Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di installare riscaldamento metano online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di installare riscaldamento metano dai migliori professionisti.

Prezzo di Riscaldamento

Quanto costa un lavoro di Riscaldamento?

Il prezzo medio è di

11.853 €
Da 359 € Prezzo più basso per la categoria: installare riscaldamento metano
Fino 40.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di installare riscaldamento metano

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Come riscaldare con il metano?

Caldaia

Caldaia

Il riscaldamento a metano come funziona? Trasformando il metano in calore. Per farlo il metodo più classico è quello di utilizzare una caldaia a condensazione in grado di produrre acqua calda e di creare la temperatura desiderata all'interno della propria casa.

Camino

Camino

Un metodo non ancora diffuso, ma che piace sempre più per integrare il riscaldamento domestico è quello di installare un caminetto a metano in salotto o in camera da letto. Riscalda, crea un'atmosfera romantica ed accogliente ed aggiunge un tocco di ricercatezza a tutto l'ambiente.

Termoconvettori

Termoconvettori

Il riscaldamento a metano che sfrutta i termoconvettori è decisamente una delle migliori soluzioni possibili. Non particolarmente differenti dai classici termosifoni, i termoconvettori hanno un design elegante che si inserisce armoniosamente all'interno di ogni stile di arredamento e consentono di riscaldare spazi anche molto grandi.

Stufa

Stufa

Per dare un tocco di unicità alla propria casa e utilizzare in maniera intelligente le fonti per scaldare gli ambienti domestici, si può scegliere di installare il riscaldamento con una stufa a metano. Si tratta di un elemento che sostituisce o si affianca ai classici termosifoni e che può scaldare, da sola, una superficie piuttosto vasta all'interno dell'appartamento.

Informazione utile
  • La maggior parte degli impianti di riscaldamento domestico in Italia funziona a metano

    Perché?

    Perché il rendimento è elevato, i costi sono contenuti e l'impatto ambientale è limitato. E la rete di distribuzione del metano ormai arriva in quasi tutte le case del nostro Paese.

  • Da 3 a 7 giorni
  • Difficoltà: Bassa

Installare il riscaldamento a metano e limitare i consumi

Domande al tecnico che installerà il riscaldamento a metano

Quanto costa installare un impianto di riscaldamento a metano?

Il costo dell'installazione dell'impianto di riscaldamento a metano si può vedere dal preventivo di spesa che prepara l'installatore.
Questi comprenderà la caldaia e tutti i componenti necessari per realizzare l'impianto, a cui va aggiunta la manodopera.
I costi variano in base alla tipologia e alla potenza della caldaia, ma anche alle dimensioni dell'impianto e, di conseguenza, alle ore necessarie alla manodopera per eseguire l'installazione.

Quanto consuma un impianto di riscaldamento a metano?

Il consumo di una caldaia si misura in metri cubi di gas utilizzato. E in bolletta si può vedere il numero di questi metri cubi, a cui corrisponde una cifra da pagare.
Considerando che il metano viene utilizzato per riscaldare l'ambiente, l'acqua calda e per cucinare, il consumo medio dipende dalle abitudini della famiglia.
Se 1 metro cubo di metano costa in media 1 euro, bisogna tenere presente che proprio in base ai consumi molti gestori applicano tariffe agevolate per far risparmiare il più possibile.

Qual è la differenza tra metano e GPL?

Sia il metano che il GPL sono gas utilizzati per il riscaldamento domestico, per l'acqua calda sanitaria e per cucinare.
Hanno prezzi piuttosto simili, con qualche punto a favore del GPL, ma quella che cambia è la copertura: la rete di distribuzione del metano raggiunge praticamente tutte le zone, tranne alcuni territori particolarmente impervi e distanti dalle città. Ed è proprio in queste zone che il bombolone di GPL può fare molto comodo: alta montagna, piccoli borghi distanti dalla città, aperta campagna.

Meglio un riscaldamento a metano o elettrico?

Decidere di installare un impianto di riscaldamento a metano o elettrico può essere più semplice di quanto si possa immaginare: c'è una regola non scritta che suggerisce di optare per il riscaldamento elettrico nelle seconde case o in quelle in cui raramente si riscalda.
In tutti gli altri casi conviene quello a metano.
La motivazione è semplice ed è di tipo economico: il metano è più conveniente sul lungo periodo, mentre se si ha bisogno di scaldare poco e per pochi giorni l'anno l'elettrico arriva immediatamente a temperatura ed è perfetto.

Installare il Riscaldamento a Metano: vantaggi e svantaggi

Installare il riscaldamento a metano: informazioni utili

Installare il riscaldamento a metano: normative e obblighi per la revisione dell'impianto

Installare il riscaldamento a metano significa avere una caldaia in casa.

Caldaia e impianto devono essere stati installati a regola d'arte, come conferma il libretto che li accompagna.

La Legge italiana prevede però una revisione periodica dell'impianto e della caldaia, da eseguire in maniera ufficiale e documentata.
Questo significa che:

  • il tecnico a cui affidare l'incarico deve essere esclusivamente un tecnico abilitato alla revisione delle caldaie;
  • il tecnico deve aggiornare il libretto della caldaia compilandolo con tutti i dati relativi agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • bisogna prendere nota dei risultati dei controlli effettuati e registrarli sul libretto;
  • deve essere compilato il Rapporto di Controllo Tecnico di Manutenzione da conservare con la documentazione della caldaia.

In cosa consiste la revisione della caldaia?
Si tratta di un intervento di controllo complessivo per verificare:

  • il corretto funzionamento della caldaia e quindi dell'impianto di riscaldamento;
  • l'evacuazione dei fumi di scarico e la loro rispondenza ai valori ideali definiti per Legge;
  • l'effettiva efficienza energetica della caldaia.

Quali sono le tempistiche per la revisione della caldaia?
Ogni modello di caldaia ha le sue tempistiche, stabilite dalla casa madre, non dalla Normativa italiana.
Generalmente il controllo è richiesto ogni due anni, ma l'indicazione precisa si trova nelle istruzioni che accompagnano l'impianto.
Quello che stabilisce la Legge italiana è che non devono trascorrere più di due anni tra un controllo e l'altro, se la caldaia è installata in un appartamento abitato.
Nulla toglie che il proprietario, di sua spontanea volontà e per questioni soprattutto di sicurezza, possa richiedere al tecnico abilitato la revisione annuale della caldaia.

Qual è il periodo migliore per la revisione della caldaia?
L'ideale è fissare l'appuntamento per la revisione qualche tempo prima dell'accensione dell'impianto di riscaldamento, ma non si tratta di una regola codificata.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

1.116 persone hanno chiesto preventivi per installare riscaldamento metano

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..