habitissimo - Ristrutturazioni e servizi per la casa
recinti

Costruire un recinto: costi e preventivi

Prezzo medio130 €/m

Fascia di prezzi: 10 €/m - 250 €/m

Richiedi preventivi ai migliori professionisti della tua zona

Questi prezzi sono una stima e possono variare in base alla qualità dei materiali, la durata dei lavori, le dimensioni, ecc. per questo ti consigliamo di richiedere un preventivo personalizzato

Il costo medio per l'installazione di un recinto in legno di pino dotato di doghe su una superficie di 100 m, è di circa 2.200€ (installazione inclusa). Estos precios son una estimación por lo que te aconsejamos pedir un presupuesto personalizado.

In questa guida

Richiedi preventivi gratuiti e senza impegno ai professionisti della tua zona

Come funziona il servizio preventivi di habitissimo?

Grafico di persona che richiede il suo preventivo tramite cellulare1. Raccontaci del tuo progetto recinti.
Persona richiedente un preventivo tramite il suo smartphone2. Confronta i migliori professionisti e aziende di recinti.
Conversazione telefonica tra un professionista e un privato3. Potrai ottenere preventivi e assumere, se lo desideri, il professionista che più ti piace.
In meno di un minuto e gratis

Costi per recinti

Tipo di lavoro Prezzo Dettagli
Recinto in ferro battuto
900 €
8 m
Recinto in PVC
400 €
12 m
Recinto in alluminio
3.000 €
50 m
Recinto in legno
6.400 €
80 mq
Recinto in ferro zincato
9.000 €
120 mq
Recinto in mattoni
3.000 €
60 mq
Come otteniamo i prezzi?

Come otteniamo i prezzi?

I prezzi che compaiono in questa Guida ai Prezzi provengono da informazioni reali che riceviamo dai nostri utenti privati ​​e professionali, confrontati e verificati da esperti del settore
+ 23.907richieste di preventivo di recinti
+ 3.623professionisti di recinti
+ 749recensioni verificate da recinti

Quanto costa recintare?

Recinto in legno

Recinto in legno

L’utilizzo delle recinzioni in legno è una buona soluzione per tutelare la riservatezza degli spazi outdoor senza modificare in modo invasivo l’ambiente esterno. Le staccionate in legno possono essere composte da grandi pannelli, utili per ostacolare le intrusioni di animali, mentre i grigliati, sono perfetti per i piccoli giardini. Il prezzo medio per installare una recinzione in legno su una superficie di 80 m, è di circa 1.600€ (installazione inclusa).

Recinto in PVC

Recinto in PVC

recinti in PVC sono tra i più apprezzati, proprio perché tale materiale, oltre ad essere riciclabile, è resistente alle intemperie e durevole nel tempo. L’unico difetto di questi prodotti è la possibilità di deformazione, dovuta all’azione del calore. Solitamente, le recinzioni in PVC sono composte da pannelli prefabbricati. Il costo medio per installare una recinzione in PVC su una superficie di 15 m, è di circa 2.400€ (installazione inclusa).

Recinto in mattoni

Recinto in mattoni

Le principali caratteristiche dei recinti in mattoni sono la grande resistenza nel tempo (grazie alla solidità delle strutture), la capacità di offrire una completa privacy e la scarsa manutenzione. Tuttavia, rispetto a recinzioni realizzate con materiali come il legno, il PVC o il ferro, quelle in mattoni hanno costi di installazione più elevati. Il prezzo medio per installare una recinzione in mattoni su una superficie di 40 m, è di circa 2.800€ (installazione inclusa).

Recinto in bamboo

Recinto in bamboo

Le recinzioni in bamboo sono perfette per creare spazi esterni dal design curato e naturale. I recinti prefabbricati in bamboo, inoltre, si installano molto velocemente e sono durevoli nel tempo, soprattutto se vengono trattati adeguatamente con vernici per esterni. Infine, questo materiale, essendo flessibile, consente di personalizzare gli ambienti creando strutture originali. Il costo medio per installare una recinzione in bamboo su una superficie di 10 m, è di circa 400€ (installazione inclusa).

Recinto in metallo

Recinto in metallo

Tra i differenti tipi di recinti, i più diffusi sono quelli in rete metallica. La rete metallica a maglia sciolta (sia a torsione, semplice o triplice, sia nel modello annodato), è molto utile per uso agricolo o per contenere animali da allevamento. La solidità e la resistenza di tale struttura è maggiore nei modelli elettrosaldati. Tali soluzioni sono adatte alle aree esterne pianeggianti, soprattutto se abbinate ai muri in cemento. Il prezzo medio per installare una recinzione in metallo su una superficie di 25 m, è di circa 800€ (installazione inclusa).

Informazione utile

Il costo medio per l'installazione di un recinto in legno di pino dotato di doghe su una superficie di 100 m, è di circa 2.200€ (installazione inclusa).

  • Circa 2-3 ore
  • Difficoltà: Media
arrow

Esempi di preventivi per recintare le aree esterne

Recinzioni con pannelli già pronti

Recinzioni con pannelli già pronti

Optare per le recinzioni con pannelli prefabbricati è un’ottima soluzione se si ha poco tempo per ristrutturare e non si desidera effettuare interventi costosi ed invasivi. Tali strutture infatti, vengono realizzate in fabbrica ed assemblate direttamente in loco. Lo svantaggio principale di questa tipologia di prodotti, è legato al costo di manutenzione: se avviene la rottura di un singolo elemento del recinto, occorre sostituire l’intero pannello. Il prezzo medio per l’installazione di sei recinti prefabbricati in alluminio presso un’area di 10 m, è di circa 1.700€ (installazione inclusa).

Recinzioni con rete

Recinzioni con rete

Le recinzioni composte da reti e supporti metallici sono ideali per separare aree verdi, come giardini ed orti. Queste strutture sono economiche e facilmente personalizzabili, tuttavia, risultano poco resistenti alle intemperie ed all’usura, pertanto non sono durevoli nel tempo. Inoltre, i recinti realizzati con le reti metalliche non offrono sufficiente privacy, perciò, è necessario applicare su di essi tessuti ombreggianti o finte siepi. Il costo medio per installare una recinzione metallica su una superficie di 40 m, è di circa 1.000€ (installazione inclusa).

Recinzioni intrecciate

Recinzioni intrecciate

Per donare carattere al proprio spazio esterno, è possibile installare anche le recinzioni intrecciate. Tali prodotti, possono essere realizzati in vari materiali, come ad esempio il bamboo, il WPC ed il PVC. Se si desidera ottenere un risultato più organico e naturale, si può optare per recinti intrecciati in salice e nocciolo, due soluzioni ecosostenibili e resistenti nel tempo. Esistono infine, anche recinti realizzati in resina intrecciata, durevoli e ideali anche per l’applicazione sulle ringhiere di balconi e terrazzi. Il prezzo medio per installare una recinzione intrecciata in WPC su una superficie di 15 m, è di circa 2.000€ (installazione inclusa).

Cosa valutare prima di installare i recinti?

recinti possono essere realizzati in vario modo, a seconda dello stile che si preferisce e del livello di protezione di cui si ha bisogno. In genere, è possibile optare per una recinzione in ferro battuto, oppure, installarne una in legnoPVCmattoni o pietra.

Prima di recintare un’area, è necessario rivolgersi a un tecnico per effettuare il rilievo topografico, in modo da valutare al meglio ogni questione legata ai confini con altre proprietà. Inoltre, in base al tipo di zona con cui si ha a che fare (parcheggio, giardino, orto etc.), si può stabilire se installare una recinzione elettrica (e quindi, apribile) o fissa.

Un ulteriore aspetto da verificare prima di montare un recinto, consiste nel comprendere se la struttura dovrà sostenere eventuali accessori, come ad esempio, lampade da esterni, piante rampicanti, allarmi o videocamere di sorveglianza ed elementi decorativi.

Domande frequenti sulla scelta dei recinti

Qual è il miglior recinto per mantenere la privacy in giardino?

Per ottenere privacy in uno spazio esterno, vi sono moltissime soluzioni: dalle recinzioni in muratura, che occultano completamente la propria area outdoor, agli steccati in legno o PVC, che lasciano filtrare la luce all’interno di tale spazio. Il metodo migliore per mantenere la privacy in giardino, consiste nell'installare muretti o recinzioni prefabbricate monoblocco, prive di fori. In alternativa, se si ha a disposizione un budget limitato, è possibile optare per i recinti in reti metalliche o legno, i quali possono essere ricoperti di una fitta vegetazione.

Quanto costa progettare un recinto e chi se ne occupa?

La progettazione dei recinti per gli spazi esterni deve essere realizzata da tecnici competenti, come ad esempio geometri, ingegneri e architetti. Il costo di tale operazione cambia in base alle tariffe dei professionisti, alla metratura delle aree outdoor ed ai materiali scelti. In linea generale, il prezzo per progettare una recinzione per un giardino di 70 mq, varia da 1.500€ a 2.500€.

Quanto spazio ci vuole per realizzare un muretto a secco?

muretti a secco sono costituiti soltanto da pietre poste l’una accanto all’altra, senza utilizzare leganti e malte di alcun genere. Queste strutture possono essere inserite in qualsiasi tipo di spazio, tuttavia, di norma, la loro altezza non deve superare i 2-3 metri. A seconda delle dimensioni del proprio giardino o terrazzamento, è possibile costruire un muretto a secco ad hoc, da utilizzare come recinto.

Quanto costa realizzare un muretto a secco?

Il costo medio per costruire un muretto a secco per recintare un’area di 65 mq, è di circa 5.500€. Si tratta di un’operazione piuttosto dispendiosa, poiché complessa da realizzare. Proprio per questo, è consigliabile rivolgersi soltanto a esperti del settore.

Cosa valutare prima di installare un recinto per animali?

Quando occorre installare uno o più recinti per animali, è necessario rispettare determinate leggi nazionali, regionali e locali. Ecco perché, prima di eseguire tale intervento, è sempre consigliabile contattare il proprio Comune di residenza ed anche la Regione, in modo da essere informati su tutte le procedure da seguire per una corretta installazione.

Una delle regole più importanti da rispettare in vista dell’installazione di una recinzione per animali, è la creazione di una struttura pensata appositamente per contenere una cuccia coibentata dotata di piano rialzato. Tale configurazione serve a rendere confortevole lo spazio. Inoltre, è necessario anche realizzare un’area presso la quale gli animali possono ripararsi dal sole.

Infine, per la corretta realizzazione e installazione di un recinto per animali, è strettamente necessario che tale struttura sia costruita secondo determinati parametri minimi. L’area interna alle recinzioni fisse infatti, deve obbligatoriamente essere più ampia di 8 mq. Nel caso in cui, invece, gli animali vivano dentro al recinto 24h su 24, tale spazio deve essere di almeno 20 mq.

L’obiettivo di tali norme è quello di offrire agli animali uno spazio vitale adeguato, all’interno del quale i vincoli di sicurezza e protezione non ne pregiudichino il senso di libertà e di movimento di cui essi hanno bisogno.

Il prezzo medio per acquistare ed installare un recinto per animali in legno su una superficie di 50 mq, è di circa 1.400€ (installazione inclusa).

Norme da conoscere prima di installare un recinto

Quando si deve installare un recinto nel proprio terreno, non sempre è necessario ottenere un permesso, a meno che la recinzione stessa, non comporti una irreversibile trasformazione dello stato dei luoghi, stando a quanto stabilito da una sentenza del TAR Lazio.

Secondo una recente sentenza del TAR Campania, non è necessario richiedere alcun tipo di autorizzazione per installare un recinto per animali realizzato in legno e lamiera, privo di pavimentazione. Lo stesso vale per tutte le recinzioni cosiddette, precarie, poste in campi agricoli e terreni, il cui scopo è unicamente quello di proteggere il bestiame (come i recinti in rete metallica e pali in legno, senza opere murarie, che non alterano in modo grave l’aspetto territoriale).

Per realizzare invece, un recinto in muratura, è necessario ottenere il permesso di costruire, poiché si tratta di una struttura fissa che modifica integralmente il territorio e di un intervento di nuova costruzione.