Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi un preventivo gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di camini online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di camini dai migliori professionisti.

Prezzo di Riscaldamento

Quanto costa un lavoro di Riscaldamento?

Il prezzo medio è di

1.884 €
Da 359 € Prezzo più basso per la categoria: camini
Fino 5.602 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di camini

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Camini che si appendono

Camini a gas

Camini a gas

Uno skyline per camino? Perché no! Tra i biocamini più suggestivi e di grande impatto c'è sicuramente questo modello della Caleido, Nerone. Si tratta del camino a gas perfetto per un ambiente giovane e fuori dagli schemi, capace di conferire ad ogni stanza un design moderno e originale. Inoltre, i consumi proposti da questo camino sono ridotti, ma va considerato uno spazio d’installazione piuttosto ampio e un ingombro notevole, ma ci sembra uno sforzo davvero minimo per avere in cambio un'intera fila di grattacieli nel vostro soggiorno!

Camini a schermo

Camini a schermo

Tra la serie di camini a bioetanolo da parete uno tra i più gettonati è quello che sembra uno schermo LCD. Perfetto per quelle case dallo stile più all'avanguardia e post-industriale e facilmente abbinabile a molti altri tipi di stili grazie alle molte varianti disponibili in commercio. È un camino che permette un grande risparmio energetico, per nulla inquinante in relazione agli altri e allo stesso tempo funzionale quindi adatto ad ogni esigenza. Senza contare che ha un ingombro minimo e vi garantisce un’atmosfera unica. 

Camini a parete

Camini a parete

Non hai spazio in casa, ma soprattutto non hai la possibilità di creare una canna fumaria? Niente paura, se proprio non vuoi rinunciare al camino esiste una soluzione adatta per te! Il problema effettivamente sussiste eppure c'è un facile rimedio: si tratta del camino da parete. È una soluzione innovativa e pratica che risponde alle esigenze di moltissime persone che non hanno modo di ottenere un collegamento diretto con l'esterno. In pratica, si tratta di un altro modello di camino a bioetanolo che al contrario degli altri, però, ha un ingombro praticamente nullo perché si appende alla parete come un quadro. Elegante e pratico da vedere, è un’ottima soluzione per sfruttare gli spazi verticali delle stanze, di solito inutilizzati.

Nuove forme per camini

Nuove forme per camini

Preferite un biocamino assolutamente minimal? Optate per il caminetto dalla forma circolare, un camino a gas dalle linee pulite, adatto a spazi originali di design, ma anche a quelli più classici. Si tratta di un’installazione sempre più scelta e richiesta perché offre la possibilità di inserimento del camino praticamente in ogni punto della casa. Inoltre, le ridotte dimensioni e quindi il risparmio in termini di combustibile permettono di avere il camino senza grandi investimenti immediati né protratti nel tempo. A meno che non si voglia installare un temocamino da connettere all’impianto di riscaldamento si tratta quindi di una scelta economicamente vantaggiosa e particolarmente idonea a spazi piccoli e raccolti.

Informazione utile
  • L'installazione di un camino può essere portata a termine in poche ore perché l'installatore ha bisogno di effettuare lavori di nessun tipo, datosi che i moderni camini non necessitano di canna fumaria.

    Per realizzare l’istallazione integrale di un termocamino la spesa minima è di circa 1.500 euro, ma si possono raggiungere fino a 5.000 euro di costi.

    Per un camino al bioetanolo i prezzi sono estremamente variabili e possono oscillare dalle poche centinaia di euro ai 1.500 euro per elementi d’arredo particolari. 

  • 1 giorno
  • Difficoltà: Media

I camini più moderni

Tra le proposte più interessanti per quanto riguarda i camini moderni c'è sicuramente il camino ad angolo, perfetto per piccoli soggiorni e particolarmente indicato per gli open space. I caminetti ad angolo possono essere collocati al centro della stanza sfruttando strutture in cartongesso o angoli creati grazie agli elementi d’arredo, integrandosi perfettamente con l'ambiente circostante. Solitamente il focolare è chiuso da un vetro temperato che permette di conservare il calore all'interno della camera stagna di combustione, così che il calore si diffonda lentamente e in maniera uniforme. I prezzi per caminetti di questo tipo variano da modello a modello, a seconda delle tecnologie di cui sono dotati, delle finiture estetiche e dei materiali adoperati per costruzione ed assemblaggio, ma generalmente non superano i 1.700 euro. 

Un'idea vincente, soprattutto per gli ambienti spaziosi, è quella di installare il camino al centro della stanza, creando così un centro caldo e accogliente attorno al quale distribuire arredi, poltrone e divani per ospitare gli amici in un ambiente rilassante e dal grande effetto estetico. È possibile, se si sceglie ci costruire un camino centrale, optare per un’installazione senza canna fumaria, ovvero per camini a gas o elettrici, ma anche a bioetanolo, facilissimi da installare e molto funzionali.

Il camino senza canna fumaria si rivela perfetto per chi vive in condominio o in edifici plurifamiliari, ma non vuole rinunciare al piacere del focolare e a godersi la calda atmosfera che solo un camino riesce a conferire a un soggiorno. Inoltre, evitando l’installazione della canna fumaria non dovrete richiedere i permessi relativi alla costruzione al vostro comune. 

Modernità e classicità si fondono con questo camino a legna dalle forme eleganti che crea un’atmosfera originale e urban chic. Sono finiti i tempi dei classici caminetti a legna tutti uguali e dallo stile un po’ retrò. Bisogna infatti ammettere che se il camino classico offre un’atmosfera irresistibile, ma legata ad ambienti rustici, i camini a legna moderni creano un design elegante e di classe.

Se volete ristrutturare o sostituire il vostro camino a legna noterete che oggi i camini a legna si presentano infatti nelle forme più diverse ed è possibile scegliere l’opzione stilistica e cromatica che meglio si adatti allo stile che avete scelto o che desiderate per il vostro soggiorno o per qualsiasi altro ambiente sia destinato ad ospitare il camino.

Camini che riscaldano tutta la casa

Aspetti da conoscere prima di installare un camino

Che tipi di camini esistono in commercio?

Quando pensiamo a un camino, la prima cosa che ci viene in mente sono i camini a legna delle case di campagna. In realtà oggi giorno esistono diverse tipologie di camini. Come già detto, i camini a legna sono il modello più tradizionale, che funzionano a legna o a carbone e possono essere con fuoco aperto o chiuso. Questi ultimi hanno una porta di vetro che isola il braciere. Esistono poi i camini a gas o elettrici, che sono i più semplici e facili da regolare. L'opzione più ecologica è rappresentata dalle stufe a bioetanolo.

Come capire quale camino è più adatto alla mia abitazione?

Al momento di scegliere un camino occorre tenere conto di diversi fattori, come il tipo di abitazione da riscaldare, dato che alcuni camini hanno più potenza di altri. Quelli al bioetanolo ad esempio, anche se sono i più ecologici, riscaldano meno l'ambiente. Se si desidera un camino con fuoco vero occorrerà una canna fumaria, e se il camino è a fuoco aperto, in genere l'abitazione deve essere in mattoni refrattari. Se si opta per l'installazione più semplice, i camini elettrici o a gas rappresentano l'opzione migliore, dato che sia l'installazione sia la manutenzione sono facili ed economiche.

Di cosa devo tenere conto nella costruzione del camino di casa?

Sicuramente un elemento da tenere presente è l'uscita dei fumi. Se in casa non è presente, bisognerà scartare l'idea del camino a legna, in quanto per avere un camino con fuoco vero bisogna disporre appunto di condotto per l'uscita dei fumi. Se invece si desidera solo creare un ambiente gradevole, senza bisogno di riscaldare, si può prendere in considerazione la stufa a bioetanolo, molto apprezzata per il suo design e per la comodità, dato che non necessita di canna fumaria.  

Cosa deve contenere un preventivo per la costruzione del camino?

Sebbene ogni opera abbia le sue specificità, date dai differenti tipi di installazione disponibili, ci sono alcuni elementi che non dovrebbero mai mancare in un preventivo:

·  Presa delle misure

· Inoltro della relativa licenza

· Costruzione della canna fumaria all'esterno

· Calcolo del peso del pavimento e eventuale rinforzo

· Manodopera

Cosa devo includere nella richiesta di preventivo?

Innanzitutto occorre considerare il tipo di abitazione da riscaldare e la modalità di riscaldamento. Perciò occorre fornire le misure e qualunque altra informazione utile a risolvere questo punto, ad esempio come è l'isolamento della casa o se sono presenti sistemi meccanici di aerazione o canne fumarie. Inoltre è importante indicare il tipo di pavimento, per capire se sia eventualmente necessario rinforzarlo o proteggerlo. Ovviamente occorrerà indicare anche il tipo di camino che si vuole installare, se a gas, elettrico, o piuttosto una stufa a fuoco per via dell'uscita dei fumi. Se si desidera il camino a fuoco, bisognerà specificare se a fuoco aperto o chiuso. Infine occorre indicare il design e il materiale desiderato, ad esempio se il camino deve essere incorporato o staccato dalla parete.

Mai pensato di scaldare l'acqua grazie al camino?

Sogni un camino rustico? Ecco come costruirlo

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

6.443 persone hanno chiesto preventivi per camini

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..