Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di ascensori a Bologna online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di ascensori a Bologna dai migliori professionisti.

Prezzo di ascensori a Bologna

Quanto costa un lavoro di ascensori a Bologna?

Il prezzo medio è di

1.100 €
Da 1.100 € Prezzo più basso per la categoria: ascensori
Fino 1.100 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di ascensori

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

I regolamenti per gli ascensori a Bologna

Gli ascensori a Bologna devono rispettare norme condominiali, ma soprattutto le leggi che regolamentano le sue funzioni e la sua sicurezza. Senza di esse non è possibile passare ad installare un ascensore e tantomeno ad usarlo. Sono solitamente installati nei condomini o nelle abitazioni a più piani, anche per consentire lo spostamento dei disabili.

Il regolamento è necessario in quanto, gli ascensori, a Bologna come altrove, sono impianti utilizzati dalle persone e quindi debbono presentare norme di sicurezza adatti alla loro tutela. Per prima cosa,  la posizione deve essere consolidata e capiente, in grado di sostenere del peso che deve essere specificato con un avviso all’interno dell’ascensore. Sugli ascensori si deve eseguire una manutenzione periodica che assicuri, non solo la cabina in cui sostano gli utenti, ma soprattutto i cavi e il motore per il suo funzionamento.

Naturalmente i comandi e gli interruttori per l’avviso di guasto debbono essere funzionali e quindi sono sottoposti a test tecnici che vadano sempre ad assicurare la sicurezza dell’utente che lo usa.  

Gli ascensori di ultima generazioni offrono una sicurezza maggiore su funzioni e meccanismo anche perché sono costruiti sulle ultime modifiche indette dall’unione europea, mentre gli ascensori costruiti ed installati prima del 1999 potrebbero presentarsi meno funzionali, ma hanno l’obbligo di adeguare, almeno riguardo alla sicurezza, alle normative vigenti. Per questi ultimi è necessario che la manutenzione e controlli sull’impianto siano eseguiti ogni sei mesi per non avere problemi con sanzioni e anche a livello penale.

Gli ascensori condominiali sono,  secondo la legge, riconosciuti come un bene comune del vostro condominio di Bologna, cioè usato da tutti gli utenti del condominio e quindi le spese debbono essere ripartite in parti uguali. La richiesta delle spese è esclusivamente rivolta ai proprietari delle unità abitative dell’edificio e non agli affittuari. Le spese si ripartiscono i base al valore dell’unità immobiliare e in proporzione all’altezza di ciascun piano dal suolo, non sono ripartite in base ai millesimali. Per questo nessun proprietario di un  piano terra o seminterrato, è esente da queste spese. Infatti, l’impianto dell’ascensore, è considerato al pari delle scale, cioè bene comune e in caso si deve effettuare una manutenzione o una sostituzione il costo totale deve essere ripartito e sostenuto economicamente da tutti i proprietari delle unità abitative.

In caso di mancati adempimenti, l’amministratore si dovrà occupare delle procedure legali per il recupero della spesa, se non c’è un amministratore e possibile che uno dei proprietari si faccia carico di questo compito con il consenso della maggioranza degli altri proprietari.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 5 stelle

1 punteggi dati

175 persone hanno chiesto preventivi per ascensori a Bologna

Altre categorie
Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..