Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di manutenzione condomini a Brescia online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di manutenzione condomini a Brescia dai migliori professionisti.

Prezzo di Manutenzione Condomini

Quanto costa un lavoro di Manutenzione Condomini?

Il prezzo medio è di

5.965 €
Da 50 € Prezzo più basso per la categoria: manutenzione condomini
Fino 3.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di manutenzione condomini

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Manutenzione straordinaria di un condominio a Brescia: tipologia di lavori e normativa

Abitate nel capoluogo bresciano in un condominio che è stato costruito molti decenni fa? È molto probabile che, se non avete mai fatto fare degli interventi di ristrutturazione, la vostra abitazione necessiti di migliorie sia nelle facciata esterna che nelle parti interne e quindi sia necessario far eseguire una serie di lavori di manutenzione straordinaria al vostro condominio a Brescia.

Prima di iniziare ad approfondire quale sia l’iter da seguire e quali permessi siano necessari è bene chiarire quali lavori rientrano nella categoria della manutenzione straordinaria. I lavori di manutenzione straordinaria sono tutti quegli interventi di manutenzione che prevedono il rinnovo o la sostituzione di parti anche strutturali di un immobile (fondazioni, muri portanti, pilastri, …) o la loro modifica, quindi non semplicemente una loro riparazione o sostituzione con i medesimi caratteri – si tratta quindi di una modifica delle caratteristiche, delle posizioni, delle forme e dei colori delle opere preesistenti – oppure la realizzazione e l’integrazione di impianti tecnologici, senza alterare però il volume e la superficie dell’immobile in questione e senza comportare modifiche della sua destinazione di uso.

Gli interventi di manutenzione straordinaria richiedono una partecipazione attiva da parte dell’amministratore condominiale in quanto la manutenzione del condominio è uno dei compiti dell’amministratore. L’iter di approvazione è poi semplice:

  • Prima di tutto l’amministratore (anche dietro suggerimento dei condomini) annuncia che, per la sicurezza e il decoro del condominio, è necessaria una ristrutturazione delle parti esterne e/o interne che si configura come manutenzione straordinaria
  • Il mandatario dei condomini convoca quindi l’assemblea condominiale durante la quale presenta le condizioni attuali del condominio e illustra le migliorie che si vogliono apportare, poi l’assemblea delibera e vota l’assenso a procedere con i lavori: infatti, la manutenzione straordinaria del condominio viene approvata con la maggioranza degli intervenuti all’assemblea che rappresenti almeno 500 millesimi per i lavori di grande entità mentre per quelli di normale entità in seconda convocazione è richiesto il voto di assenso di un terzo dei partecipanti all’assemblea che rappresentino almeno un terzo dei millesimi.
  • L’amministratore contatta quindi l’architetto e le imprese da coinvolgere nelle opere di ristrutturazione e richiede loro il preventivo di spesa; dopo un’analisi accurata e un confronto tra le varie proposte l’assemblea approva il preventivo di spesa della ditta scelta (a meno di grande urgenza delle opere, in tal caso tutto il potere decisionale sull’avvio dei lavori straordinari spetta all’amministratore).
  • L’amministratore si occupa quindi di richiedere i permessi necessari (C.I.L. – Comunicazione di Inizio Lavori o C.I.L.A. – Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) allo Sportello Edilizia del Comune, in questo caso di Brescia.
  • Si predispone il cantiere e gli eventuali ponteggi e si dà inizio all’esecuzione dei lavori.
  • Secondo quanto preventivato si saldano gli acconti e le varie fatture alla ditta esecutrice dei lavori e al progettista; da notare che la ripartizione delle spese per la manutenzione del condominio va fatta tra i condomini in base ai millesimi di proprietà.


Quali potrebbero essere ad esempio dei lavori di manutenzione straordinaria che potreste eseguire nel vostro condominio a Brescia?

Un primo esempio può essere la sostituzione di grate o infissi tramite una serie di lavori che vanno a modificare la forma delle parti in muratura nelle quali sono collocati. Se, infatti, questi venissero sostituiti semplicemente si parlerebbe di un lavoro di manutenzione ordinaria (non verrebbero, infatti, modificate parti dell’edificio). Per questo tipo d’interventi va contattato un muratore oltre che un montatore di infissi: il primo dovrà intervenire per modificare le parti in muratura come previsto dal progetto e il secondo potrà intervenire solo dopo che il nuovo alloggio dell’infisso sarà terminato.

Un secondo esempio classico di manutenzione straordinaria è la ridipintura della facciata. Questo tipo d’intervento deve non solo comportare un lavoro puramente ‘estetico’ per dare un nuovo ‘colore’ all’edificio, ma anche un’analisi delle murature per capire se ci sono infiltrazioni, macchie di muffa e o altri segni di danni, comprenderne la causa e intervenire per evitare che la nuova pittura venga subito rovinata.

È infine assolutamente importante ricordare che anche i lavori di manutenzione condominiale possono accedere al recupero Iva se previsto in quel periodo e per quel tipo di lavori. L’Iva per la manutenzione straordinaria di un condominio è quella agevolata al 10%. Oltre a questo si ha diritto alla detrazione IRPEF al 50 %.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

14 persone hanno chiesto preventivi per manutenzione condomini a Brescia

Altre categorie
Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..