habitissimo - Ristrutturazioni e servizi per la casa
mattonelle

Mattonelle: costi e preventivi

Prezzo medio34 €/m²

Fascia di prezzi: 8 €/m² - 60 €/m²

Richiedi preventivi ai migliori professionisti della tua zona

Questi prezzi sono una stima e possono variare in base alla qualità dei materiali, la durata dei lavori, le dimensioni, ecc. per questo ti consigliamo di richiedere un preventivo personalizzato

Il prezzo medio per la posa delle mattonelle in gres porcellanato all’interno di un bagno di 25 mq, è di circa 600€. Estos precios son una estimación por lo que te aconsejamos pedir un presupuesto personalizado.

In questa guida

Richiedi preventivi gratuiti e senza impegno ai professionisti della tua zona

Come funziona il servizio preventivi di habitissimo?

Grafico di persona che richiede il suo preventivo tramite cellulare1. Raccontaci del tuo progetto mattonelle.
Persona richiedente un preventivo tramite il suo smartphone2. Confronta i migliori professionisti e aziende di mattonelle.
Conversazione telefonica tra un professionista e un privato3. Potrai ottenere preventivi e assumere, se lo desideri, il professionista che più ti piace.
In meno di un minuto e gratis

Costi per mattonelle

Tipo di lavoroPrezzoDettagli
Mattonelle per casa
5.000 €
100 mq in gres porcellanato
Mattonelle per giardino
6.000 €
500 mq in pvc
Mattonelle per tramezzo
3.000 €
20 mq
Mattonelle per bagno
900 €
10 mq in resina
Mattonelle per cucina
700 €
20 mq in cotto
Come otteniamo i prezzi?

Come otteniamo i prezzi?

I prezzi che compaiono in questa Guida ai Prezzi provengono da informazioni reali che riceviamo dai nostri utenti privati ​​e professionali, confrontati e verificati da esperti del settore
+ 23.907richieste di preventivo di mattonelle
+ 3.623professionisti di mattonelle
+ 749recensioni verificate da mattonelle

Quanto costa la posa delle mattonelle in casa?

Mattonelle per il bagno

Mattonelle per il bagno

Posare le mattonelle in bagno, oltre a consentire di personalizzare completamente gli spazi, permette di effettuare una manutenzione più rapida e semplice delle superfici. Per i locali in cui è presente acqua ed umidità, è sempre consigliabile scegliere le piastrelle in gres porcellanato, resistenti, idrorepellenti e durevoli. Il prezzo medio per posare le mattonelle in gres in un bagno di 45 mq, è di circa 1.000€.

Lasciati ispirare da questi progetti con piastrelle in gres!

Mattonelle per la cucina

Mattonelle per la cucina

Anche per quanto concerne la cucina, la scelta migliore è sempre il gres porcellanato. Per una posa più semplice e rapida, è possibile optare per le mattonelle rettificate, ossia, tagliate regolarmente lungo i bordi. Gli aspetti negativi da considerare riguardo la posa delle piastrelle in cucina e in bagno, sono quelli relativi alla possibile formazione di muffa nelle fughe. Il costo medio per posare le mattonelle in gres in una cucina di 30 mq, è di circa 700€.

Ulteriori prezzi e informazioni circa la posa delle piastrelle in cucina

Mattonelle per esterni

Mattonelle per esterni

Per piastrellare gli esterni, si può utilizzare il klinker, un materiale inalterabile, resistente alle intemperie, alle abrasioni ed agli urti, impermeabile, idrorepellente ed antiscivolo. Si tratta di una valida alternativa al gres, soprattutto per quanto riguarda la copertura degli spazi outdoor. Il prezzo medio per posare le mattonelle in klinker su un terrazzo di 60 mq, è di circa 1.400€.

Pavimento per giardino: consigli utili

Mattonelle per muretti

Mattonelle per muretti

Per il rivestimento dei muretti esterni, è possibile impiegare le mattonelle in gres porcellanato smaltato o klinker, ideali per sopportare l’azione degli agenti atmosferici. Per decorare i muretti interni invece, si può optare anche per le piastrelle monocottura e bicottura, oppure, per quelle viniliche effetto pietra o legno. Il costo medio per posare le piastrelle viniliche su un tramezzo di 8 mq, è di circa 130€.

Prezzi e informazioni circa la costruzione dei muri

Informazione utile

Il prezzo medio per la posa delle mattonelle in gres porcellanato all’interno di un bagno di 25 mq, è di circa 600€.

  • 1 giorno
  • Difficoltà: Media
arrow

Esempi di preventivi per la posa delle mattonelle

I costi per gli interventi di posa delle mattonelle variano in base a numerosi elementi, tra cui:

  • tipi di rivestimenti scelti (dimensioni e pregio);
  • complessità del metodo di posa;
  • distanza dell’abitazione in cui operare dalla sede dell’azienda che svolgerà il lavoro;
  • metratura da ricoprire;
  • tipologia di spazi su cui installare le mattonelle;
  • tariffe dei professionisti.

Qui di seguito, si elencano quattro esempi di preventivi riguardanti la posa di piastrelle presso ambienti outdoor e indoor.

Realizzazione mosaico per doccia di 5 mq:

  • posa mattonelle in ceramica, al costo di circa 130€.

Posa mattonelle sulle pareti della cucina (20 mq):

  • Rimozione vecchie piastrelle, per una spesa complessiva di circa 200€;
  • rasatura pareti, al prezzo di circa 350€;

Piastrellatura terrazzo di 50 mq:

  • Realizzazione massetto, al costo di circa 1.000€;
  • installazione mattonelle, al costo di circa 1.100€.

Posa piastrelle su bordo piscina (15 mq):

  • Realizzazione sottofondo in cemento, al prezzo di circa 380€;
  • posa piastrelle in klinker, al costo di circa 350€.

Quali sono i vantaggi delle mattonelle in ceramica?

Le mattonelle in ceramica non sono soltanto rivestimenti caratterizzati da un’estetica gradevole, bensì, offrono anche prestazioni elevate, in quanto resistono agli agenti atmosferici, possono essere pulite in modo semplice e durano a lungo nel tempo. Oltre a queste peculiarità, le piastrelle ceramiche si adattano a numerose tipologie di spazi, da quelli tradizionali e mediterranei, a quelli più contemporanei.

vantaggi principali delle mattonelle in ceramica sono la resistenza al gelo, all’abrasione e alla flessione. Tali fattori, fanno sì che questi rivestimenti non si rompano facilmente. Naturalmente, per ottenere delle piastrelle resistenti e durevoli, occorre usare materiali di fabbricazione di alta qualità e lavorarli adeguatamente.

In commercio è possibile trovare vari tipi di mattonelle in ceramica: i supporti in gres porcellanato vengono impiegati sia per i pavimenti interni, sia esterni, mentre i rivestimenti ceramici monocottura e bicottura, si utilizzano soprattutto per le decorazioni interne.

Domande frequenti sulla scelta delle mattonelle

Quali sono le mattonelle più economiche per decorare l'ambiente interno?

Le mattonelle più economiche da scegliere per la decorazione degli ambienti interni, sono quelle realizzate in ceramica monocottura. Tali prodotti si possono trovare presso tantissimi negozi online e fisici, ed hanno prezzi che partono da soli 5€/mq. Oltre ad essere poco costose, queste piastrelle sono anche molto decorative e disponibili in svariati colori, forme, fantasie e dimensioni.

Le mattonelle possono essere posate senza fuga?

Secondo quanto descritto dalla norma UNI 11493 del 2013, non è possibile posare le mattonelle senza fuga. Per l’installazione di questi rivestimenti infatti, vi sono regole ben precise da rispettare, come ad esempio, la larghezza minima delle fughe, che non deve essere inferiore a 2 mm.

Quali sono le mattonelle più resistenti alla caduta degli oggetti?

Le mattonelle più resistenti agli urti sono quelle fabbricate in gres porcellanato e klinker (due materiali innovativi e performanti) che hanno superato brillantemente i vari test di resistenza (come ad esempio, quello previsto dalla norma ISO-EN 10545-5).

Come scegliere le mattonelle in base all'impermeabilità?

Le piastrelle realizzate con materiali ceramici (klinker, monocottura, bicottura e gres porcellanato), sono completamente impermeabili, pertanto, è possibile sceglierle per rivestire bagni, cucine e spazi esterni.

Cosa dice la legge circa le mattonelle antiscivolo?

Le normative che riguardano la produzione e posa delle mattonelle sono numerose. La norma UNI EN 14411, ad esempio, regola appunto, la fabbricazione delle piastrelle in ceramica, e si intitola Piastrelle di ceramica – Definizioni, classificazione, caratteristiche e marcatura.

Vi è inoltre, anche la norma UNI EN ISO 10545 (Piastrelle di ceramica - Parte 3 – Determinazione dell’assorbimento di acqua, della porosità apparente, della densità relativa apparente e della densità apparente).

Nello specifico, per quanto concerne le normative riguardanti le piastrelle antiscivolo, è bene citare le seguenti leggi:

  • D.L. n.81/2008, Tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, il quale stabilisce che le pavimentazioni devono essere stabili ed antisdrucciolevoli, e consentire il transito ed il movimento sicuri di persone e mezzi di ogni genere;
  • Decreto ministeriale n. 236 del 1989, Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica, ai fini del superamento e dell’eliminazione delle barriere architettoniche. In questo testo, viene specificato in modo preciso cosa significhi il termine antisdrucciolevole, in relazione ai pavimenti. Si tratta di pavimentazioni fabbricate con prodotti il cui coefficiente di attrito sia maggiore di 0,40 per elemento scivolante in cuoio e gomma su superfici asciutte e bagnate.
Raffaela Cozzolino

Raffaela Cozzolino

Nata e cresciuta in Liguria, Raffaela Cozzolino si occupa di scrittura creativa e SEO/copywriting dal 2017. Ha collaborato con varie Web Agency, startup e aziende per redigere e gestire i contenuti di blog e siti web aziendali.
Da sempre interessata alla scrittura, all’interior design e al giardinaggio, è riuscita a trasformare la sua passione personale in una professione.

Vedi profilo