Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di realizzare giardino verticale online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di realizzare giardino verticale dai migliori professionisti.

Prezzo di realizzare giardino verticale

Quanto costa un lavoro di realizzare giardino verticale?

Il prezzo medio è di

550 €
Da 300 € Prezzo più basso per la categoria: realizzare giardino verticale
Fino 800 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di realizzare giardino verticale

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Prezzi di realizzare giardino verticale

Tipo di lavoro Prezzo Dettagli
Giardino verticale piccolo 600€2 mq
Giardino verticale grande 800€2mq
Pannelli verticali con tasche 500€
Sistema di irrigazione idroponico 300€

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Informazione utile
  • Per avere un risultato eccellente, senza danneggiare la parete che ospita il giardino o le piante è consigliabile rivolgersi ad un giardiniere esperto o ad un garden planner. I costi variano a seconda degli impianti di irrigazione o della struttura scelta. In generale la spesa dovrebbe essere di circa 400€/mq.

  • 3 - 12 mesi
  • Difficoltà: Medio - Alta

Consigli utili per la realizzazione del giardino verticale

Scelta della collocazione

Scelta della collocazione

Quando decidiamo di realizzare un giardino verticale dobbiamo riflettere bene sulla collocazione. Dobbiamo partire dalla consapevolezza che è un vivaio a tutti gli effetti e per questo, nonostante non abbia una collocazione consona, ha pur sempre dei principi da rispettare. Prima di tutto dobbiamo valutare la resistenza della facciata. Su di essa graverà il peso dell’intero giardino e per questo deve essere in grado di supportare tutta la struttura. Inoltre, la parete scelta deve essere pratica e funzionale. Visto l’importanza della manutenzione e dell’irrigazione devono essere realizzati in modo agevole e senza complicazioni. Per questo è meglio evitare qualsiasi ostacolo, come mobili nelle vicinanze per non farci intralciare e soprattutto per non farli rovinare. Per capire come collocare e creare un giardino verticale dobbiamo tenere in considerazione anche i supporti in cui vengono immesse le piante. Possiamo optare per fioriere in vetro eco, per tasche in cui inserire materiale lanoso. Per soluzioni più innovative si può ricorrere a vassoi con fori che garantisce la giusta irrigazione e areazione. 

Fonte dell'immagine in: Gesal

Scelta delle piante

Scelta delle piante

La scelta delle piante da immettere quando realizziamo il giardino verticale deve essere mirata. In questo caso è necessario scegliere quelle che non superano i 15 cm, per evitare di appesantire eccessivamente la struttura. Sono preferibili le piante grasse che hanno bisogno di poca acqua e non crescono eccessivamente. Per avere un giardino pensile ricco di fiori e di profumi, si possono scegliere le varietà floreali di edera che tendono a sviluppare in altezza. Tra queste le più indicate sono il glicine e le rose rampicanti. Ovviamente ogni fiore deve essere adatto alla propria zona climatica. Se vogliamo creare un piccolo orto possiamo pensare di coltivare le verdure e i legumi che crescono in altezza, come fagioli e piselli che producono anche fiori colorati in primavera. Oppure “i tre fratelli”: zucca, fagioli e mais che creano un giardino spontaneo con il mais che ha la funzione di palo, mentre gli altri due crescono su di lui. 

Fonte dell'immagine in: Patrick Blanc

Fonte d' illuminazione

Fonte d' illuminazione

Sistemi di irrigazione specifici per i giardini verticali da esterno sono meno diffusi rispetto a quelli da interno. Molto spesso quest’ultimi vengono adattati. I più usati sono quelli a pompa o ad energia elettrica con timer incorporato, per non dimenticare mai di innaffiarlo. Cosa fondamentale è scegliere piante che si adattano al nostro clima e che riescono a resistere alla carenza di acqua, come quelle grasse. 

Fonte dell'immagine in:  livingnaturelandscape

Sistemi di irrigazione

Sistemi di irrigazione

Basando la loro sopravvivenza su acqua e luce, nel realizzare il giardino verticale si deve fare molta attenzione a quest’ultima. Se è esterno si deve scegliere la parete esposta maggiormente al sole o che comunque riceve l’illuminazione costante. Se il vivaio è collocato all’interno, meglio porlo su pareti in prossimità di fonti di luce naturale come finestre o lucernari. Così facendo le piante si svilupperanno in maniera autonoma senza dover costantemente intervenire su di loro.

Fonte dell'immagine in: Libero Pensiero News

Manutenzione del giardino verticale

Come realizzare un giardino verticale

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

14 persone hanno chiesto preventivi per realizzare giardino verticale

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..