Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di intonaco interno online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di intonaco interno dai migliori professionisti.

Prezzo di intonaco interno

Quanto costa un lavoro di intonaco interno?

Il prezzo medio è di

262 €
Da 100 € Prezzo più basso per la categoria: intonaco interno
Fino 450 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di intonaco interno

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Prezzi di intonaco interno

Tipo di lavoro (50 m²) Prezzo
Posa intonaco 400€
Rasatura muri interni 100€
Rimozione intonaco 450€
Rasatura di superfici rustiche gia predisposte 100€

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Informazione utile
  • I costi per il rifacimento dell'intonaco interno possono variare, generalmente si va dai 7€ ai 27€/mq, in base alla tipologia di materie prime scelte.

    • Ai costi della manodopera va sempre aggiunto il valore dell'IVA che per questo tipo di lavori va calcolata al 10%.
    • Il costo della manodopera dipende dalle zone: al sud costa meno, si parla di 40€-50€, al nordo la cifra sale anche a 60€-80€.
  • 1-2 settimane
  • Difficoltà: Difficile

Diversi tipi di intonaci interni

L'intonaco a base di gesso

Grazie alle sue caratteristiche di presa del suo legante, questo tipo di intonaco riduce sensibilmente i fenomeni di fessurazione, è in grado di mantenere un ambiente sano e confortevole, permeabile al vapore acqueo ed è un potente isolante termico. L'intonaco interno gesso è inoltre ecocompatibile, può essere applicato in forti spessori, ha un'ottima adesione al supporto.

  • Intonacare a gesso una parete di 10mq può costare dai 90€ ai 180€, per quel che riguarda i materiali, cui va aggiunta l'IVA al 10% e il costo della manodopera, che oscilla da 40€ a 80€ a seconda delle zone.


L'intonaco a base di calce

Tipico intonaco usato nel passato, quello a base di calce viene spesso utilizzato per preservare il valore storico di un edificio, nel rispetto dell'utilizzo di un intonaco interno tradizionale. Possiede un eccellente permeabilità al vapore acqueo, è ad alta traspirabilità, battericida e fungicida e spiccatamente isolante. Se si ha premura di utilizzare materiali bio compatibili, questo tipo di intonaco è decisamente appropriato.

  • Intonacare a calce una parete di 10mq può costare dai 60€ ai 140€, per quel che riguarda i materiali, cui va aggiunta l'IVA al 10% e il costo della manodopera, che oscilla da 40€ a 80€ a seconda delle zone.


L'intonaco fibrorinforzato 

Questo intonaco interno viene scelto soprattutto per sigillare fessure e crepe perché ha una composizione ottima per risolvere queste problematiche: è un premiscelato in polvere, di colore bianco o grigio, costituito da calce, cemento, inerti selezionati, additivi specifici e fibre sintetiche che conferiscono al prodotto un’elevata resistenza e compattezza. Viene usato anche come sottofondo su murature in laterizio, cotto, mattoni, blocchi in cemento pomice, tufo, etc.

  • Intonacare con un intonaco fibrorinforzato una parete di 10mq può costare dai 50€ ai 150€, per quel che riguarda i materiali, cui va aggiunta l'IVA al 10% e il costo della manodopera, che oscilla da 40€ a 80€ a seconda delle zone.


L'intonaco premiscelato a spruzzo

La composizione di questo intonaco interno consente una facile applicabilità, un'elevata resistenza agli agenti atmosferici e un'ottima adesione al supporto. Ha una base minerale costituita da calce, cemento, sabbie silicee, pigmenti inorganici stabili agli U.V. e additivi (idrofughi).  Ha un’ottima idrorepellenza e ritenzione del colore, buona resistenza all’abrasione e allo sfregamento, adatto per la protezione delle facciate e per le loro rifiniture. 

  • Intonacare con un intonaco premiscelato una parete di 10mq può costare dai 80€ ai 180€, per quel che riguarda i materiali, cui va aggiunta l'IVA al 10% e il costo della manodopera, che oscilla da 40€ a 80€ a seconda delle zone.

Cosa dobbiamo tenere presente all'ora di scegliere l'intonaco interno

Problemi comuni d'intonaco

Cosa fare se l'intonaco si stacca o si gonfia?

Quando l'intonaco presenta questo tipo di reazione è evidente che nasconde un problema, quasi certamente legato a un fenomeno di umidità da risalita. Prima di procedere alla riparazione è dunque preferibile contattare un professionista, perché faccia un sopralluogo e determini innanzitutto le cause del problema. Solo dopo aver chiarito le cause e risolto il problema si potrà procedere al rifacimento dell'intonaco.

Quanto costa il ripristino dell'intonaco per interni?

Il rifacimento di un intonaco interno ha un costo che oscilla tra i 7€ e i 27€/mq, in base al tipo di intonaco scelto. Se si opta per soluzioni che incorporino anche un intento decorativo, l'intonacatura può arrivare a costare anche 45€/mq.

Come scegliere l'intonaco per interni in caso di problemi di umiditá?

Contattare un professionista è sempre il punto di partenza migliore per evitare di incorrere in errori di scelta. Una casa esposta a nord, per esempio, con chiari segnali di umidità, avrà bisogno di un tipo di intonaco capace di rispondere in maniera adeguata al problema. Per esempio scegliendo un intonaco deumidificante, oppure a base di calce idraulica, privo di cemento, non occlusivo e traspirante.

Quali sono i tempi di asciugatura di un intonaco tradizionale?

Esiste un tempo minimo da rispettare perché il lavoro di intonacatura d'interni risulti eseguito a regola d'arte, e questo è di minimo 48 ore. Minimo perché questo è un tempo canonico per pareti prive di qualunque problematica legata all'umidità: in questi casi l'asciugatura può arrivare a coprire anche le 96 ore.

Le tre fasi della messa in opera dell'intonaco interno

Casi in cui ci spetta la detrazione del 50% applicando l'intonaco interno

Manutenzione ordinaria e bonus fiscale 

Gli interventi di manutenzione ordinaria, tra cui il rifacimento dell'intonaco, sono ammessi all’ agevolazione solo quando riguardano le parti comuni. La detrazione spetta ad ogni condomino in base alla quota millesimale. Le parti comuni interessate sono quelle indicate dall’articolo 1117, numeri 1, 2 e 3 del Codice Civile

Gli stessi interventi, eseguiti sulle proprietà private o sulle loro pertinenze (garage, cantine, soffitte), non danno diritto ad alcuna agevolazione.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 5 stelle

1 punteggi dati

127 persone hanno chiesto preventivi per intonaco interno

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..