Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di installare o cambiare sanitari online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di installare o cambiare sanitari dai migliori professionisti.

Prezzo di Installare O Cambiare Sanitari

Quanto costa un lavoro di Installare O Cambiare Sanitari?

Il prezzo medio è di

787 €
Da 80 € Prezzo più basso per la categoria: installare o cambiare sanitari
Fino 3.500 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di installare o cambiare sanitari

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Informazione utile
  • Una vasca ha un costo che può andare dai 200 agli oltre 1000 euro a seconda della grandezza, del materiale e delle funzioni. Il costo cresce se la vasca è idromassaggio.

    Un set composto da water e bidet senza brida costa tra gli 80 e i 200 euro, in base al tipo di ceramica e alla scelta se installare sanitari sospesi.

    I prezzi per installare o cambiare sanitari salgono se si scelgono sanitari impegnativi come il lavandino ricicla acqua o quello in metallo.
    Un lavandino in metallo, ad esempio, costa almeno 80 euro.

  • 3-4 Giorni
  • Difficoltà: Media-Alta

Tutte le ultime tendenze eco friendly per installare o cambiare i sanitari

Installare o cambiare i sanitari del bagno è una scelta che spesso si situa in una più ampia ristrutturazione.

Cogliendo l'occasione di un rinnovo di altri ambienti della casa, si decide di mettere mano anche al bagno.

Le nuove tendenze in fatto di sanitari coniugano l'esigenza di un design innovativo e moderno con la voglia di aiutare l'ambiente.

Sono state, infatti, pensate moltissime soluzioni per sprecare meno acqua e per non appesantire il pianeta.

Anche i materiali sono sempre scelti tra i migliori e più durevoli, per avere dei sanitari del bagno che crescano insieme alla casa e che possano resistere all'usura del tempo.

Se si inizia a pensare alle vasche da bagno, per esempio, ci si può sbizzarrire con i materiali.

Tra le ultime tendenze c'è sicuramente la vasca da bagno in pietra. La pietra è un materiale altamente resistente sia alle alte che alle basse temperature.

Il suo peso e le sue linee, inoltre, rendono la vasca utilizzabile così com'è, senza bisogno di una scocca. 

La vasca da bagno in pietra è ideale per gli ambienti molto ampi nei quali la vasca è il centro della stanza. Tendenzialmente si abbina ad ambienti arredati in stile minimal e molto luminosi.

Negli ambienti dove è molto presente il legno, come gli chalet in montagna, non è inusuale trovare una vasca in questo materiale. 

La vasca in legno è ideale quando ci si vuole rilassare e si vuole creare un ambiente intimo e romantico.

La più classica di tutte è sicuramente la vasca da bagno in resina, perfetta per ogni tipo di casa. La resina è resistente e durevole, e può essere smaltata nuovamente nel corso degni anni. 

Non si può dimenticare di certo la principessa di tutte le vasche: l'idromassaggio. La vasca idromassaggio è pensata per svolgere una doppia funzione di vasca per lavarsi e di vasca dove avere un bagno rilassante. Se viene usata anche come doccia può succedere di dover installare un box doccia sul bordo di essa.

Il sanitario per eccellenza a cui si pensa quando si vogliono cambiare i sanitari senza rompere le piastrelle è il water

Negli ultimi tempi sono state create molte varianti del water classico, che modificano anche le abitudini nella stanza da bagno.

Sono stati innanzitutto creati dei water senza brida. Questo nome, che sembra difficile, in realtà dipinge una situazione molto semplice. La brida non è altro che il bordo del water dal quale fuoriesce l'acqua per lo scarico. Lo stesso bordo che note pubblicità di detersivi per il wc descrivono sempre come incrostato e giallastro.

In effetti la zona sottostante alla brida è sempre la più difficile da pulire. Lì sotto si annidano molti germi, e sicuramente si possono formare incrostazioni calcaree che rendono difficile la fuoriuscita dell'acqua.

I water senza brida, invece, sono lisci e l'acqua per il risciacquo integrale proviene dall'interno del vaso. Questo tipo di wc è molto amato soprattutto dai luoghi pubblici come i ristoranti. In questo modo anche un sanitario più vecchio può risultare sempre nuovo e pulito, ma soprattutto senza incrostazioni.

È il caso di parlare congiuntamente dei water salva acqua e dei water con serbatoio murato perché spesso le due cose coincidono. Quando si installa un water con serbatoio murato, infatti, fuoriescono solo i pulsanti per lo scarico. 

Nella stragrande maggioranza dei casi, questi wc hanno due pulsanti, uno più piccolo e uno più grande. Se si preme il tasto più piccolo, in caso di piccola necessità, fuoriesce meno acqua. Il tasto grande, invece, serve per scaricare l'intero contenuto del serbatoio. Così facendo si risparmia molta acqua e si evitano inutili sprechi.

Così come i water, esistono anche i bidet senza brida. Il principio è lo stesso del wc: non esiste un bordo laterale dal quale fuoriesce l'acqua.

Piuttosto, l'acqua esce da una cannella frontale, che si può regolare con due manopole oppure con un miscelatore.

Per gli amanti della differenziazione tra acqua calda e acqua fredda sono disponibili anche i bidet con getti differenziati. Le cannule da cui fuoriesce l'acqua sono differenti, come nei lavandini di una volta.

È infine fondamentale ragionare anche sul tipo di lavandino che si desidera. Tra i lavandini più gettonati c'è sicuramente quello in metallo. Il metallo è un materiale brillante, minimalista e semplice da pulire. La sua consistenza ricorda molto i lavandini della cucina ed è perfetta per i bagni arredati in modo moderno e post industriale. Le ultime tendenze, tra l'altro, parlano anche di metalli smerigliati per dare una sensazione di movimento.

Esiste anche una vasta gamma di lavandini salva spazio, proprio per i bagni piccoli o organizzati in modo stretto. Di solito sono dei lavandini molto stretti nel senso della profondità e sviluppati in orizzontale in quello della lunghezza. Sono sovente accompagnati da cassetti o mobiletti sottostanti per riporre i materiali da bagno.

Anche nel mondo dei lavandini ci sono molte soluzioni salva acqua o ricicla acqua. Nel primo caso, è possibile imporre al rubinetto una diversa pressione di fuoriuscita. Se si apre poco, esce poca acqua evitando gli sprechi. I lavandini ricicla acqua, invece, sono dotati di un piccolo motore depuratore nel vano sottostante. Essi puliscono l'acqua usata e la conservano in un serbatoio, riproponendola al lavaggio successivo.

Qualche consiglio prima di installare o cambiare i sanitari

Installare o cambiare i sanitari: qualche accorgimento per non sostituire la vasca

Tutto quello che c'è da sapere prima di installare o cambiare i sanitari

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 5 stelle

1 punteggi dati

11.568 persone hanno chiesto preventivi per installare o cambiare sanitari

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..