habitissimo - Ristrutturazioni e servizi per la casa

Quanto costa la pulizia dei vetri?

20 €/hPrezzo medio

Fascia di prezzo indicata dai professionisti di pulizia vetri: 10 €/h - 30 €/h

Richiedi preventivi ai migliori professionisti della tua zona

Questi prezzi sono indicativi e possono variare in base a fattori quali la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

In questa guida

Richiedi preventivi gratuiti e senza impegno ai professionisti della tua zona

Come funziona il servizio preventivi di habitissimo?

Grafico di persona che richiede il suo preventivo tramite cellulare1. Raccontaci del tuo progetto pulizia vetri.
Persona richiedente un preventivo tramite il suo smartphone2. Confronta i migliori professionisti e aziende di pulizia vetri.
Conversazione telefonica tra un professionista e un privato3. Potrai ottenere preventivi e assumere, se lo desideri, il professionista che più ti piace.
In meno di un minuto e gratis

Costi per pulizia vetri

Tipo di lavoroPrezzoDettagli
Pulizia vetrina negozio
50 €
2 ore
Pulizia vetri casa
25 €
1 ora
Pulizia vetri ufficio
80 €
3 ore
Pulizia vetri locale commerciale
130 €
5 ore
Pulizia vetri condominio
180 €
7 ore
Come otteniamo i prezzi?

Come otteniamo i prezzi?

I prezzi che compaiono in questa Guida ai Prezzi provengono da informazioni reali che riceviamo dai nostri utenti privati ​​e professionali, confrontati e verificati da esperti del settore
+ 51,159richieste di preventivo di pulizia vetri
+ 10,800professionisti di pulizia vetri
+ 2,976recensioni verificate da pulizia vetri

Informazione utile

Il prezzo medio per la pulizia dei vetri di una casa di 150 mq è di circa 130€ (5 ore di lavoro, inclusi prodotti e manodopera).

  • Circa 5 ore
  • Difficoltà: Media
arrow

Listino prezzi pulizia vetri

La spesa media per il lavaggio dei vetri varia in base al tipo di intervento da eseguire. Di seguito si elenca una piccola lista di preventivi, il cui costo cambia in funzione delle operazioni svolte.

Listino prezzi per la pulizia dei vetri

  • costo lavaggio cristalleria (soprammobili, lampadari etc.): circa 20€ l’ora;
  • costo pulizia box doccia di grandi dimensioni (rimozione calcare e trattamento anticalcare inclusi):circa 80€;
  • prezzo pulizia vetri negozio (4 vetrine di 10 mq ciascuna): circa 400€;
  • costo detersione di 6 vetrate scorrevoli (da 3 mq ciascuna): circa 280€;
  • prezzo pulizia vetri di 3 infissi standard: circa 60€;
  • prezzo pulizia pavimento in vetro calpestabile (80 mq): circa 380€.

La pulizia dei vetri: ecco alcuni consigli pratici

La pulizia dei vetri è una delle operazioni più complesse da effettuare, sia per quanto riguarda l’esecuzione vera e propria del lavoro, sia per ciò che concerne questioni riguardanti la sicurezza. Proprio per questi motivi, è sempre consigliabile affidare tale intervento a ditte del settore. In generale, per poter eseguire al meglio la pulizia dei vetri della propria casa, è possibile seguire alcuni consigli pratici, che si elencano qui di seguito.

Prima di dedicarsi alla pulizia dei vetri delle finestre, bisogna tenere in considerazione le condizioni meteo. In particolare, se il cielo minaccia pioggia e sono previste precipitazioni nel corso della giornata, oppure, se la luce dei raggi solari raggiunge in modo diretto le superfici in vetro, è opportuno rinunciare a tale intervento. L'azione del sole infatti, unitamente ad acqua e detersivi, contribuisce alla formazione degli aloni, che sono difficili da eliminare.

Attualmente, molte imprese di pulizie, anziché utilizzare prodotti chimici per la pulizia dei vetri, impiegano composti naturali, più salubri ed economici. Inoltre, queste sostanze, sono efficaci al pari dei detergenti industriali. La pulizia dei vetri con aceto, acqua, alcol e bicarbonato, è sempre una buona scelta, poiché i componenti  hanno un elevato potere pulente e causano una minore quantità di aloni.

Per le pulizie fai da te dei vetri, se si vuole risparmiare ed ottenere grandi risultati, è possibile utilizzare della comune carta di giornale al posto dei panni in microfibra. La carta dei quotidiani è davvero un ottimo strumento (efficace ed economico) per svolgere questa operazione.

Prima di pulire i vetri, è bene dedicarsi a spolverare per bene le superfici. Per quanto riguarda invece, il lavaggio, è consigliabile procedere dal centro verso i lati: in questo modo, la superficie risulterà più pulita.

Come pulire i vetri sporchi senza lasciare aloni: ecco la guida definitiva!

Domande frequenti sulla pulizia dei vetri

Prima di pulire è necessario spolverare i vetri?

Prima di pulire i vetri, è assolutamente necessario spolverarli, in modo da rimuovere efficacemente ogni residuo solido presente sulla superficie. La sporcizia infatti, può graffiare il vetro.

Qual è il miglior momento per pulire i vetri?

Il momento migliore per pulire i vetri e non formare aloni, è durante una giornata grigia, priva di precipitazioni. Come già detto in precedenza infatti, la luce diretta del sole e le piogge, sono condizioni climatiche non favorevoli per questa tipologia di intervento.

Come pulire i vetri senza lasciare gli aloni?

Per non lasciare traccia di aloni durante la pulizia dei vetri, è necessario detergere le superfici soltanto in determinate condizioni climatiche (quando il cielo è coperto e non piove), usare detergenti performanti, asciugare con carta di giornale ed infine, procedere con movimenti circolari che vanno dal centro verso i bordi delle vetrate.

Come lavare i vetri senza graffiarli?

Per lavare i vetri senza graffiarli, occorre eseguire una pulizia preliminare utilizzando soltanto una spugna morbida imbevuta in acqua pulita e tiepida. Tale procedimento, consentirà di eliminare i residui solidi dalle superfici, i quali possono graffiarle se presenti su di esse. In secondo luogo, è possibile detergere i vetri impiegando un prodotto non aggressivo ed asciugare accuratamente con dei panni morbidi.

Come eliminare il calcare dai vetri?

Uno dei metodi più efficaci per eliminare il calcare dai vetri, consiste nell’utilizzare un panno in microfibra imbevuto di aceto, passandolo delicatamente e ripetutamente sulla superficie. Se tale operazione non funziona del tutto, è possibile impiegare uno spray anticalcare apposito (ideato esclusivamente per la pulizia dei vetri).

Metodi infallibili per la pulizia dei vetri e la rimozione dello sporco

Pulizia dei vetri con acqua e aceto

Per pulire i vetri con un metodo economico e salubre, è possibile utilizzare acqua ed aceto, nelle proporzioni di 100 ml di aceto ogni 500 ml di acqua. L'aceto è un detergente molto efficace, perché disinfetta le superfici e rimuove ogni traccia di sporco. Per potenziare gli effetti di questo trattamento, è utile impiegare l’acqua calda. Nel caso l’odore dell’aceto sia troppo forte, si può profumare la soluzione detergente con alcune gocce di olio essenziale di limone o lavanda.

Pulizia dei vetri con bicarbonato

Un ottimo metodo di pulizia dei vetri, consiste nell’utilizzare il bicarbonato. Per ottenere un buon risultato, è possibile sciogliere circa 50 grammi di bicarbonato di sodio in mezzo litro di acqua (meglio se distillata). L’acqua del rubinetto, infatti, ha un contenuto variabile di calcare, che può creare fastidiosi aloni sui vetri.

Pulizia dei vetri con ammoniaca

Un’altra tecnica naturale davvero efficace per la pulizia dei vetri, è quella che prevede l’impiego di ammoniaca pura diluita in acqua. Le proporzioni da seguire sono le seguenti: un tappo di ammoniaca in un litro d’acqua. Dopo aver creato tale soluzione, è opportuno mescolarla bene ed inserirla all’interno di uno spruzzino. In generale, per la pulizia dei vetri, sono altamente sconsigliati tutti i detergenti e le soluzioni che tendono a produrre schiuma, poiché queste formazioni lasciano facilmente aloni sulle superfici.

Cosa evitare durante la pulizia dei vetri?

Quando si esegue la pulizia dei vetri, oltre a informarsi con attenzione riguardo alla tipologia di supporto in questione, è strettamente necessario non intervenire con strumenti abrasivi di ogni genere.

In particolare, se, durante una pulizia post ristrutturazione, occorre rimuovere dai vetri residui di colla, stucco, vernice ed altri prodotti, è consigliabile non impiegare lame, coltelli, carta abrasiva e simili. Ciò, causerebbe danni permanenti alle superfici, come ad esempio, i graffi.

Sempre nell’ambito di una pulizia post lavori, è bene ricordare che, nel caso in cui si formino macchie di malte e calcestruzzo sui vetri, occorre eliminarle tempestivamente, senza aspettare che esse si asciughino.

Inoltre, per evitare di graffiare i vetri, prima del lavaggio, è opportuno eliminare sporcizia e detriti solidi presenti sulle superfici, e solo in seguito, detergerle. Tale procedura dovrebbe essere fatta ogni settimana, in modo da non causare un accumulo di residui prolungato nel tempo.

Infine, per pulire i vetri in modo sicuro ed efficace, è necessario non usare detergenti aggressivi (soprattutto, a base di acido fosforico e fluoridrico), non detergere le superfici quando sono calde (evitando anche di causare shock termici con acqua fredda e viceversa), eseguire un primo risciacquo con acqua pulita e non indossare gioielli di alcun tipo, i quali potrebbero compromettere l’integrità del vetro.

Pulizia dei vetri ed asciugatura: metodi per risparmiare tempo

Quando ci si occupa di pulizia dei vetri, uno degli aspetti fondamentali da considerare riguarda le operazioni di asciugatura, che sono importanti al pari del lavaggio vero e proprio. Spesso, con il fai da te, non si riesce ad ottenere un buon risultato finale, a causa di aloni e macchie persistenti, per questo motivo, è consigliabile rivolgersi ad imprese di pulizia specializzate.

Si tratta di una scelta che offre numerosi vantaggi, primo fra tutti, la possibilità di impiegare alcuni strumenti in grado di semplificare il lavoro e migliorarne la qualità. Un esempio, è rappresentato dal tergivetro, che, analogamente a quanto avviene in una qualsiasi automobile, permette un’asciugatura uniforme delle superfici in vetro.

Quando vengono collegati alle aste telescopiche, i tergivetro consentono di raggiungere anche le finestre o le vetrate più alte, garantendone una pulizia ed un’asciugatura impeccabili. Infine, questo strumento, risulta particolarmente adatto per pulire vetri di grandi dimensioni, in quanto permette di risparmiare molto tempo, senza sacrificare la qualità del risultato.

Raffaela Cozzolino

Raffaela Cozzolino

Nata e cresciuta in Liguria, Raffaela Cozzolino si occupa di scrittura creativa e SEO/copywriting dal 2017. Ha collaborato con varie Web Agency, startup e aziende per redigere e gestire i contenuti di blog e siti web aziendali. Da sempre interessata alla scrittura, all’interior design e al giardinaggio, è riuscita a trasformare la sua passione personale in una professione.

Vedi profilo