Registra la tua impresa Registrati gratis! »

Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi preventivi gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Prezzo di ristrutturazione integrale bagno a Milano

Quanto costa un lavoro di ristrutturazione integrale bagno a Milano?

Il prezzo medio è di

5.206 €
Da 2.900 € È il prezzo più economico di ristrutturazione-integrale-bagno
Fino 7.979 € Prezzo massimo che ci hanno indicato i professionisti per i lavori di ristrutturazione-integrale-bagno

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

Sei un professionista e vorresti ricevere lavori sulla tua zona?

Contatta all'istante persone della tua zona alla ricerca di professionisti esperti nell'ambito della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..

1.274 persone come te hanno richiesto preventivi per ristrutturazione integrale bagno a Milano

Cosa devi sapere prima di iniziare una ristrutturazione integrale del tuo bagno a Milano

Milano, città di artisti e architetti creativi, blogger competenti e stilisti d'avanguardia, è piena di professionisti che non aspettano altro che mettere le mani sul progetto del tuo nuovo bagno.

Prima però è bene rispondere ad alcune domande cercando di chiarire i dubbi che potrebbero sorgere se ti appresti a realizzare una ristrutturazione integrale del bagno. Una ristrutturazione completa, infatti, nasconde numerose insidie ed

è meglio affrontarla avendo le idee chiare sugli aspetti più importanti.  

  • Che elementi dovrebbe avere il tuo bagno per essere perfetto? Che cosa sarebbe meglio? Una vasca o una doccia capiente? Pensa alle tue esigenze! Hai poco tempo a disposizione e necessiti di un bagno pratico? Opta per una bella doccia. Ti piace dedicare ore alla cura del corpo e puoi concederti il lusso di lunghi momenti rilassanti? Scegli una capiente vasca, magari freestanding.
  • Che colori dovresti usare? Di solito la risposta è colori neutri. Meglio se bianco o grigio in quanto sono tonalità che esprimono igiene e freschezza. Però non è detto che non puoi sceglierne altri o giocare con i dettagli di sanitari o mobili. Ti piacerebbe avere un bagno giallo? Perché no?


  • Pareti e pavimenti, che opzioni hai? Qui potresti osare per davvero, allontanarti da soluzioni classiche e optare per quelle più di tendenza. Il parquet, per esempio, non ci avevi mai pensato? Esistono qualità di legno trattate con prodotti specifici che garantiscono impermeabilità. Oppure la carta da parati per pareti che è tornata di moda anche in bagno.
  • Che illuminazione sarebbe più opportuna? Lampadario o fari, calda o fredda? Dipende dai tuoi gusti, dal colore delle pareti e dall'arredo. Il consiglio è una luce indiretta e un'altra nello specchio 
  • Hai un bagno piccolo? Meglio ancora, rappresenta una sfida per gli architetti, delle volte i progetti migliori sono proprio quelli che riguardano spazi angusti.