Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di mobili online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di mobili dai migliori professionisti.

Prezzo di Mobili

Quanto costa un lavoro di Mobili?

Il prezzo medio è di

3.797 €
Da 416 € Prezzo più basso per la categoria: mobili
Fino 11.200 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di mobili

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Prezzi di mobili

Tipo di lavoro Prezzo
Arredare salone 5.000 €
Arredare cucina 7.500 €
Arredare bagno 2.000 €
Arredare camera da letto 5.500 €
Arredare cameretta 3.500 €
Arredare ingresso 1.500 €
Arredare sala da pranzo 3.500 €

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Informazione utile
  • La costruzione di mobili fatti a mano, e quindi non comprarli già belli e fatti, è un costo non indifferente. Specialmente quando si parla di mobili non fatti solo in legno, ma, ad esempio, in cartongesso.

    In primo luogo, quando si effettua una scelta di questo genere, bisogna sempre affidarsi ad un esperto muratore, così che possa crearvi una struttura solida, senza contare la destinazione d’uso. Nel 90% dei casi, infatti, chi sceglie un mobile in cartongesso lo fa per farsi costruire una libreria, che, solitamente, ha un prezzo che oscilla almeno intorno ai 250-300 €, cambiando, poi, in base alla grandezza, al tipo di cartongesso etc. 

  • Tempistiche: medie
  • Difficoltà: Media

Mobili di design che necessitano opere murarie

In quasi tutte le case è presente una televisione; anche i mobili tv sono disponibili in diversi modelli e colori, da scegliere anche in base al diverso stile della casa o delle stanze. 

In questa foto, ad esempio,possiamo vedere un mobile per televisione particolarmente creativo e ricercato. Caratterizzato da una nicchia, circondata da una vezzosa cornice in cartongesso, e adatto per un tipo di stanza a metà tra il "moderno" e il particolare, seguendo uno stile molto personale. 

Chi l’ha detto che una cucina piccola non possa avere tutte le comodità? Esistono infatti mobili salvaspazio, creati appositamente per dotare anche gli ambienti più piccoli di ogni confort. 

Questi mobili, nella maggior parte dei casi, non sono solo molto comodi per le loro caratteristiche tecniche, in quanto hanno un design innovativo, e coniugano bellezza e praticità. Se amate i libri, potete scegliere fra diversi tipi di librerie, uno dei mobili più diffusi nelle abitazioni, fortunatamente. 

Un aspetto molto curioso, dal punto di vista dei mobili "fatti ad hoc" è che sempre più spesso ci sono, nelle abitazioni, librerie in cartongesso, costruite appositamente per fungere da mobile e per occupare spazi appositi in casa. 

In questo caso, la libreria mostrata in foto è dotata di mensole personalizzabili che donano all'ambiente un tocco di originalità e unicità.

I mobili giusti per creare il tuo stile preferito

Mobili: risposte ad alcune domande frequenti!

Quali mobili abbinare al parquet?

Per ottenere un insieme armonioso è bene creare gli opportuni contrasti. Per questo motivo, se il parquet ha un colore scuro, è bene contrapporre mobili dal colore chiaro e dalle tinte vivaci, soprattutto quando l’ambiente è piccolo. Al contrario, se il parquet è chiaro, sarebbe meglio scegliere mobili dalle tonalità più scure o accese.

Come restaurare i mobili con il fai da te?

Per restaurare i mobili con il fai da te, dovete prima di tutto smontarli, di modo che sia più semplice la lavorazione. Procedete poi alla sverniciatura, utilizzando lo sverniciatore chimico o, in alternativa, la carta abrasiva. Questo lavoro serve a rimuovere il vecchio strato di vernice. Passate quindi un buon prodotto antitarme, coprite il mobile con un telo, e lasciatelo riposare per almeno dieci giorni. A questo punto, colmate eventuali buchi presenti nel mobile utilizzando un apposito stucco per legno. Passate la gommalacca e completate l’operazione con uno strato di vernice trasparente.

Come pulire i mobili in legno?

Per pulire correttamente i mobili in legno è meglio utilizzare uno straccio antistatico leggermente inumidito. Lo straccio non deve mai essere molto bagnato per evitare il formarsi di rigonfiamenti dovuti all’ assorbimento di acqua. Per pulire a fondo potete acquistare dei prodotti o farne uno in casa. Se preferite un rimedio casalingo, prendete uno spruzzino vuoto e riempitelo con un bicchiere d’acqua. Aggiungete tre gocce di sapone liquido di Marsiglia, un cucchiaio di succo di limone e mezzo cucchiaio di olio d’oliva. Mescolate il tutto fino ad ottenere una miscela uniforme. Se si tratta di mobili antichi è meglio acquistare in colorificio dei prodotti adeguati.

Come lucidare i mobili antichi?

Per ridare splendore ai mobili antichi è possibile effettuare una nuova lucidatura avvalendosi del metodo a tampone. Per prima cosa, utilizzate uno sverniciatore per rimuove la vecchia patina e completate questo lavoro con varie carte abrasive, sempre più sottili man mano che procedete. Con un apposito stucco per legno, colmate eventuali buchi o crepe. Con una spugna inumidita, rimuovete la polvere o la segatura prodotta durante il carteggio. A questo punto, passate a distanza di mezz’ora due mani di cera di lino con il tampone. Successivamente, passate la gommalacca diluita con un po’ d’alcool.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

33.669 persone hanno chiesto preventivi per mobili

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..