Impresa o Libero Professionista? Registrazione gratuita!

Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi preventivi gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Prezzo di ristrutturazione integrale bagno a Roma

Quanto costa un lavoro di ristrutturazione integrale bagno a Roma?

Il prezzo medio è di

4.192 €
Da 3.380 € È il prezzo più economico di ristrutturazione-integrale-bagno
Fino 8.000 € Prezzo massimo che ci hanno indicato i professionisti per i lavori di ristrutturazione-integrale-bagno

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

1.059 persone come te hanno richiesto preventivi per ristrutturazione integrale bagno a Roma

Ristrutturazione Bagno
Pubblicato il 27/06/2017 Anguillara Sabazia (Roma)

Preventivo ristrutturazione bagno

Un bagno va rifatto completamente. Dei sanitari va spostato solamente la doccia. Rifacendo il massetto devo rifare anche il pavimento e il rivestimento. Lavori da effettuare ad agosto.

Ristrutturazione bagno
Pubblicato il 14/06/2017 Tivoli (Roma)

Preventivo ristrutturazione bagno

Ho la necessità di realizzare un bagno attualmente non esistente dotato già di predisposizione scarico e punto acqua. Per maggiori dettagli si prega di contattarmi. Grazie.

Ristrutturazione bagni
Roma (Roma)

Preventivo ristrutturazione bagni

È un bagno ristrutturato nel 1990 e credo abbia bisogno dell'impianto idraulico. Si tratta di due bagni ciascuno di circa 4 metri quadri ricavati da un unico bagno. Il muretto di divisione dove è posizionato la ...

Ristrutturazione bagno piccolo roma
Roma (Roma)

Preventivo ristrutturazione bagno piccolo roma

Il bagno è meno di 6 mq, va smantellato e sostituito. Inoltre, valuto come lavorazione aggiuntiva (da quotare a parte) la sostituzione di pavimento e piastrelle della cucina che, essendo confinante con il ...... è meno di 6 mq, va smantellato e sostituito. Inoltre, valuto come lavorazione aggiuntiva (da quotare a parte) la sostituzione di pavimento e piastrelle della cucina che, essendo confinante con il bagno, non necessita di altro impianto idraulico potendo lavorare dal bagno!

Ristrutturazione bagno a roma
Roma (Roma)

Preventivo ristrutturazione bagno a roma

Le misure sono più piccole: 1, 40 m il lato corto e 2, 75 m il lato lungo. Senza finestra. Bagno recuparato da una camera da letto. La disposizione è ok per il lavabo (lato lungo a sx rispetto all'ingresso). Box doccia attuale è angolare dx sul lato frontale corto (70 - 80 cm di raggio) :

Ristrutturazione integrale bagno a Roma: informazioni utili

In questi anni il bagno riveste un ruolo importante all’ interno di una casa e la scelta dei materiali, i colori utilizzati, l’impostazione dello stile ne fanno un vero dilemma quando si decide di rinnovare. 

Per una ristrutturazione integrale di un bagno a Roma occorre avere una visione d’insieme di ciò che si desidera ottenere e partire dagli elementi base: pavimento e pareti. 

Una volta fatto ciò si deve puntare allo stile: i bagni moderni si contraddistinguono per essenzialità e contemporaneità. Il rigore formale, viene spesso combinato alla tecnologia , nella selezione di mobili di tendenza. Il bagno, oggi ambiente per eccellenza dedicato al benessere di sé , viene arricchito di dettagli realizzati dall'accoppiamento originale di materiali contrapposti:  il rovere e il Tecnoril o il massello di teak e l'alluminio grafite (spesso selezionato per i bagni di design). 

Purtroppo però il sogno di una mega stanza bagno per chi vive in una città come Roma, deve fare i conti con la realtà ed ecco allora che ci vogliono alcuni semplici trucchi per cavarsela con successo ed avere un locale comodo, funzionale e bello da vedere. 

Partiamo dalle dimensioni: per aumentare il volume della stanza è sempre valido il consiglio di utilizzare colori chiari dai toni neutri. Cristallo e vetro sono i materiali migliori per la doccia, in quanto la rendono più leggera. 

Scegliete, inoltre, linee di sanitari di dimensioni ridotte e dal design accattivante, adoperate anche più di uno specchio per moltiplicare gli spazi e utilizzate i termosifoni come portasciugamani o asciugasalvietta. Sfruttate oggetti fissi come tubi ed elementi a vista, per mettere in quota cose necessarie, eliminandole dai pochi metri calpestabili. Prediligete, infine, complementi d’arredo versatili e non fissi. A tutto questo va unita una buona dose di creatività che con piccoli accorgimenti, accessori mirati e particolari studiati renderanno l’ambiente personalizzato e piacevole. La parola d’ordine è: ”Less is more”! Da evitare stanze piccole e sovraccariche!