Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di elettricisti online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di elettricisti dai migliori professionisti.

Prezzo di Elettricisti

Quanto costa un lavoro di Elettricisti?

Il prezzo medio è di

1.272 €
Da 170 € Prezzo più basso per la categoria: elettricisti
Fino 8.500 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di elettricisti

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Costi per elettricisti

Tipo di lavoro Prezzo Dettagli
Installazione impianto elettrico appartamento 5.000 €100 m²
Rifacimento impianto elettrico 3.500 €70 m²
Certificazione impianto elettrico 700 €Con lavori di adeguamento
Allaccio luce 450 €
Installazione illuminazione led 3.000 €Controsoffitto
Installazione elettrica condominio 30.000 €500 m²
Installazione elettrica villa 8.500 €180 m²
Come otteniamo i prezzi?

Come otteniamo i prezzi?

I prezzi che appaiono in questa Guida vengono estrapolati da informazioni reali che riceviamo dai nostri clienti privati e professionali, contrastata e revisata da esperti del settore.
+ 11.776
richieste di preventivo di elettricisti
+ 5.106
professionisti di elettricisti
+ 1.428
opinioni verificate di elettricisti
Informazione utile
  • Il rifacimento integrale di un impianto elettrico ha un costo medio di 4.000€. Mentre il costo della manodopera degli elettricisti dipende dalla complessità del lavoro da realizzare e dalle dimensioni dell’immobile nel quale intervenire. In media si tratta di un costo orario di 30€.

  • 2-3 settimane
  • Difficoltà: Media

Quanto costa l'installazione di un impianto elettrico completo?

Impianto elettrico per casa

Impianto elettrico per casa

Prima di far realizzare un impianto elettrico per la propria abitazione è necessario contattare un tecnico specializzato ed affidabile, che operi seguendo le norme di sicurezza vigenti.

Il professionista, una volta visionato lo spazio in questione, dovrà ideare un progetto ad hoc, da presentare ai committenti insieme ad altri documenti, quali, il computo metrico, lo schema elettrico (con punti luce e punti presa), i componenti da utilizzare per realizzare l’impianto ed una certificazione di conformità.

Per la realizzazione di un impianto elettrico domestico è inoltre necessario considerare quanti punti luce e punti presa occorre configurare. In base al numero di questi, infatti, il prezzo finale sarà più o meno alto.

Infine, è bene valutare se, installando un nuovo impianto elettrico, occorre pensare preventivamente anche ad altre soluzioni, come ad esempio, la futura installazione di sistemi di climatizzazione, domoticaallarme e videosorveglianza.

Il prezzo medio per la realizzazione di un impianto elettrico presso un'abitazione di 100 mq è di circa 5.000€.

Impianto elettrico per locale commerciale

Impianto elettrico per locale commerciale

Le considerazioni da effettuare prima di realizzare un impianto elettrico per un locale commerciale sono pressoché identiche a quelle relative agli impianti elettrici domestici. In questi contesti però, occorre verificare qualche elemento in più, come ad esempio:

  • stabilire preventivamente la potenza necessaria dell’impianto e quanti punti luce e punti presa devono essere presenti, in base al numero di dispositivi da utilizzare e di eventuali posti a sedere (bar, ristoranti etc.);
  • valutare l’installazione di sistemi di sicurezza più performanti (per ascensori, antincendio, controllo fumi, diffusione sonora, illuminazione di emergenza, rilevazione, videosorveglianza);
  • collocare i quadri elettrici in base alle normative vigenti.

In ogni modo, per realizzare un impianto elettrico per un locale commerciale è strettamente necessario studiare attentamente le normative riguardanti il settore, affidando ad una ditta specializzata tutti gli interventi.

Il costo medio per la realizzazione di un impianto elettrico per un locale commerciale con superficie di 500 mq è di circa 25.000€.

Aspetti da conoscere prima di contattare un elettricista

Quali sono i servizi più comuni di un elettricista?


I lavori per cui possiamo rivolgerci ad un elettricista sono i seguenti:

  • Realizzazione di un impianto elettrico ex novo. In questo senso è fondamentale avere a disposizione uno specialista che conosca non solo la tipologia di impianto e l'iter tecnico, ma anche le procedure burocratiche e legali per garantire l'incolumità delle persone e delle cose.

  • Modifica impianto elettrico esistente. Si tratta di interventi strutturali di manutenzione che comunque non possono non essere sviluppati da personale qualificato in materia.

  • Piccoli lavori all’impianto elettrico.  L'impianto oltre ad esser messo a norma va garantito nella sua durata ed efficienza anche tramite piccoli lavori di controllo e ripristino.

  • Certificati impianti elettrici. La certificazione legale degli impianti è un obbligo vincolante: la garanzia che la struttura funzioni secondo regole certificate è imprescindibile.

  • Altri lavori elettrici. Ci sono tanti lavori elettrici collaterali che possono riguardare il perfezionamento, il miglioramento e una più facile e qualitativa fruizione dei servizi. La competenza dell'elettricista in tal senso è basilare.

  • Interventi su impianto elettrico degli edifici. Ogni singolo edificio ha vincoli di impiantistica diversi per quanto concerne la parte elettrica, siano essi edifici residenziali, industriali o commerciali o di altro tipo.

  • Installazione illuminazione a led.  La luce a led è una innovazione di natura tecnica che migliora la fruizione del servizio andando ad abbassare i consumi ma garantendo una migliore performance elettrica.

Occorre tener presente che non tutti gli elettricisti possono eseguire tutti questi lavori. Alcuni sono specializzati in piccoli interventi e non hanno esperienza o qualifiche sufficienti per ristrutturazioni importanti, mentre altri sono specializzati in interventi di grosso calibro e non sono interessati ai lavori minori. Perciò è importante assicurarsi che l’elettricista a cui ci siamo rivolti sia in grado di eseguire il tipo di lavoro richiesto.

Per presentare un preventivo, è necessaria una visita a domicilio da parte dell’elettricista?

Se forniamo all’elettricista informazioni sufficienti mediante il modulo di Habitissimo o contattandolo telefonicamente o per e-mail, è probabile che per ricevere un preventivo approssimativo non sia necessaria una visita a domicilio

E’ bene però tener presente che il costo previsto per il lavoro sarà solo orientativo. Molte volte i problemi elettrici vanno approfonditi, e ciò che a prima vista sembra semplice da risolvere, può complicarsi, o al contrario, ciò che sembra un problema serio può essere risolto cambiando semplicemente una presa

Perciò, anche se ribadiamo che non è necessaria la visita a domicilio dell’elettricista ai fini di un preventivo, potrebbe essere una buona idea fargli dare un’occhiata all’impianto elettrico prima di comunicarci il costo definitivo della riparazione.

Cosa deve contenere il preventivo di un elettricista?

Un preventivo deve contenere sempre tutti gli elementi dettagliati, per evitare che il professionista ci addebiti costi extra per i suoi servizi. Sebbene ciascun elettricista abbia un proprio modello di preventivo, ci sono alcune voci che non possono mancare:

  • Costo dei materiali da utilizzare

  • Costo orario della manodopera

  • Numero di ore previste per portare a termine i lavori

  • Costo dell’ingaggio di ulteriori professionisti, se necessario

  • Eventuale costo dei trasporti

  • Numero di chilometri percorsi per raggiungere l’abitazione del cliente.

Se il preventivo del tuo elettricista non include alcune delle voci sopra descritte, è importante parlare con lui e sottoporgli tutti i tuoi dubbi in merito, per evitare sorprese al momento di pagare la fattura.

Domande frequenti prima di contattare l'elettricista

Nel preventivo è compresa anche la certificazione?

La certificazione dell'impianto elettrico è obbligatoria per legge in quanto attesta che il sistema è a norma e dunque l'abitabilità degli spazi. Di conseguenza, chi realizza l'impianto elettrico deve per legge rilasciare la relativa certificazione.

Quanto costa la chiamata di un elettricista per urgenze?

Il costo può variare da città a città e anche in base alla distanza. In media la chiamata ha un costo di circa 50€.

Quando è necessario cambiare il salvavita?

Non esiste una norma che obbliga la sostituzione del salvavita dopo un determinato tempo. Tuttavia è necessario effettuare controlli periodici per verificare la perfetta funzionalità del salvavita e in caso contrario provvedere all’immediata sostituzione. 

Cosa fare in caso di corto circuito?

E' necessario staccare tutte le prese di casa e risalire alla parte dell'impianto elettrico interessato dal cortocircuito. Nel caso in cui la causa è una lampadina fulminata, si provvede all'immediata sostituzione, risolvendo il problema. Invece se il cortocircuito ha interessato l'impianto stesso, è consigliabile non toccare nulla e contattare elettricisti professionisti.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 4.6 stelle

15 punteggi dati

19.376 persone hanno chiesto preventivi per elettricisti

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..