Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi un preventivo gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di recintare piscina online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di recintare piscina dai migliori professionisti.

Prezzo di Ristrutturazione Piscine

Quanto costa un lavoro di Ristrutturazione Piscine?

Il prezzo medio è di

11.779 €
Da 1.200 € Prezzo più basso per la categoria: recintare piscina
Fino 35.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di recintare piscina

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Prezzi per recintare una piscina (al metro)

Tipo di recinzione Prezzo
Recinzione in PVC 25€ - 30€
Recinzione in metallo 40€ - 50€
Recinzione in legno 25€ - 30€
Siepe 15€ - 50€

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Richiedi preventivi gratis

Quale materiale per recintare la piscina?

Recinzioni per piscina in vetro

Recinzioni per piscina in vetro

Il vetro temperato utilizzato anche per realizzare recinzioni di piscine, è uno dei materiali ideali per recintare in modo adeguato tali impianti privati e renderli sicuri. Esso può essere trasparente o con effetto satinato a seconda delle esigenze personali. 

Si tratta di un tipo di vetro di sicurezza in quanto, in caso di rottura, preserva l’incolumità delle persone che si trovano nelle vicinanze. Ci si riferisce ad una qualità ottenuta per mezzo di un particolare trattamento termico, che crea delle forze di tensione all’interno del materiale e di compressione all’esterno. Inoltre esso presenta uno spessore cinque volte maggiore del normale vetro e resiste bene alla sollecitazione termica, sopportando variazioni di temperature anche particolarmente alte.

Recinzioni per piscina in legno

Recinzioni per piscina in legno

Per recintare adeguatamente una piscina si usa anche il legno, un materiale che si adegua bene in molti contesti ed in particolare in ambienti esterni ricchi di verde, come un giardino dove sia presente la piscina.

 La tipologia da utilizzare in questo caso, però, deve garantire durabilità naturale agli agenti atmosferici oppure essere sottoposta a trattamenti specifici che ne aumentano la resistenza. Questo tipo di soluzione, inoltre, svolge anche funzione di protezione, mostrando un aspetto più compatto. 

Per costruire una recinzione vengono usati pure pannelli costruiti in canne con telaio di legno oppure canne di bambù.

Recinzioni per piscina in alluminio

Recinzioni per piscina in alluminio

L’alluminio presenta caratteristiche tali da renderlo uno dei materiali più indicati alla realizzazione di recinzioni per piscine. Esso, infatti, è leggero, resistente alla corrosione e facilmente lavorabile. A ciò si aggiunge anche una buona capacità riflettente. Inoltre ha una lunga durata e non necessita di alcuna vernice di protezione. 

Esteticamente l’alluminio di presenta piacevole e non ha bisogno di ulteriori rifiniture, anche se la sua superficie può essere tranquillamente trattata con un’ampia gamma di rivestimenti ed è per questo che è ottimo come recinzione per piscine.

Recinzioni per piscine in acrilico

Recinzioni per piscine in acrilico

L’acrilico si presenta come un materiale leggero, molto resistente, adattabile alla forma che si desidera e con uno spessore ridotto. Inoltre, essendo un materiale termoplastico trasparente, spesso viene preferito al vetro sia per i costi che per la maneggevolezza. 

La sua resistenza ai raggi solari ed agli agenti atmosferici è davvero eccellente e si presta per essere colorato, sagomato, modellato, forato e tagliato. Oggi esso viene utilizzato in svariati campi ed applicazioni, grazie alla sua trasparenza, la lavorabilità e la finitura particolarmente lucida. 

Terminato il suo ciclo di vita, l’acrilico può essere recuperato, riciclato oppure smaltito in modo sicuro, per questo anche questo materiale è ideale per la costruzione di recinzioni per piscine

Informazione utile
  • La costruzione della recinzione di una piscina varia in base alla tipologia, infatti: 

    • I costi medi per una recinzione mobile sono sicuramente inferiori ai modelli fissi. Indicativamente si parte dai 50-60 € fino a oltre i 300 €.
    • Per quanto riguarda la recinzione di una piscina fissa, invece, il costo medio si aggira intorno ai 600-800 €.
  • Dipende dalla tipologia di recinzione scelto
  • Difficoltà: media

Tipologie di recinzioni per piscine

Recinzione piscina fissa

Recinzione piscina fissa

La recinzione per piscina fissa prevede una progettazione ed un’istallazione più impegnativa e può essere realizzata in diversi materiali, come:

  • Pvc
  • Legno;
  • Alluminio;

e diventare parte integrante della piscina stessa. Essa è in grado di resistere alle intemperie ed ai raggi solari e consentire la massima visibilità. Il vantaggio principale di questo tipo di recinzione risiede nel proteggere adeguatamente il tentativo di accesso all’impianto da parte dei bambini senza la presenza di un adulto. 

Di contro, però, la recinzione per piscina fissa ha un costo più elevato e, come già accennato, richiede una progettazione accurata, nonchè una manutenzione accurata nel tempo.

Recinzione piscina mobile

Recinzione piscina mobile

Le recinzioni per piscina mobili vengono prodotte a moduli in modo da consentire la massima adattabilità ad ogni tipo di spazio. Esse possono essere:

  • A barre;
  • In pannelli acrilici;
  • In pannelli di vetro temperato.

Rispetto a quelle fisse, le recinzioni per piscine mobili sono più semplici da montare e smontare ed hanno un costo sicuramente minore.

Perché recintare la piscina?

Come effettuare la recinzione fissa di una piscina

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

4 persone hanno chiesto preventivi per recintare piscina

Prezzi per categoria
Prezzi correlati