Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di posare cornicioni online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di posare cornicioni dai migliori professionisti.

Prezzo di posare cornicioni

Quanto costa un lavoro di posare cornicioni?

Il prezzo medio è di

2.167 €
Da 2.000 € Prezzo più basso per la categoria: posare cornicioni
Fino 3.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di posare cornicioni

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Prezzi di posare cornicioni

Tipo di cornicioni Prezzo (100mq)
Posare cornicioni in laterizio 2.000 €
Posare cornicioni in legno 3.000 €
Cornicione a mensola 2.000 €
Cornicione balconato 2.000 €
Posare cornicioni in cemento 2.000 €
Posare cornicioni a sbalzo 2.000 €

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Informazione utile
  • Il costo medio della posa di un cornicione su una facciata realizzata con un materiale specifico come il gesso oscilla tra i 27 e i 32 euro al mq, mentre prendendo in esame il legno la cifra sale tra i 35 e i 45 euro al metro quadro.

  • 3 giorni
  • Difficoltà: alta

I tipi di cornicioni che è possibile posare

Cornicione a sbalzo

Tra le tipologie di cornicione che è possibile posare e che si dvidenziano per determinate e specifiche caratteristiche architettoniche si può considerare molto in voga il cosiddetto cornicione a sbalzo.

Il tipo di cornicione a sbalzo, per definizione viene definito tale per esser concepito e costruito a filo e sbalzato poi all’interno di un sistema di tettoia la cui struttura è a scarico e fissa posizionata in modo parallelo al terreno. Questa installazione è molto presa in considerazione dai tecnici specialisti perché in pratica è adatta a proteggere dal frontone della precipitazione. Un altro importante vantaggio è la possibilità di disporre di grondaie adeguate ad assicurare la ritenzione idrica.

Cornicione di gronda

Come si può facilmente dedurre dal singolo nome, tra i diversi tipi di cornicione da posare più in voga ne esiste uno, il cornicione a mensola che per l’appunto si presenta con le tipiche ed evidenti fattezze di un sistema a mensola esterna, che consente al cornicione di disporre del giusto mix di elementi di sicurezza, protezione, eleganza estetica e resistenza alle precipitazioni atmosferiche.

Il cornicione a mensola, detto anche Modiglioni per ovvie ragioni onomastiche, viene creato quando si installa la sporgenza di un trave sul tetto sopra la linea di fissaggio. E’ un tipo di costruzione che consente agli specialisti di disporre peraltro di un significativo sistema di drenaggio sulle tavole di lato al trave che garantiscono stabilità e resistenza nel tempo.

Cornicione a mensola

Il principale tra i tipi di cornicioni che è possibile da posare stando anche ai numerosi consigli che diversi esperti in materia e conoscitori profondi di regole base dell’edilizia applicata nello specifico ambito degli elementi legati alla facciata è, in linea di principio, il cosiddetto cornicione balconato. In pratica la sua struttura, ubicata e collocata in modo strutturalmente solido per poter essere funzionalmente attivo in un contesto di eleganza che associ, appunto, il cornicione ad un tutt’uno con il balcone, parte da una sistematica procedura pianificata.

L’analisi del carico, il processo di creazione, stabilizzazione, chiusura e sostegno delle travi al di là del cosiddetto timpano, per esempio, o la scanalatura della tecnologia applicata al suo interno, esigono una conoscenza tecnica particolarmente approfondita ed il ricorrere a veri soggetti abilitati nel ramo.

Cornicione balconato

Un altro dei tipici esempi di cornicione che si possono posare c’è il cornicione di gronda. Forse, in questo senso, rappresenta il modello più articolato, complesso da realizzare ma proprio per questo più fortemente consigliato per ragioni strutturalmente tecniche e di affidabilità, resistenza e durata nel tempo.

Il cornicione di gronda è in pratica un tipico strumento di natura architettonica che viene applicato proprio per soddisfare la specifica funzione di terminazione superiore di un edificio che, in linea di principio e in generale, conta a vanta una significativa altezza ed una imponente importanza strutturale e di tenuta. La vara essenza di solidità di questo cornicione però non trascura il lato più puramente estetico, abbinando cornicione e facciata ad uno stile moderno, elegante e sempre adeguato non solo alle più tipiche tradizioni architettoniche proprie del territorio di appartenenza, ma anche ossequiose di regole come piani del colore, norme di legge generali e al contempo le più moderne tendenze di design e di eleganza dell’edificio.

Da non sottovalutare anche l’importanza a livello di isolamento, dal momento che questo tipo di cornicione è fortemente scelto perchè coopera nel diminuire vistosamente le dispersioni di calore.

Le funzioni svolte dai cornicioni da posare

Come posare il cornicione in condominio

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 4 stelle

1 punteggi dati

55 persone hanno chiesto preventivi per posare cornicioni

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..