Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi un preventivo gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi preventivi per energie rinnovabili online. Riceverai diversi preventivi da confrontare dai migliori professionisti di energie rinnovabili.Servizio completamente gratuito e senza impegno.

Prezzo di Energie Rinnovabili

Quanto costa un lavoro di Energie Rinnovabili?

Il prezzo medio è di

11.322 €
Da 1.155 € Prezzo più basso per la categoria: energie rinnovabili
Fino 20.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di energie rinnovabili

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

Impianti a energie rinnovabili

Impianto fotovoltaico con potenza di 140 KW

Impianto fotovoltaico con potenza di 140 KW

Questo impianto è stato progettato con una potenza di picco 140 KW e realizzato su più falde di due edifici differenti, mediante utilizzo di pannelli in silicio policristallino installati su coperture esistenti. Attraverso l'installazione di un impianto del genere sarà possibile ottenere il massimo dall'energia rinnovabile offerta dal sole e provvedere al fabbisogno energetico della propria abitazione.

Fonte dell'immagine: testamarco.com

Realizzazione impianto su tettoia in lamellare

Realizzazione impianto su tettoia in lamellare

In questo caso sono stati realizzati sia la tettoia che l'impianto fotovoltaico, la prima in lamellare ed il secondo utilizzando moduli con efficienza 21,5%. Si tratta sicuramente di alcuni tra i sistemi migliori al mondo per lo sfruttamento delle energie rinnovabili ed anche quindi fra quelli più diffusi.

Fonte dell'immagine: Lumi. tel Impianti Srl

Impianto fotovoltaico realizzato su pergolato

Impianto fotovoltaico realizzato su pergolato

Un impianto fotovoltaico può essere installato anche su altre superfici, oltre che sul tetto di casa; quello che vediamo è un esempio di realizzazione impianto a energie rinnovabili su pergolato, con potenza di 3,5 Kwp. Si tratta di un esempio molto efficace che lascia intendere come le possibilità per sfruttare le energie rinnovabili siano infinite, grazie alla tecnologia che permette di adattare i pannelli ormai su qualsiasi superficie.

Fonte dell'immagine: Differentienergie.it

Installazione di pannelli solari a copertura parziale del tetto

Installazione di pannelli solari a copertura parziale del tetto

Ecco un ulteriore esempio di installazione parziale di pannelli solari sul tetto, durante la ristrutturazione di casa, che consentono di sfruttare i raggi solari per la produzione di energia rinnovabile.

La possibilità di mantenere libera una porzione di tetto risulta essere molto importante, in quanto sarà possibile lasciare una parte di superficie calpestabile, ed inoltre nessuno vieta di poter sfruttare la porzione libera in un secondo momento, magari per ampliare la potenza del proprio impianto di pannelli fotovoltaici.

Fonte dell'immagine: shbangzan.com

Informazione utile
  • Installare pannelli solari sul tetto è un'ottima soluzione per risparmiare sui consumi e far abbassare il prezzo delle vostre bollette! Infatti, a fronte di un investimento iniziale, recuperabile in qualche anno, c'è un risparmio di circa il 50% rispetto agli altri strumenti di produzione di energia.

    E, cosa da non trascurare, l'energia prodotta da i pannelli solari è pulita e rispetta l'ambiente!

  • 2/3 ore
  • Difficoltà: Media

Qual è l'energia rinnovabile più facile da produrre

Aspetti da conoscere circa le energie rinnovabili

Quali impianti della casa possono sfruttare le energie rinnovabili?

Le energie rinnovabili in genere si utilizzano per fornire elettricità e calore, perciò si possono utilizzare in qualunque ambiente della casa. A volte possono non essere sufficienti per il consumo globale dell’abitazione, perciò sarà necessario combinarle con le fonti di energia tradizionali per non dover rinunciare a nulla.

Uno degli impianti che utilizza maggiormente le energie rinnovabili è lo scaldabagno, che consente di fare la doccia con acqua calda senza necessità di ricorrere al butano o agli impianti a gas, con conseguente risparmio energetico ed economico. Le energie rinnovabili aiutano inoltre a ridurre il consumo di elettricità.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle energie rinnovabili?

Il vantaggio principale derivante dall’uso di energie rinnovabili è il risparmio economico ed energetico (che sarà visibile sulle bollette di acqua e gas); inoltre si tratta di un’energia molto più pulita e rispettosa dell’ambiente, perciò oltre a risparmiare, faremo anche del bene al pianeta.

Gli svantaggi riguardano le tasse che per ora comportano i pannelli solari e altri tipi di energie rinnovabili, per cui il risparmio economico si riduce leggermente. Inoltre, spesso la produzione energetica da parte di queste fonti non è sufficiente, perciò occorre integrarle con le fonti tradizionali per avere un consumo normale.

Cosa devo includere nella richiesta di preventivo per l’installazione di impianti di energia rinnovabile?

Innanzitutto, nel preventivo per le energie rinnovabili occorre indicare il tipo di energia che si desidera, dato che non è la stessa cosa installare dei pannelli solari o una pala eolica. Inoltre bisogna indicare il consumo approssimativo della casa, affinché i professionisti possano valutarne le necessità di potenza.

Poi occorre specificare altri dettagli che possono aiutare ad elaborare un prezzo realistico per i lavori, ad esempio le tempistiche richieste per la realizzazione o il prezzo massimo che si è disposti a spendere. In questo modo si evita di ricevere preventivi inutili e non in linea con il proprio budget.

Di cosa devo tenere conto quando confronto i vari preventivi per un impianto di energie rinnovabili?

Per scegliere l’impianto di energie rinnovabili con il miglior rapporto qualità-prezzo, bisogna considerare che alcune ditte si occupano semplicemente dell’installazione, mentre altre offrono anche la manutenzione, perciò un prezzo più alto può essere dovuto a questo, non solo al fatto che il professionista è più caro.

Inoltre va detto che i professionisti delle energie rinnovabili addebitano costi superiori quando hanno più prestigio ed esperienza, perciò spesso conviene pagare un prezzo più alto in cambio di maggiore sicurezza dei risultati, anziché optare per un preventivo molto economico, ma dai risultati poco soddisfacenti.

Che tipi di pannelli solari esistono in commercio?

Ci sono essenzialmente due tipi di pannelli solari: quelli fotovoltaici, che generano elettricità mediante reazioni chimiche, e quelli termici, che sfruttano l'energia del sole per riscaldare l'acqua, e consentono di sfruttare l'acqua calda per fini energetici o per uso domestico. Esistono molti modi per fabbricare un pannello solare domestico, tuttavia i pannelli fotovoltaici sono molto costosi e utilizzano una tecnologia che difficilmente potremo far realizzare in casa. Invece i pannelli solari termici possono essere fabbricati in modo artigianale con materiali facilmente reperibili e con costi inferiori a quelli di un impianto di energia solare. In ogni caso, se non si conosce bene il funzionamento dei pannelli solari, è consigliabile rivolgersi a un professionista del settore anziché tentare di fabbricarli da soli, rischiando di ottenere risultati poco soddisfacenti e con costi tutt'altro che economici.

Quali sono i vantaggi e gli inconvenienti dei pannelli solari?

pannelli solari hanno più vantaggi che svantaggi, ed è per questo che sono diventati uno strumento di produzione energetica molto popolare. Sono sistemi puliti, non inquinano e sono di facile utilizzo. Una loro particolarità è che non hanno bisogno di trasportare l'energia, dato che la producono sul luogo stesso in cui ce n'è bisogno. Come già detto, anche se l'installazione è costosa, la spesa viene ammortizzata nel tempo, dato che i costi di manutenzione sono pressoché nulli. Uno dei maggiori vantaggi dei pannelli solari è che funzionano in qualunque parte del mondo, dato che è sufficiente la presenza del sole per garantire un ottimo funzionamento. Lo svantaggio riguarda semmai l'aspetto visivo più che quello di utilizzo, visto che i pannelli sono piuttosto antiestetici. Ma anche questo è un aspetto destinato a cambiare in un futuro non troppo lontano.

Cosa deve includere un preventivo per i pannelli solari?

Nel preventivo per l'installazione di pannelli solari è importante che siano presenti quattro elementi fondamentali:

  • costo dei materiali da utilizzare, ovvero il costo dei pannelli stessi

  • costo della manodopera precedente all'installazione

  • costo annuale o mensile della manutenzione, se oltre all'installazione desideriamo ricevere anche questo tipo di prestazione

  • IVA e altri oneri

Dopo aver ricevuto il preventivo, è importante fare tutte le domande del caso al professionista prima di affidargli l'incarico. In questo modo si è sicuri di non omettere clausole nascoste che potrebbero far lievitare successivamente i costi. Tenere presente che, per evitare costi extra a posteriori, il prezzo indicato nel preventivo deve coincidere con il prezzo finale della fattura al termine dei lavori.

Pro e contro delle energie rinnovabili

Progettista di energie rinnovabili

Agevolazioni fiscali previste per l'installazione di pannelli solari

Per l'installazione di pannelli solari esistono delle agevolazioni fiscali veramente appetibili, gli ecobonus.

Grazie agli ecobonus si può usufruire di una detrazione dall’IRPEF o dall’IREF pari al 65% dell’investimento sostenuto per la riqualificazione degli edifici esistenti. Rientrano in queste spese le istallazioni di pannelli solari per la produzione di acqua calda ad uso domestico, commerciale o industriale, per un valore non superiore ai 60.000 euro. Non rientrano in tali detrazioni i pannelli solari fotovoltaici, cioè quei pannelli destinati alla conversione di energia solare in energia elettrica.

Nel caso di investimenti e installazione di pannelli solari in zone comuni di edifici o di un condominio, la detrazione può salire fino al 75%, per un tetto massimo di 40.000 euro per unità abitativa, e con una proroga fino al 31 giugno 2021.

Le detrazioni sono verranno distribuite nell’arco di 10 anni e sono compatibili con lo scambio sul posto (immissione in rete di energia elettrica prodotta privatamente e consumata in un secondo momento) ma NON con le agevolazioni del Conto Energia.

Altre informazioni utili

1.289 persone hanno chiesto preventivi per energie rinnovabili

Preventivi per categoria
Preventivi relazionati