Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di energie rinnovabili online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di energie rinnovabili dai migliori professionisti.

Prezzo di Energie Rinnovabili

Quanto costa un lavoro di Energie Rinnovabili?

Il prezzo medio è di

11.101 €
Da 1.155 € Prezzo più basso per la categoria: energie rinnovabili
Fino 20.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di energie rinnovabili

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Prezzi di energie rinnovabili

Tipo di energia rinnovabile Prezzo
Installare pannelli solari 15.000 €
Installare pannelli fotovoltaici 7.150 €
Installare caldaia a biomassa 1.890 €

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Quali sono le energie rinnovabili più utilizzate in Italia?

Energia da biomassa

Energia da biomassa

L’energia da biomassa deriva da materia organica, come piante e rifiuti animali trasformati per diventare combustibili alternativi a quelli fossili. Sottoposti a calore, i combustibili a biomassa sprigionano a loro volta calore in grado di riscaldare l’acqua il cui vapore viene immesso nelle tubazioni.

In ambito domestico questo tipo di energie è utilizzata per il riscaldamento, mediante l'impiego di caldaie a biomassa. Il costo per una caldaia a biomassa è di 4.000€.

Energia eolica

Energia eolica

L’energia eolica in Italia è ampiamente diffusa soprattutto nelle aree molto ventose. Il sistema di funzionamento è molto semplice ed è costituito da pale che si muovono con il vento, azionando con il movimento delle turbine che generano energia elettrica.

Un impianto eolico domestico può essere utilizzato per la produzione quindi di energia elettrica, differendo dai grandi impianti industriali solo per le dimensioni. Il costo per installare un impianto di questo tipo è di 5.000€.

Energia geotermica

Energia geotermica

L’energia geotermica è il calore contenuto all’interno della terra. In pratica non si fa altro che sfruttare il calore naturalmente sprigionato dal sottosuolo per azionare delle turbine per la produzione di energia elettrica.

In ambito domestico un sistema geotermico può essere utilizzato anche per la produzione di calore. Il costo per un impianto geotermico per la casa è abbastanza elevato: 20.000€.

Energia solare

Energia solare

L’ energia solare è sfruttata attraverso l’impiego di pannelli in grado di catturare i raggi solari. Esistono i pannelli solari, che non fanno altro che trasformare l’energia del sole in calore adatto a riscaldare l’acqua sanitaria, mentre i pannelli solari fotovoltaici riescono a produrre energia elettrica. Questi sistemi sono tra i più diffusi in Italia.

Entrambi i sistemi possono, quindi, contribuire a soddisfare il fabbisogno energetico di una casa, con un notevole risparmio. Il costo per un impianto fotovoltaico è di circa 7.000€ mentre per i pannelli solari il costo arriva fino a 15.000€.

Informazione utile
  • Installare pannelli solari sul tetto è un'ottima soluzione per risparmiare sui consumi e far abbassare il prezzo delle vostre bollette! Infatti, a fronte di un investimento iniziale di circa 6.000€, recuperabile in qualche anno, c'è un risparmio di circa il 50% rispetto agli altri strumenti di produzione di energia.

  • 2/3 ore
  • Difficoltà: Media

E' possibile installare caldaia a biomassa in qualunque casa?

Installare una caldaia a biomassa è economicamente vantaggioso oltre che fare meno male al clima. Con il termine biomassa si intendono residui provenienti da coltivazioni agricole e dalla deforestazione e da attività industriali della lavorazione del legno e della carta, in poche parole tutto ciò che bruciando può trasformarsi in energia elettrica.

Le caldaie per biomassa sono progettate con diverse potenze e dimensioni, adattandosi perfettamente ad un uso residenziale. Tuttavia uno degli aspetti da considerare, prima di installare una caldaia a biomassa, è lo spazio necessario per lo stoccaggio del combustibile. 

Inoltre bisogna tenere conto dei lavori di adeguamento delle canne fumarie, anche se le moderne caldaie a biomassa non necessitano di diametri superiori a quelli delle tradizionali caldaie a gas.

Nel caso in cui si decida di sostituire il vecchio camino, installare una caldaia a biomassa può essere una soluzione ottimale sia dal punto di vista funzionale, sfruttando la struttura esistente, che estetico.

Ma quanto consuma una caldaia a biomassa? Il risparmio in termini di consumo, rispetto alle caldaie a gas e metano, è del 60%, con una spesa annua che si aggira intorno agli 800€, a fronte di 2.000€.

Per l'installazione di una caldaia a biomassa il costo è di 4.000€.

Qual è l'energia rinnovabile più facile da produrre

Domande frequenti ai professionisti sulle energie rinnovabili

Perché scegliere le energie rinnovabili?

L’uso delle energie rinnovabili è sempre più diffuso in quanto queste hanno innanzitutto un basso impatto ambientale e sfruttano fonti che non sono soggette ad esaurimento (sole, vento o il calore della terra).

Questo contribuisce non solo a diminuire l’inquinamento, producendo energia pulita, ma anche a ridurre sostanzialmente il consumo energetico.

Come contribuiscono le energie rinnovabili al benessere ambientale?

Le energie rinnovabili hanno come principale caratteristica quella di produrre energia pulita, cioè che non emette agenti inquinanti dannosi per l’ambiente ma anche per la salute delle persone. Inoltre sfrutta fonti che sono rinnovabili, appunto, e sostenibili.

Un impianto fotovoltaico sostituisce il collegamento alla rete elettrica?

No. Infatti nonostante le elevate prestazioni di questo sistema rinnovabile per la produzione di energia, non è sufficiente da solo a ricoprire il fabbisogno energetico.

Pro e contro delle energie rinnovabili

Agevolazioni fiscali previste per l'installazione di pannelli solari

Per l'installazione di pannelli solari esistono delle agevolazioni fiscali veramente appetibili, gli ecobonus.

Grazie agli ecobonus si può usufruire di una detrazione dall’IRPEF o dall’IREF pari al 50% dell’investimento sostenuto per la riqualificazione degli edifici esistenti. Rientrano in queste spese le istallazioni di pannelli solari per la produzione di acqua calda ad uso domestico, commerciale o industriale, per un valore non superiore ai 96.000 euro. Non rientrano in tali detrazioni i pannelli solari fotovoltaici, cioè quei pannelli destinati alla conversione di energia solare in energia elettrica.

Nel caso di investimenti e installazione di pannelli solari in zone comuni di edifici o di un condominio, la detrazione può salire fino al 75%, per un tetto massimo di 40.000 euro per unità abitativa, e con una proroga fino al 31 giugno 2021.

Le detrazioni sono verranno distribuite nell’arco di 10 anni e sono compatibili con lo scambio sul posto (immissione in rete di energia elettrica prodotta privatamente e consumata in un secondo momento) ma non con le agevolazioni del Conto Energia.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 4.5 stelle

10 punteggi dati

1.479 persone hanno chiesto preventivi per energie rinnovabili

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..