Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di costruire casa (ho già il progetto) online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di costruire casa (ho già il progetto) dai migliori professionisti.

Prezzo di Costruire Casa (ho Già Il Progetto)

Quanto costa un lavoro di Costruire Casa (ho Già Il Progetto)?

Il prezzo medio è di

86.600 €
Da 450 € Prezzo più basso per la categoria: costruire casa (ho già il progetto)
Fino 230.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di costruire casa (ho già il progetto)

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Alcune idee sulle case che possono essere costruite

Costruire casa unifamiliare

Costruire casa unifamiliare

La casa unifamiliare è la più ambita: nessun vicino, nessuno che abita al piano di sopra, niente spese condominiali e la massima libertà per quanto riguarda le decisioni per la realizzazione del progetto dell'edificio da costruire.
Massima libertà anche per tutta la parte di manutenzione ordinaria e straordinaria dell'edificio una volta costruito, senza rovinare i rapporti di buon vicinato e rimanendo sempre all'interno di quanto previsto dal Regolamento Edilizio comunale.
Di contro, però, costruire una casa unifamiliare è una spesa non indifferente, anche se l'edificio non ha una grande metratura, e proprio il fatto di essere gli unici proprietari obbliga a dover sostenere tutte le spese, senza possibilità di dividerle con altri inquilini e proprietari.

Guida completa alla casa unifamiliare.

Fonte dell'immagine in: gattanasio.it

Costruire casa bifamiliare

Costruire casa bifamiliare

Un ottimo compromesso per chi vuole un'abitazione indipendente, senza però essere l'unico proprietario dell'intero edificio, è quella di costruire una casa bifamiliare.
La tendenza è quella di dividere l'edificio in maniera simmetrica in due parti e magari trovare come altro proprietario un parente, perché si sa chi è e si è sicuri di poter avere vicini raccomandabili.
Nulla toglie però di preparare un progetto di una casa bifamiliare e farla costruire, scegliere di abitarne una porzione e mettere in vendita sul mercato immobiliare l'altra porzione.
In questo modo si dividono le spese delle parti comuni, come l'installazione e la manutenzione periodica del cancello automatico, ad esempio. Si risparmia qualcosa, senza rinunciare alle comodità e all'indipendenza.

Scopri di più sulla casa bifamiliare.

Fonte dell'immagine in: carapezzistudio.it

Costruire casa prefabbricata in legno

Costruire casa prefabbricata in legno

La regina tra le case prefabbricate che vengono costruite negli ultimi anni è la casa prefabbricata in legno
Adatta a qualsiasi contesto urbano per via delle sue linee tradizionali e tipiche italiane, si può costruire sia in città che al mare o in montagna.
Piace sempre alla Commissione Edilizia che deve approvare il progetto per costruire la casa prefabbricata in legno, perché aggiunge valore alla zona residenziale sia dal punto di vista estetico, che di impatto ambientale.
Per il proprietario è un investimento a lungo termine nel settore della bioedilizia, con notevoli vantaggi dal punto di vista dell'isolamento termico e acustico, eccellente, e dell'atmosfera che si crea sia all'esterno, che all'interno della casa.

Tutto quello che devi sapere su una casa prefabbricata in legno.

Fonte dell'immagine in: caseinbioedilizia.it

Costruire casa a schiera

Costruire casa a schiera

Il panorama cittadino italiano è costellato di complessi costituiti da case a schiera: piacevoli da vedere, perché il progetto delle case a schiera è sempre estremamente ordinato, ma un bravo architetto riesce a non renderlo monotono, aggiungendo movimenti volumetrici e giocando sui materiali, e abbastanza economiche per chi le deve acquistare.
Le case a schiera di testa sono generalmente le più costose, perché hanno un lato libero e talvolta hanno anche qualche finestratura in più, mentre le abitazioni centrali hanno solo due affacci liberi. I vantaggi sono indubbi dal punto di vista dell'isolamento termico, perché avere due lati confinanti con altre unità abitative significa evitare dispersione di calore e quindi risparmiare sulle bollette del riscaldamento.

Fonte dell'immagine in: immobiliarebeta.net

Informazione utile
  • Le fasce di prezzo delle case prefabbricate sono piuttosto ampie e variano in base alla scelta di costruire una casa quando si ha già il progetto e commissionarla al grezzo o chiavi in mano.
    I prezzi vanno da:

    • 250 a 2000 €/mq per una casa prefabbricata in muratura;
    • 650 a 1200 €/mq se la casa prefabbricata è realizzata in cemento armato;
    • si parte dai 900 fino ai 1300 €/mq per la casa prefabbricata in legno;
    • la più costosa è la casa prefabbricata in cartongesso, dai 1000 ai 3000 €/mq.
  • Da 3 a 6 mesi
  • Difficoltà: Media

Materiali tra cui scegliere per costruire una casa prefabbricata

Costruire casa prefabbricata in legno

Costruire casa prefabbricata in legno

Se si vuole costruire una casa prefabbricata con isolamento termico elevato scegliendo forse il migliore al momento garantito dal mondo della prefabbricazione applicato all'edilizia, bisogna puntare ad una casa prefabbricata in legno.
Costruire una casa prefabbricata in legno quando si ha già il progetto diventa meno costoso, perché si elimina tutta la parte riguardante la progettazione, e per di più si sceglie un materiale assolutamente naturale, ecosostenibile, ecocompatibile e riciclabile.

Fonte dell'immagine in: buyfernley.com

Costruire casa prefabbricata in muratura

Costruire casa prefabbricata in muratura

La casa tradizionale italiana è quella realizzata in muratura, ma negli ultimi anni si è riusciti a mediare tra la tradizione edilizia e l'innovazione portata dal sistema della prefabbricazione permettendo di costruire la propria casa prefabbricata in muratura.
Il progetto per costruire la casa serve sempre, come nell'edilizia classica, ma il grande vantaggio offerto dall'inserimento di elementi prodotti industrialmente permette di realizzare progetti quasi standardizzati, grazie alle dimensioni standard, appunto, dei moduli impiegati, riducendo le tempistiche e i costi per quanto riguarda la parte progettuale.

La guida da conoscere sulla casa prefabbricata in muratura.

Fonte dell'immagine in: karinf.com

Costruire casa prefabbricata in cemento armato

Costruire casa prefabbricata in cemento armato

Il miglior materiale che si può impiegare quando si vive in una zona considerata ad elevata sismicità è il cemento armato e questo vale anche nel caso della costruzione di una casa prefabbricata.
Optando per la soluzione di costruire una casa prefabbricata in cemento armato basata su un progetto che tenga conto della possibilità di scosse sismiche, ci si assicura un edificio in grado di rispondere bene a qualsiasi tipologia di sollecitazione e perfettamente in regola con le normative vigenti in materia di sicurezza e stabilità.

Sai proprio tutto sulla casa prefabbricata in cemento armato?

Fonte dell'immagine in: hellohome.it

Costruire casa prefabbricata in cartongesso

Costruire casa prefabbricata in cartongesso

Tradizionalmente la casa prefabbricata nasce dall'impiego di struttura portante e rivestimento per la realizzazione di tamponamenti edilizi.
Questo si traduce in una struttura portante, generalmente ottenuta assemblando elementi in acciaio, e in tamponamenti costituiti da pannelli di cartongesso prodotti industrialmente.
Ecco quindi che da un progetto per una costruzione residenziale si può arrivare a costruire una casa prefabbricata in cartongesso in tempi brevi, costi elevati inizialmente, ma contenuti per quanto riguarda la manutenzione, praticamente nulla, e quindi si tratta di un edificio che permette di risparmiare sul lungo periodo.

Fonte dell'immagine in: homegreenhome.it

Perché scegliere di realizzare un progetto per costruire una casa in bioedilizia

Quali aspetti bisogna considerare prima di costruire una casa?

La costruzione o l’ampliamento di un’abitazione non è una cosa da poco, si tratta di un progetto grande che richiede un investimento notevole. Per questo motivo è consigliabile pianificare tutto nei minimi dettagli, onde evitare che un piccolo errore o imprevisto possa costarci caro.

Vediamo alcuni dei principali aspetti da tenere a mente prima di avviare qualsiasi tipo di lavoro, che sia la costruzione di casa o l’ampliamento della tua abitazione.

  • Il progetto: è il punto di partenza di ogni lavoro e racchiude gli elementi fondamentali delle nostre idee, che avremo discusso in precedenza con un professionista. Nel progetto deve apparire chiaro il risultato finale e il tipo di materiali che verranno utilizzati. Inoltre, il progetto dovrà riflettere un prezzo massimo sotto al quale non si dovrà scendere.
  • La fattibilità: è importante accertare che il progetto sia fattibile. Per fare ciò, l’architetto in questione potrà venirci in aiuto, offrendo un consulto su numerosi punti quali le ordinanze municipali, eventuali caratteristiche specifiche richieste dai condomini e idoneità del suolo. Per tutte queste questioni, la cosa migliore è affidarsi a un professionista che si occupi di tutto, al fine di evitare spiacevoli sorprese.
  • Il preventivo: una volta confermata la viabilità del progetto, possiamo richiedere un preventivi per i lavori ai professionisti. È importante che il preventivo sia completo in ogni sua parte, inclusi i costi di licenze o permessi e dei relativi oneri fiscali.
  • Lavvio dei lavori: si tratta della procedura di avvio. Gli architetti in questione dovranno tenerci informati ad ogni step. Durante questo periodo bisogna stare molto attenti, e se possibile è bene visitare il cantiere di tanto in tanto, per sincerarsi che tutto proceda secondo i piani.

Cosa devo includere nella mia richiesta di preventivo per la costruzione di casa?

Come già detto, la costruzione di una casa o il suo ampliamento è un processo lungo e costoso, perciò bisogna essere cauti in ogni momento. Nella richiesta di preventivo a un professionista dovremo evidenziare alcuni punti:

Il risultato finale dei lavori, per quanto riguarda la struttura

  • materiali che si vogliono utilizzare per i lavori
  • Quante persone abiteranno nella casa e il tipo di legame tra loro
  • Il budget approssimativo a disposizione, al di sotto del quale non si dovrà scendere

Cosa deve includere il preventivo per la costruzione di una casa inviatomi dal professionista?

La cosa migliore è chiedere vari preventivi e confrontarli tra loro per poi scegliere quello che più si adatta alle proprie esigenze. Bisogna fare molta attenzione con i preventivi e non scegliere subito quello più economico. Prima di effettuare una scelta, verificare che il preventivo sia completo e che includa i seguenti punti:

  • Compensi professionali delle parti
  • Materiali
  • Manodopera
  • Noleggio delle attrezzature
  • Contenitori per calcinacci
  • Costo di autorizzazioni e permessi
  • Oneri fiscali

È importante che il preventivo contenga tutti questi punti, onde evitare sorprese dell'ultimo minuto e aumenti del budget dovuti a spese non preventivate. Ricorda di mettere tutto nero su bianco prima di iniziare il progetto.

I permessi necessari per costruire una casa

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 4.5 stelle

2 punteggi dati

4.212 persone hanno chiesto preventivi per costruire casa (ho già il progetto)

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..