Registra la tua impresa Registrati gratis!

Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi preventivi gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Prezzo di ristrutturazione integrale bagno a Roma

Quanto costa un lavoro di ristrutturazione integrale bagno a Roma?

Il prezzo medio è di

4.192 €
Da 3.300 € È il prezzo più economico di ristrutturazione-integrale-bagno
Fino 8.000 € Prezzo massimo che ci hanno indicato i professionisti per i lavori di ristrutturazione-integrale-bagno

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

Sei un professionista e vorresti ricevere lavori sulla tua zona?

Contatta all'istante persone della tua zona alla ricerca di professionisti esperti nell'ambito della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..

1.036 persone come te hanno richiesto preventivi per ristrutturazione integrale bagno a Roma

Ristrutturazione integrale bagno a Roma: informazioni utili

In questi anni il bagno riveste un ruolo importante all’ interno di una casa e la scelta dei materiali, i colori utilizzati, l’impostazione dello stile ne fanno un vero dilemma quando si decide di rinnovare. 

Per una ristrutturazione integrale di un bagno a Roma occorre avere una visione d’insieme di ciò che si desidera ottenere e partire dagli elementi base: pavimento e pareti. 

Una volta fatto ciò si deve puntare allo stile: i bagni moderni si contraddistinguono per essenzialità e contemporaneità. Il rigore formale, viene spesso combinato alla tecnologia , nella selezione di mobili di tendenza. Il bagno, oggi ambiente per eccellenza dedicato al benessere di sé , viene arricchito di dettagli realizzati dall'accoppiamento originale di materiali contrapposti:  il rovere e il Tecnoril o il massello di teak e l'alluminio grafite (spesso selezionato per i bagni di design). 

Purtroppo però il sogno di una mega stanza bagno per chi vive in una città come Roma, deve fare i conti con la realtà ed ecco allora che ci vogliono alcuni semplici trucchi per cavarsela con successo ed avere un locale comodo, funzionale e bello da vedere. 

Partiamo dalle dimensioni: per aumentare il volume della stanza è sempre valido il consiglio di utilizzare colori chiari dai toni neutri. Cristallo e vetro sono i materiali migliori per la doccia, in quanto la rendono più leggera. 

Scegliete, inoltre, linee di sanitari di dimensioni ridotte e dal design accattivante, adoperate anche più di uno specchio per moltiplicare gli spazi e utilizzate i termosifoni come portasciugamani o asciugasalvietta. Sfruttate oggetti fissi come tubi ed elementi a vista, per mettere in quota cose necessarie, eliminandole dai pochi metri calpestabili. Prediligete, infine, complementi d’arredo versatili e non fissi. A tutto questo va unita una buona dose di creatività che con piccoli accorgimenti, accessori mirati e particolari studiati renderanno l’ambiente personalizzato e piacevole. La parola d’ordine è: ”Less is more”! Da evitare stanze piccole e sovraccariche!