Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di manutenzione piscina online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di manutenzione piscina dai migliori professionisti.

Prezzo di Ristrutturazione Piscine

Quanto costa un lavoro di Ristrutturazione Piscine?

Il prezzo medio è di

16.550 €
Da 1.200 € Prezzo più basso per la categoria: manutenzione piscina
Fino 35.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di manutenzione piscina

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Le tempistiche della manutenzione della piscina

Giornaliera

Giornaliera

Durante la manutenzione giornaliera della piscina si deve fare anche un controllo visivo generale di tutta la piscina per controllare che tutto sia in ordine e non vi sia qualcosa di anomalo. Eliminare le cose che vi sono sulla superficie e sul fondo e pulire i bordi.

Fonte dell'immagine in: foto.habitissimo.it

Settimanale

Settimanale

Settimanalmente nelle piscine interrate si controllano i livelli di ph e cloro e si disinfettano e puliscono i filtri che vi sono nel perimetro. Le piscine che non sono interrate hanno dei filtri intercambiabili esterni che si rinnovano al bisogno o secondo l’indicazione dell’installatore. 

Fonte dell'immagine in: centropiscine.it

Stagione estiva

Stagione estiva

Quando la piscina sta ferma per l’inverno e si riattiva d’estate si dovrà controllare la struttura, disinfettare con una dose doppia di cloro, riattivare i filtri in caso fossero stati disattivati. In pratica fare una manutenzione generale della piscina.

Fonte dell'immagine in: deco.fr

Stagione invernale

Stagione invernale

Una volta terminata la stagione, la si prepara per il periodo di riposo scegliendo con l’installatore il tipo di svernamento adatto quello passivo o attivo. In pratica se lasciare accesa o meno la pompa di filtraggio.

Fonte dell'immagine in: foto.habitissimo.it

Informazione utile
  • Due dei fattori importanti durante la manutenzione della piscina sono i valori che devono avere il ph e il cloro dell’acqua. Si misurano tramite un kit apposito. Il ph dev’essere tra 7 e 7,5. Quello del cloro deve oscillare tra lo 0,6 e 1mg/l o tra . Se si è in dubbio su quanto cloro versare e come regolare il ph, contattare un tecnico specializzato.

  • qualche ora - 1 giorno
  • Difficoltà: Bassa

La manutenzione giornaliera e settimanale della piscina

Durante la manutenzione della piscina controllare i valori del ph e del cloro

A cosa serve il ph nell'acqua della piscina?

Durante la manutenzione della piscina, che sia interrata o fuori da terra, bisogna controllare il ph dell’acqua ogni due settimane durante il periodo estivo; una volta a settimana durante quello invernale. Il ph serve a far si che l’acqua della piscina non sia acida (ebbene si può capitare anche all’acqua) o alcalina. Se diventa acida può rovinare le tubazioni, i filtri e tutte le varie componentistiche della piscina, oltre che dare fastidio agli occhi, alla pelle e anche alle altre mucose del corpo di chi in quella piscina ci nuota. Se ha dei valori opposti invece può far proliferare dei microorganismi non salutari oppure favorire la creazione di calcare che andrà a danneggiare anch’esso le tubature.

E il cloro a cosa serve?

Quando si entra in una piscina da piccoli, ci si sente dire che quell’odore strano che si sente è il cloro e il nostro cervello memorizza piscina = cloro. Il cloro serve a tenere pulita l’acqua. Ovvero che non si formi dei batteri o funghi che diventano pericolosi per chi nuota ma possono anche attaccare la piscina creando delle muffe o persino delle alghe. Ecco perché è importante verificare il suo valore durante la manutenzione della piscina. Per ripristinare i giusti valori esistono dei prodotti specifici, in pastiglie o in polvere, da sciogliere nell’acqua (1kg di cloro/100 mc di acqua).

La manutenzione della piscina passa anche per lo svernamento

La manutenzione della piscina la si fa anche nel periodo in cui non viene utilizzata e ci sono due modi: lo svernamento attivo e lo svernamento passivo

Lo svernamento attivo consiste nel lasciare l’impianto di filtraggio acceso ma non alla massima potenza e l’acqua deve superare i 10°C durante la giornata. La piscina non verrà svuotata. Si metterà una sostanza utile per il periodo invernale e la si coprirà per proteggerla (specie se è all’aperto).

Nello svernamento passivo il livello dell’acqua sarà tale da non arrivare alla pompa di filtraggio e ai filtri perché questi verranno disattivati. Si metterà anche in questo caso un antigelo e un prodotto che eviti la formazione di microorganismi.

Se non si sa quale svernamento è più adatto alla propria piscina, contattare un tecnico.

I 4 se della manutenzione straordinaria della piscina

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

220 persone hanno chiesto preventivi per manutenzione piscina

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..