Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di riscaldamento a Ancona online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di riscaldamento a Ancona dai migliori professionisti.

Prezzo di riscaldamento a Ancona

Quanto costa un lavoro di riscaldamento a Ancona?

Il prezzo medio è di

4.000 €
Da 60 € Prezzo più basso per la categoria: riscaldamento
Fino 20.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di riscaldamento

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Riscaldamento Ancona: orari ed ordinanze

Il riscaldamento centralizzato è una comodità che, soprattutto nelle giornate più fredde dell’anno, può tornare decisamente utile. Se sei della zona di Ancona o provincia, però, devi assolutamente sapere che esiste un’ordinanza riguardante proprio il riscaldamento, che ne regola gli orari di accensione o spegnimento nell’arco della giornata.
Questi limiti, infatti, non sono lasciati a libera discrezione dell’individuo ma seguono delle regole ben precise.

Limiti orari e zone

Generalmente esistono dei limiti orari riguardanti il riscaldamento validi per tutto l’anno che si applicano, cioè, in qualsiasi condizione climatica specifica.
Il numero delle ore di accensione è determinato dalla zona climatica nella quale si trova la città, Ancona ad esempio appartiene alla Zona D alla quale sono concesse 12 ore al giorno.
In particolare ne è consentita l’accensione dopo le 5 del mattino e non oltre le 23 in maniera naturalmente non continua ma sezionata in due o più periodi nel corso della giornata.
Tali limiti, però, non si applicano agli impianti che consentono una contabilizzazione del calore e che sono dotati di una centralina climatica o di un cronotermostato.
Inoltre c’è da dire che, anche condomini gestiti tramite speciali contratti di servizio energia che cioè garantiscono il massimo risparmio energetico anche con elevate prestazioni, sono esenti da questi limiti.

Eccezioni particolari 

Oltre ai casi appena citati, ci sono anche altre situazioni particolari nelle quali i limiti relativi l’accensione e lo spegnimento del riscaldamento possono essere evitati.
I Sindaci, infatti, hanno la possibilità di ampliare queste limitazioni su base annuale o anche per quanto riguarda la durata giornaliera. Affinché questo avvenga, però, è necessario che ci siano delle esigenze comprovate che ne consentano l’autorizzazione e l’effettivo esercizio.
Per maggiori informazioni l’ordinanza che regola l’accensione del riscaldamento è la legge numero 10 del 9 Gennaio 1991 e del Dpr numero 412 del 26 Agosto 1993

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

214 persone hanno chiesto preventivi per riscaldamento a Ancona

Altre categorie
Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..