Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di licenze a Roma online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di licenze a Roma dai migliori professionisti.

Prezzo di licenze a Roma

Quanto costa un lavoro di licenze a Roma?

Il prezzo medio è di

367 €
Da 300 € Prezzo più basso per la categoria: licenze
Fino 500 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di licenze

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Informazioni utili su come ottenere licenze a Roma

Roma è una città dalle mille opportunità, essendo uno dei luoghi più turistici del mondo e sede di tanti uffici, aziende ed Enti importanti; specie al centro, sono presenti tantissime attività commerciali, bar, ristoranti, bed & breakfast e pensioni, sorte per soddisfare le richieste di chi, per lavoro o vacanza, arriva nella capitale d’Italia. 

Se anche tu stai pensando di aprire un’attività proprio a Roma, devi sapere a cosa vai incontro per ottenere le licenze necessarie alla tipologia del bene o servizio che intendi proporre al pubblico.

Cerchiamo prima di chiarire che cosa sono le licenze, se beni o servizi? In realtà esse costituiscono vere e proprie autorizzazioni con cui si consente l’esercizio di attività regolamentata.

Ma è anche opportuno sapere che, grazie alla liberalizzazione posta in atto dalla Legge Bersani, oggi non è più obbligatorio fare richiesta di una specifica licenza, come invece accadeva qualche anno fa, infatti, oggi per aprire un negozio o simili destinati alla vendita commerciale al dettaglio, è sufficiente presentare una semplice dichiarazione al Comune, in questo caso di Roma.

Nel documento da presentare, deve essere dunque indicata l’intenzione di aprire l’attività, quale sarà la data di inizio e quali saranno gli orari di apertura che si intendono tenere e occorre che ci siano almeno 30 giorni di anticipo della presentazione rispetto, appunto all'apertura dell'attività. 

E ovviamente sono importanti dei requisiti fondamentali, ovvero è possibile ricevere questa autorizzazione che sostituisce la vecchia licenza a Roma, purché:

  • le superfici rientrino in un massimo di 150 metri quadri per i paesi con meno di 10 mila abitanti;
  • 250 metri quadri per i centri con densità abitativa superiore.

Relativamente alle licenze che servono per aprire un bar, vale il suddetto principio appena spiegato, anche se è necessario ottenere alcuni permessi ed essere in possesso di corsi specifici previsti per la vendita di alimenti, per esempio quello della somministrazione di cibi e bevande, si deve poi aprire una posizione Inps e aprire una partita Iva.

Riferendoci all’autorizzazione occorrente e non più a licenze commerciali, chi le rilascia è il Comune dove è ubicato lo spazio per l’esercizio pubblico. 

Ti interesserà sapere anche quanto costano le licenze commerciali; in questo caso, il documento che dal 2006 le ha sostituite (autorizzazione del Sindaco) prevede un costo pari a 10,33 euro come bollo. 

Attualmente non sono neanche più previste distanze minime tra attività commerciali concorrenti: è vero si favorisce l'imprenditoria con lo snellimento delle procedure, ma si deve avere un minimo di testa per capire dove e se conviene aprire, laddove esistano attività simili e vicine.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

85 persone hanno chiesto preventivi per licenze a Roma

Altre categorie
Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..