Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di cancelli online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di cancelli dai migliori professionisti.

Prezzo di Cancelli

Quanto costa un lavoro di Cancelli?

Il prezzo medio è di

2.765 €
Da 800 € Prezzo più basso per la categoria: cancelli
Fino 4.800 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di cancelli

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Che materiale scegliere per il cancello?

Cancello in legno

Cancello in legno

Uno dei materiali tra cui scegliere per la realizzazione del nostro nuovo cancello è sicuramente il legno. Di questo materiale si può ovviamente dire che si tratta del materiale naturale e per costruzione per eccellenza, in grado di dare un grande impatto estetico al nostro ingresso. Si tratta quindi di un materiale solido e durevole che però necessità sicuramente di un'attenta manutenzione, in particolar modo quando utilizzato per un cancello, che sarà esposto lungamente agli agenti atmosferici.

Cancello in ferro battuto

Cancello in ferro battuto

Un'altra soluzione molto valida dal punto di vista strutturale è quella di un cancello in ferro. L'utilizzo del ferro, specialmente del ferro battuto, permette la creazione di cancelli riccamente decorati che hanno soprattutto una funzione ornamentale. Anche in questo caso la manutenzione sarà impegnativa visto che il ferro dovrà essere regolarmente trattato con vernici per evitare che possa arrugginirsi con il tempo.

Cancelli in lamiera

Cancelli in lamiera

Chi fosse invece in cerca della massima convenienza dal punto di vista economico ma anche della massima privacy potrà scegliere un cancello in lamiera. I moderni cancelli in lamiera sono realizzati con taglio laser e possono quindi essere completamente personalizzabili e anche di grande impatto. Normalmente si tratta di cancelli proposti ad un costo inferiore rispetto a quelli in ferro anche se chiaramente hanno un impatto estetico minore. Per contro garantiscono maggiore privacy ed in controllo totale sulle possibilità di personalizzazione.

Cancelli in alluminio

Cancelli in alluminio

Infine uno dei materiali sicuramente più utilizzati e validi per i cancelli è l'alluminio. I cancelli in alluminio sono sempre più scelti specialmente per via della loro solidità e resistenza nel tempo, che non comporta comunque un'eccessiva e continua manutenzione. Inoltre le moderne tecnologie di lavorazione dell'alluminio permettono anche con questo materiale di avere dei cancelli riccamente decorati e con particolari ornamenti ad un costo inferiore rispetto a quello che si avrebbe con dei cancelli in ferro. Rispetto a quest'ultima tipologia, inoltre, i cancelli in alluminio non soffrono assolutamente del problema della ruggine.

Informazione utile
  • L'installazione di un cancello automatico è consigliata perché garantisce livelli di sicurezza maggiori ed una più grande comodità rispetto ai classici cancelli manuali. A seconda della tipologia di apertura e della grandezza del cancello possono chiaramente variare i prezzi che in media si attestano attorno ai 1.500€-2.000€ per cancelli elettrici fino 500 kg di peso.

    Vuoi sapere di più sui cancelli automatici?

  • 2 giorni
  • Difficoltà: Media

Che tipologia di cancello scegliere?

Cancello a battente

Tra le varie tipologie di cancelli esistenti sul mercato la più classica è sicuramente quella del cancello a battente, che alla stessa maniera di una porta può comporsi di una o due ante. Nel caso di un grande cancello a due ante l'una si chiuderà sull'altra ed entrambe ruoteranno su delle cerniere fissate ad una struttura, ad esempio in muratura. Il vantaggio di un cancello a battente sta nel fatto che non c'è bisogno di avere molto spazio, specialmente ai lati, come avviene ad esempio con i cancelli scorrevoli ed inoltre possono facilmente avere forme diverse e materiali differenti a seconda del gusto.

Cancello scorrevole

Se un cancello battente non ha necessità di spazio lungo i lati è vero che però ha necessità di spazio in profondità per richiedere l'apertura delle due ante, con un arco di apertura che sarà più ampio in base alla maggiore ampiezza del cancello. In questo senso il cancello scorrevole è la soluzione perfetta per risolvere questa particolare tipologia di problema richiedendo però per l'apertura dello spazio lungo il muro di sostegno o comunque lungo la recinzione. Anche in questo caso possono essere installati dei cancelli scorrevoli a più ante che garantiscono in linea generale una possibilità di apertura maggiore rispetto ai cancelli battenti. La solidità e la sicurezza di questi cancelli viene garantita da un apposito sistema di guide che sono poste chiaramente a terra e che permettono il corretto movimento della struttura anche se di ampie dimensioni. In questo caso, specialmente, sono utili dei supporti a muro che offrono maggiore stabilità al cancello scorrevole.

Cancello basculante

Una tipologia molto particolare è quella dei cancelli basculanti, spesso utilizzati grazie al loro particolare sistema di apertura che permette un grande risparmio di spazio, specialmente quando si tratta di scegliere il cancello per il proprio garage. I vantaggi di questa particolare soluzione stanno nella leggerezza dell'intero cancello e nella sua praticità. Si tratta poi di cancelli per cui possono, come in altri casi, essere utilizzati vari materiali e che se scelti per il garage possono prediligere l'uso di materiali coibentanti, quindi ad esempio isolanti dal punto di termico ed acustico, permettendo così di isolare al meglio l'ingresso del nostro garage. I sistemi di apertura dei cancelli basculanti sono normalmente a molla oppure a contrappeso e possono chiaramente essere sia ad apertura manuale sia ad apertura automatica. L'unico svantaggio che questa tipologia di cancello conserva è la necessità di spazio sul soffitto del garage, visto che quello sarà il punto che dovrà ospitare il cancello una volta aperto.

Cancello a libro

Nel caso si dovesse invece essere in cerca di un cancello molto particolare e dalla tipologia di apertura unica si può optare per i cancelli a libro. In questo caso, esattamente come funziona per le porte interne di casa, si parla di cancelli ad una o più ante che al momento dell'apertura vedono le stesse a avvolgersi e ripiegarsi l'una sull'altra, esattamente come se stessimo sfogliando le pagine di un libro. Normalmente si tratta di una soluzione che oltre ad essere di un certo impatto estetico ha anche il vantaggio di offrire una tipologia di apertura perfetta quando non esiste sufficientemente spazio laterale per aprire interamente le ante. L'unico svantaggio di questa tipologia di cancello sta nel costo, che normalmente è più alto rispetto ai cancelli tradizionali proprio per questo suo particolare sistema di apertura. È quindi importante al momento dell'acquisto valutare attentamente se c'è la necessità reale o meno di utilizzare un cancello con apertura a libro.

I motivi per installare un cancello automatico

Le fasi per installare un cancello automatico

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 5 stelle

1 punteggi dati

2.881 persone hanno chiesto preventivi per cancelli

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..