Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi preventivi gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi preventivi per ristrutturazione integrale casa a Napoli online. Riceverai diversi preventivi da confrontare dai migliori professionisti di ristrutturazione integrale casa a Napoli.Servizio completamente gratuito e senza impegno.

Prezzo di ristrutturazione integrale casa a Napoli

Quanto costa un lavoro di ristrutturazione integrale casa a Napoli?

Il prezzo medio è di

30.532 €
Da 13.000 € Prezzo più basso per la categoria: ristrutturazione integrale casa
Fino 49.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di ristrutturazione integrale casa

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

1.137 persone come te hanno richiesto preventivi per ristrutturazione integrale casa a Napoli

Ristrutturazione integrale, cosa è come utilizzarla per il proprio appartamento di Napoli

La ristrutturazione edilizia integrale è un intervento di revisione di un edificio esistente con la possibilità di variazione di forma, sagoma, volume, superficie e anche destinazione d'uso della stesa struttura.
La legislatura la definisce l'insieme di interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi, mediante un insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente.

Quindi quando intendiamo rinnovare interamente il nostro appartamento di Napoli, magari per renderlo più efficiente e al passo con i tempi, è alla ristrutturazione integrale che dobbiamo guardare.
Ricordiamo come effettuare un intervento edilizio in casa non sempre significhi che stiamo ristrutturando, possiamo anche più semplicemente eseguire lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria.

I lavori che rientrano nella ristrutturazione integrale sono la demolizione e la successiva ricostruzione del manufatto, la trasformazione di superfici accessorie, l'ampliamento dei contenuti, il frazionamento in unità immobiliari, e la modifica dei prospetti dell'edificio.

La ristrutturazione edilizia integrale prevede dunque norme e opere di attuazione sull’immobile nettamente diverse dai casi di manutenzione ordinaria o straordinaria e da quelli di restauro e di risanamento conservativo.

Comprende infatti tutte le opere di demolizione e ricostruzione dell’edificio, che non prevedano però aumenti di volumi e che conservino invece le stesse metrature anche in zone diverse.
La ristrutturazione edilizia prevede inoltre la trasformazione di superfici accessorie come ad esempio gli scantinati o i sottotetti, in superfici utili e abitabili, ovvero in abitazioni vere e proprie.

Il punto di partenza dovrà essere il progetto dei lavori, da sviluppare tramite l'ausilio di professionisti abilitati.
Solo così potremo recarci presso lo Sportello dell'Edilizia per il Comune di Napoli, e richiedere il permesso di costruire tramite la denuncia di inizio attività.
Le richieste alle autorità competenti devono essere inoltrate da tecnici abilitati e iscritti a un albo professionale, quali architetti, ingegneri e geometri.

Riguardo i lavori da eseguire, saranno necessari il controllo e l'eventuale rifacimento degli impianti elettrici e idraulici, il cui corretto funzionamento è imprescindibile per la sicurezza e il comfort dell'abitazione.
Anche tetto e pavimento andranno rivisti, e riguardo le stanze il bagno e la cucina richiederanno maggiori attenzioni, in quanto cruciali per il proprio appartamento.

Ristrutturare integralmente una casa a Napoli ha un costo medio di 30.352 euro, in quanto variabile da 13.500 euro a 50.000 euro.
E' però possibile ottenere detrazioni e incentivi fiscali per la ristrutturazione edilizia, e la percentuale salirò nel caso di inserimento di interventi di riqualificazione energetica.
E' prevista la detrazione fiscale nel caso di opere di rafforzamento e consolidamento della struttura, apposizione o sostituzione di finestre, acquisizione dei materiali e svolgimento dei lavori, oneri di urbanizzazione e acquisto di mobili destinati nell'abitazione da ristrutturare, spese per l’effettuazione di perizie e sopralluoghi.