habitissimo - Ristrutturazioni e servizi per la casa
paesaggisti

Paesaggisti: Prezzo e Preventivi

Prezzo medio105 €/h

Fascia di prezzi: 60 €/h - 150 €/h

Richiedi preventivi ai migliori professionisti della tua zona

Questi prezzi sono una stima e possono variare in base alla qualità dei materiali, la durata dei lavori, le dimensioni, ecc. per questo ti consigliamo di richiedere un preventivo personalizzato

L’offerta professionale per quanto i paesaggisti è molto articolata e varia in funzione di chi si interpella, delle richieste del cliente e della complessità del lavoro. Estos precios son una estimación por lo que te aconsejamos pedir un presupuesto personalizado.

In questa guida

Richiedi preventivi gratuiti e senza impegno ai professionisti della tua zona

Come funziona il servizio preventivi di habitissimo?

Grafico di persona che richiede il suo preventivo tramite cellulare1. Raccontaci del tuo progetto paesaggisti.
Persona richiedente un preventivo tramite il suo smartphone2. Confronta i migliori professionisti e aziende di paesaggisti.
Conversazione telefonica tra un professionista e un privato3. Potrai ottenere preventivi e assumere, se lo desideri, il professionista che più ti piace.
In meno di un minuto e gratis

Costi per paesaggisti

Tipo di lavoro PrezzoDettagli
Progettare giardino casa
4.000 €
Progetto e render
Landscape designer
4.500 €
Rilievi e progetto
Allestimento terrazzo
3.000 €
Siepi, percorsi, arredamento
Rifacimento giardino con erba sintetica
500 €
Prato a rotoli
Rifacimento giardino pubblico con area giochi
5.000 €
Rilievo, progetto, render
Come otteniamo i prezzi?

Come otteniamo i prezzi?

I prezzi che compaiono in questa Guida ai Prezzi provengono da informazioni reali che riceviamo dai nostri utenti privati ​​e professionali, confrontati e verificati da esperti del settore
+ 591richieste di preventivo di paesaggisti
+ 249professionisti di paesaggisti
+ 128recensioni verificate da paesaggisti

Le mansioni di cui si occupano i paesaggisti

Progettazione spazi verdi

Progettazione spazi verdi

Per prima cosa, una delle mansioni principali di un paesaggista è quella di progettare gli spazi verdi di qualunque tipo esso siano: giardini, giardinetti, parchi etc. In questo caso ha la funzione di un vero e proprio architetto paesaggista.

Progettazione giardini

Progettazione giardini

In secondo luogo, più nello specifico, un paesaggista è esperto nella progettazione di giardini di ogni tipo e sorta, in modo da poterli creare seguendo i vostri gusti e nelle maniere più particolari e interessanti che vi vengono in mente.

Decorazione giardini

Decorazione giardini

Stesso discorso vale, per i giardini, dal punto di vista delle decorazioni . Le decorazioni di un giardino, sia per quanto riguarda la struttura di piante, cespugli, alberi etc. che per la scelta delle tipologie di piante sono davvero innumerevoli, ed un paesaggista è l’ideale per poterle scegliere.

Manutenzione giardini

Manutenzione giardini

Se un giardiniere si occupa della manutenzione ordinaria e giornaliera di un giardino, compito di un paesaggista è occuparsi della sua manutenzione straordinaria sotto ogni aspetto.

Soprattutto se si organizza un giardino ben decorato e architettonicamente particolare, controllare e fare la manutenzione di quelle strutture è compito di un paesaggista, e non di un giardiniere.

Informazione utile

L’offerta professionale per quanto i paesaggisti è molto articolata e varia in funzione di chi si interpella, delle richieste del cliente e della complessità del lavoro.

Per quanto riguarda i costi, ad esempio, un sopralluogo, che richiede una mezza giornata, e può costare circa 250€.

Un lavoro più corposo, invece, può avere un costo va dai 1500 €, per un terrazzo, ai 2500 € per un giardino di medie dimensioni. Salendo, man mano che sale la grandezza del giardino

  • Variabile
  • Difficoltà: Alta
arrow

Consigli per contattare un paesaggista di qualità

La scelta di un paesaggista è un lavoro molto complicato, in quanto si deve scegliere con criterio, in quanto si tratta di una professionalità non solo molto ricercata, ma anche molto difficile da trovare e che, quindi, si deve scegliere con molta attenzione. 

La prima cosa importante per prendere una giusta decisione per contattare un paesaggista di qualità è quella di determinare esattamente il servizio del quale avete bisogno, ossia determinare con precisione perché dovete andare a chiamare un paesaggista.

Si tratta di una scelta molto importante anche perché ci si confonde tra le professionista di paesaggista e di giardiniere quando, in realtà, c’è una differenza netta tra le due professioni.

Il giardiniere si occupa esclusivamente della cura dei giardini e della sua gestione ordinaria e quotidiana, il paesaggista, invece, si occupa delle opere di perfezionamento del giardino, di opere di design che servono ad abbellirla o per effettuare rivalutazioni urbanistiche attraverso la progettazione, appunto, del paesaggio. 

Ovviamente, poi, quando si sarà individuato un paesaggista papabile la cosa da fare non sarà chiamarlo subito, ma dovrete prima verificare attentamente le competenze del suddetto paesaggista o anche di altri la cui scelta è possibile.

Verificate online, cercate referenza da amici e parenti o, in generale, controllate le opere che hanno già effettuato. Visto che si tratta di un lavoro molto delicato è sempre meglio non scegliere ad occhi chiusi ma farci molta attenzione, in quanto la sua opera andrà ad incidere molto sulla vostra abitazione

L’ultima cosa da considerare per scegliere un paesaggista di qualità nel mare magnum di professionisti che ci sono sul mercato al giorno d’oggi è chiedere aiuto non solo ad uno di loro, ma a più di uno.

Questo per potervi far fare diversi preventivi e, quindi, capire non solo quali sono i costi del singolo paesaggista, ma anche capire quali servizi e quali non sono inclusi in un determinato lavoro o in un determinato costo.

Aspetti da conoscere prima di contattare un paesaggista

Cosa includono i servizi di un paesaggista?

Un paesaggista può realizzare diversi lavori, pertanto sono molte le occasioni in cui possiamo ricorrere ai suoi servizi. In alcuni casi, ad esempio per organizzare il giardino, non occorre rivolgersi al paesaggista, dato che è un’operazione che si può fare da soli. Tuttavia, anche se il fai-da-te è più economico, sono molti i vantaggi di affidarsi a un professionista. Il paesaggista può creare un giardino che si sposi perfettamente con l’architettura della tua casa, scegliendo le piante migliori in base all’ habitat della tua zona. Egli conosce le specie che ha selezionato per il tuo giardino, e sa come prendersene cura affinché si preservino al meglio. Il paesaggista può anche occuparsi dei giardini condominiali, che devono essere sempre curati, trattandosi di un’area comune. Per far ciò, il professionista studierà il decoro più adatto al condominio in questione, in base al numero di abitazioni e al profilo degli abitanti. Un altro tipo di giardino molto in voga ultimamente e che rientra nelle competenze del paesaggista è il giardino verticale. Nei centri commerciali o nei ristoranti, i giardini verticali donano un tocco di classe all’ ambiente, e il paesaggista saprà sicuramente consigliare la soluzione migliore. Infine, per abbellire l’immagine della propria azienda molte persone ricorrono a soluzioni decorative esterne per i capannoni industriali, dove si svolge il lavoro. Un professionista del paesaggio saprà dare a questo spazio una struttura adeguata, scegliendo le piante più resistenti.

Perché rivolgersi a un paesaggista professionista?

Come già detto, non è indispensabile affidarsi a un professionista per sistemare o decorare il proprio giardino o qualunque spazio interno. Se da un lato è più economico farlo da soli, è vero anche che il professionista garantisce risultati estetici migliori e una maggiore stabilità. Per quanto possa piacerci il giardinaggio, non avremo mai tutte le conoscenze e l’esperienza di un professionista, che sa quali piante o fiori sono più indicati, cosa fare per mantenere sempre bello il giardino e cosa si adatta meglio all’architettura della casa. Tutti questi vantaggi li offre solo un professionista del settore.

Come scegliere il miglior paesaggista?

Per scegliere un bravo paesaggista che sappia interpretare i tuoi gusti e le tue esigenze, la cosa migliore è confrontare i lavori svolti in precedenza dai vari professionisti interpellati, osservando il tipo di lavoro e scegliendo quello che più si adatta ai tuoi gusti e necessità. Occorre poi verificare che il paesaggista in questione sia qualificato e preparato ed esperto nell’elaborare uno spazio armonico nel tuo giardino.

Cosa devo includere nella richiesta di preventivo al paesaggista?

Per preparare correttamente una richiesta e affinché il preventivo ricevuto sia conforme a quanto richiesto, dovrai descrivere bene l’ambiente dove deve essere realizzato il giardino. Ti consigliamo di sfogliare riviste di design e di includere nella richiesta delle foto, affinché il professionista possa farsi un’idea più chiara dei tuoi gusti. Il costo del lavoro dipenderà dalle dimensioni del giardino e dai materiali utilizzati. Bisogna poi considerare che la presenza di strutture quali pergole, ponticelli, stagni o fontane comporta un aumento del costo del lavoro, ma anche del valore dell’abitazione.

Le competenze professionali che deve avere un paesaggista

Un esperto paesaggista è un professionista che deve avere un vasto range di competenze professionali, in quanto il suo lavoro è diversificato sotto moltissimi punti di vista.

Uno dei primi requisiti minimi che un paesaggista capace deve avere è il titolo di studio. Deve avere una laurea in architettura e, dopo questa, deve avere una specializzazione in architettura del paesaggio, progettazione delle aree verdi o un'altra qualunque specializzazione che riguardi questo specifico ambito di lavoro. 

Uno dei primi requisiti minimi che un paesaggista capace deve avere è il titolo di studio. Deve avere una laurea in architettura e, dopo questa, deve avere una specializzazione in architettura del paesaggio, progettazione delle aree verdi o un'altra qualunque specializzazione che riguardi questo specifico ambito di lavoro. 

Un altro requisito molto importante che un paesaggista deve avere non solo per poter essere chiamato tale, ma per fare il suo lavoro nel migliore e nel più sicuro dei modi è quello della conoscenza legale estesa dell’ambito in cui lavora.

Per lavorare in un simile ambito si devono avere approfondite conoscenze burocratiche e legali per far sì non solo che non vi ritroviate in un vespaio legale, ma che si evitino multe o ammende per un errore che sarebbe stato facilmente evitabile. 

Infine, un paesaggista esperto deve anche avere una conoscenza approfondita dei software di design tecnico e architettonico più utilizzati come AutoCAD, CAD 3D etc., conoscenze che, di solito, dovrebbe avere fin dall’università e dovrebbe aver affinato durante gli anni di lavoro.

Si tratta di un aspetto molto importante in quanto attraverso questi programmi si potranno creare esempi e modelli del lavoro che si andrà a fare non solo per mostrarli ai clienti, a voi, ma anche per fare varie prove, per osservare i risultati finali di particolari idee e di creare un progetto che soddisfi appieno il cliente.