Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di togliere pittura a buccia d'arancia a Roma online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di togliere pittura a buccia d'arancia a Roma dai migliori professionisti.

Prezzo di Imbianchini

Quanto costa un lavoro di Imbianchini?

Il prezzo medio è di

1.974 €
Da 400 € Prezzo più basso per la categoria: togliere pittura a buccia d'arancia
Fino 3.300 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di togliere pittura a buccia d'arancia

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Come togliere la pittura a buccia d'arancia da una parete a Roma

Togliere la vernice a buccia d’arancia dal muro di un’abitazione a Roma è un lavoro molto complicato, da affidare ad una ditta di professionisti, in quanto da soli non solo si tratta di un lavoro molto complicato, ma potrebbe anche essere pericoloso, date le diverse e complesse modalità di sverniciatura.

Ma perché è così complicato togliere la vernice a buccia d’arancia dalle pareti degli edifici di Roma? Di certo non per l’aria della capitale, ma per le caratteristiche intrinseche della vernice. Si tratta di un miscela di pittura e colla vinilica, sostanza che serve per donare alla vernice tutte le sue caratteristiche (impermeabilità, durabilità ed effetto ruvido sulla parete), ma anche il motivo per il quale la sua rimozione sarà molto complicata.

Di solito, per togliere della vernice a buccia d’arancia dai muri di un’abitazione a Roma, si elimina prima il plastico della pittura stessa con uno sverniciatore apposito per la plastica (altrimenti sarebbe un lavoro sprecato, in quanto non avrebbe effetto), ma bisogna effettuare il lavoro secondo delle precise fasi. Affidando il lavoro, ovviamente, a professionisti molto esperti.

La prima cosa da fare sarà svuotare la stanza e spostare all’esterno tutti i mobili, liberando le pareti. Nel caso non si possa fare, allora, la cosa migliore è accumularli al centro così da poterli proteggere con dei teli protettivi, fissati a terra con dello scotch. 

Anche il pavimento deve essere protetto, con teli protettivi o giornali, in modo che né lo sverniciatore né schizzi di vernice possono rovinare la stanza o i mobili al suo interno. Successivamente, parlando sempre di protezione, bisogna togliere le placche delle prese e proteggere le prese stesse, coprendole con del nastro di carta, così da evitare problemi.

Una volta protetto il tutto, bisogna stendere lo sverniciatore su tutta la parete, lasciarlo fare effetto e rimuovere il plastico bucciato. Una volta fatto, applicare un nuovo strato di sverniciatore per togliere tutti i residui di plastico rimasto ed eliminarlo totalmente. Ovviamente, si tratta dei passaggi necessari ad eliminare esclusivamente il plastico, ma per eliminare del tutto la vernice si dovrà prima passare la carta vetrata, applicare lo stucco e poi levigare il tutto.

Oltre allo sverniciatore e allo stucco, in ogni caso, ci sono anche altre modalità per eliminare la vernice a buccia d’arancia: la pistola termica, molto complessa e delicata da utilizzare; lo spruzzatore da giardiniere, anche se è un metodo molto laborioso, lungo e faticoso, in quanto elimina solo il plastico, e il resto si deve eliminare con un raschietto.

7 persone hanno chiesto preventivi per togliere pittura a buccia d'arancia a Roma

    Altre categorie
    Prezzi per categoria
    Prezzi correlati
    Registrati
    Registra la tua impresa

    Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..