Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di negozi a Bologna online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di negozi a Bologna dai migliori professionisti.

In questa guida

Permessi e interventi per aprire un negozio a Bologna

Nel momento in cui si decide di aprire un negozio a Bologna, oltre a puntare sulla qualità del lavoro o dei prodotti, si deve rivolgere particolare attenzione all’arredamento. Gli stili sono tanti e molto dipende dalla tipologia di negozio in cui si vuole investire. 

Se si vuole aprire un negozio di abbigliamento, è meglio puntare su arredi molto semplici e lineari per ottenere uno stile minimal

Per un negozio di alimentari l’arredamento ideale potrebbe essere quello vintage, con strutture in legno. 

Se si ha intenzione di aprire un’enoteca, lo stile non può essere troppo elegante o raffinato. E’ preferibile un arredamento rustico e informale.

I fiori sono un elemento che conferisce eleganza ad ogni ambiente, per questo l’arredo che si sposa alla perfezione è quello shabby chic

Prima di decidere di aprire un negozio a Bologna è importante sapere che ci sono dei permessi necessari da richiedere:

  • autorizzazione da parte del comune serve se il negozio arriva a 1500 mq nei comuni con popolazione ridotta e a 2500 mq in quelli più popolati. Se il comune a cui la inviamo non risponde entro 90 giorni vale la regola del silenzio assenso;
  • la comunicazione dell’apertura deve essere inviata allo Sportello unico delle attività produttive (Suap) entro 30 giorni dall’apertura. Nella Scia, Segnalazione certificata di inizio attività, il titolare dichiara di rispetta la normativa in vigore;
  • per poter aprire un negozio bisogna essere iscritti alla Camera di Commercio;
  • il permesso Asl deve verificare l’idoneità dell’attività dal punto di vista igienico sanitaria così come l'eliminazione di barriere architettoniche.

Una volta stabilito l’arredo e richiesti i permessi il negozio di Bologna deve essere sottoposto ad alcuni interventi.

  • Importante è realizzare l’isolamento acustico e termico del negozio. Una soluzione può essere il cappotto esterno. In base ai materiali i costi variano da un minimo di 6 ad un massimo di 50 euro al mq. In alcuni casi si può realizzare l’isolamento internamente con dei pannelli, riducendo lo spazio. Anche in questo caso molto dipende dai materiali, ma in generale si va dai 10 ai 50 euro.
  • Anche l’illuminazione ricopre un ruolo non secondario, serve a valorizzare la merce presente all’interno. Il lavori hanno un costo medio che si aggira sui 200 euro
  • Per evitare spiacevoli intrusioni, si deve puntare sui sistemi d’allarme o videosorveglianza hanno costi che vanno dai 100 ai 500 euro. Se si ha la vetrina è bene usare quella antisfondamento i costi variano in base allo spessore del vetro, quindi si hanno strutture che partono da 75 euro fino ad arrivare a 200 euro.
  • L’arredo de negozio deve essere curato nel minimo dettaglio perché è il biglietto da visita. Quindi bisogna rivolgersi ad un architetto per realizzare il progetto, la consulenza costa dai 500 ai 1000 euro

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

1.813 persone hanno chiesto preventivi per negozi a Bologna

Altre categorie
Prezzi per categoria
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..