Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di elettricisti online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di elettricisti dai migliori professionisti.

Prezzo di Elettricisti

Quanto costa un lavoro di Elettricisti?

Il prezzo medio è di

1.092 €
Da 150 € Prezzo più basso per la categoria: elettricisti
Fino 2.900 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di elettricisti

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Prezzi di elettricisti

Tipo di lavoro Prezzo
Installazione nuovo impianto elettrico 500 €
Rifacimento impianto elettrico 750 €
Certificazione impianto elettrico 180 €
Allaccio luce 440 €
Installazione illuminazione led 800 €

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Informazione utile
  • Un impianto elettrico a norma è fondamentale per vivere in sicurezza. Scegliete un elettricista con provata esperienza e soprattutto assicuratevi che, una volta terminato il lavoro, rilasci un certificato di conformità.

  • 2-3 settimane
  • Difficoltà: Media

Consigli utili per scegliere il miglior elettricista

Aspetti da conoscere prima di contattare un elettricista

Quali sono i servizi più comuni di un elettricista?


I lavori per cui possiamo rivolgerci ad un elettricista sono i seguenti:

  • Realizzazione di un impianto elettrico ex novo. In questo senso è naturalmente avere a disposizione uno specialista che conosca non solo la tipologia di impianto e l'iter tecnico, ma anche le procedure burocratiche e legali per garantire l'incolumità delle persone e delle cose.

  • Modifica impianto elettrico esistente. Si tratta di interventi strutturali di manutenzione che comunque non possono non essere sviluppati da personale qualificato in materia.

  • Piccoli lavori all’impianto elettrico.  L'impianto oltre ad esser messo a norma va garantito nella sua durata ed efficienza anche tramite piccoli lavori di controllo e ripristino.

  • Certificati impianti elettrici. La certificazione legale degli impianti è un obbligo vincolante: la garanzia che la struttura funzioni secondo regole certificate è imprescindibile.

  • Altri lavori elettrici. Ci sono tanti lavori elettrici collaterali che possono riguardare il perfezionamento, il miglioramento e una più facile e qualitativa fruizione dei servizi. La competenza dell'elettricista in tal senso è basilare.

  • Interventi su impianto elettrico degli edifici. Ogni singolo edificio ha vincoli di impiantistica diversi per quanto concerne la parte elettrica, siano essi edifici residenziali, industriali o commerciali o di altro tipo.

  • Installazione illuminazione a led.  La luce a led è una innovazione di natura tecnica che migliora la fruizione del servizio andando ad abbassare i consumi ma garantendo una migliore performance elettrica.

Occorre tener presente che non tutti gli elettricisti possono eseguire tutti questi lavori. Alcuni sono specializzati in piccoli interventi e non hanno esperienza o qualifiche sufficienti per ristrutturazioni importanti, mentre altri sono specializzati in interventi di grosso calibro e non sono interessati ai lavori minori. Perciò è importante assicurarsi che l’elettricista a cui ci siamo rivolti sia in grado di eseguire il tipo di lavoro richiesto.

Per presentare un preventivo, è necessaria una visita a domicilio da parte dell’elettricista?

Se forniamo all’elettricista informazioni sufficienti mediante il modulo di Habitissimo o contattandolo telefonicamente o per posta, è probabile che per ricevere un preventivo approssimativo non sia necessaria una visita a domicilio

E’ bene però tener presente che il costo previsto per il lavoro sarà solo orientativo. Molte volte i problemi elettrici ingannano, e ciò che a prima vista sembra semplice da risolvere, può complicarsi, o al contrario, ciò che sembra un problema serio può essere risolto cambiando semplicemente una presa

Perciò, anche se ribadiamo che non è necessaria la visita a domicilio dell’elettricista ai fini di un preventivo, potrebbe essere una buona idea fargli dare un’occhiata all’impianto elettrico prima di comunicarci il costo definitivo della riparazione.

Cosa deve contenere il preventivo di un elettricista?

Un preventivo deve contenere sempre tutti gli elementi dettagliati, per evitare che il professionista ci addebiti costi extra per i suoi servizi. Sebbene ciascun elettricista abbia un proprio modello di preventivo, ci sono alcune voci che non possono mancare:

  • Costo dei materiali da utilizzare

  • Costo orario della manodopera

  • Numero di ore previste per portare a termine i lavori

  • Costo dell’ingaggio di ulteriori professionisti, se necessario

  • Eventuale costo dei trasporti

  • Numero di chilometri percorsi per raggiungere l’abitazione del cliente.

Se il preventivo del tuo elettricista non include alcune delle voci sopra descritte, è importante parlare con lui e sottoporgli tutti i tuoi dubbi in merito, per evitare sorprese al momento di pagare la fattura.

Domande da porre al tuo elettricista

La progettazione dell'impianto viene realizzata da lei?

Un bravo elettricista dovrà prima progettare l'impianto e solo poi essere in grado di realizzarlo. La progettazione è il primo passo fondamentale per un impianto a regola d'arte.

Si occuperà delle opere murarie?

Soprattutto se non si tratta di una nuova costruzione, realizzare o modificare un impianto elettrico prevede anche l'intervento di un muratore o di un manovale che prepari gli spazi secondo le direttive dell'elettricista. Assicuratevi che questo aspetto sia preso in considerazione anche per non avere sorprese su tempi e costi.

Nel preventivo è compresa anche la certificazione?

La certificazione dell'impianto elettrico è necessaria per legge per poter ottenere l'abitabilità degli spazi o per poterli affittare. Chi lo realizza dovrà essere in grado anche poi di rilasciare la relativa certificazione delle opere.

Il lavoro dell'elettricista: realizzare un impianto elettrico passo a passo

Termini da conoscere quando si contatta un elettricista

  • Cablaggio: è il sistema di distribuzione della rete elettrica, o più semplicemente l'insieme dei cavi che costituiscono l'impianto elettrico
  • Fabbisogno: è la domanda di energia elettrica che l'impianto deve poter soddisfare, in base a questo parametro se ne stabilisce il dimensionamento 
  • Interruttore differenziale/generale: l'interruttore di un impianto elettrico è un dispositivo di sicurezza in grado di interrompere l'afflusso di energia in caso di guasto o pericolo. Un interruttore differenziale interviene in caso di guasto verso-terra e quindi di dispersione elettrica. L'interruttore generale è invece azionabile manualmente per interrompere il flusso in caso di una qualunque necessità.
  • Presa di terra o messa a terra: si tratta di un sistema di protezione e sicurezza in grado di portare un elemento al potenziale elettrico del terreno, quindi di scaricare eventuali picchi di tensione pericolosi.
  • Cortocircuito: un carico di tensione che si verifica quando un elemento conduttore non collegato a massa entra in contatto con un altro elemento conduttore o collegato a massa. La tensione non è controllabile e può raggiungere livelli anche molto elevati e pericolosi.
  • Sovratensione: carico di tensione eccessivo, dovuto a fenomeni indesiderati come i fulmini e spesso causa di danni all'impianto elettrico.

Agevolazioni fiscali per impianti elettrici

Anche gli impianti elettrici possono approfittare delle agevolazioni fiscali previste per le ristrutturazioni, se il loro rinnovamento rientra in un più generale progetto di, appunto, ristrutturazione degli ambienti.

L'elettricista può indicare al cliente come ottenere sgravi per efficentamento energetico e per impianti strutturati a norma secondo quanto stabilito dalle ultime manovre regionali e governative.

Inoltre, se gli interventi all'impianto elettrico influiranno positivamente sulla resa energetica dell'immobile (ad esempio migliorando la gestione dell'impianto di riscaldamento) potrebbe essere possibile approfittare della riduzione che va comunque analizzata a priori, andando a valutare l'effettiva consistenza di questa possibilità dal punto di vista delle legge attualmente in vigore.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 4.6 stelle

14 punteggi dati

17.024 persone hanno chiesto preventivi per elettricisti

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..