Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di ringhiera online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di ringhiera dai migliori professionisti.

Prezzo di Fabbri

Quanto costa un lavoro di Fabbri?

Il prezzo medio è di

3.226 €
Da 230 € Prezzo più basso per la categoria: ringhiera
Fino 9.300 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di ringhiera

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

I materiali in cui possono essere realizzate le ringhiere

Ringhiere in legno

Ringhiere in legno

Il legno come materiale per l'edilizia e l'arredamento piace sempre: è di origine naturale, ci sono svariate essenze tra cui scegliere, regala all'ambiente un'atmosfera calda ed accogliente.
Tutti questi motivi portano spesso a scegliere di installare una ringhiera in legno all'interno del proprio appartamento, generalmente sulla scala che collega due diversi livelli dell'abitazione o, più raramente, per un soppalco inserito in un ambiente rustico.
Sconsigliato invece per l'esterno, per via della facile deperibilità del materiale a contatto con gli agenti atmosferici, anche se sottoposto a trattamenti specifici.

Ringhiere in ferro

Ringhiere in ferro

Una ringhiera che va bene da installare sia in interni, che in esterni, è la ringhiera in ferro: bella, solida e realizzata dal fabbro su misura per la scala o il balcone del cliente, la ringhiera in ferro non passa mai di moda e si inserisce sia in un ambiente in stile rustico, che moderno.
Non è invece particolarmente adatta agli ambienti con colori pastello e, se lineare e semplice, non è la scelta migliore per quanto riguarda gli edifici particolarmente eleganti e opulenti.

Ringhiera acciaio

Ringhiera acciaio

Chi ha scelto di arredare la propria abitazione in stile moderno, minimale e di design, non può certo rinunciare ad una ringhiera in acciaio per la scala interna.
Questa scelta porta con sé tutta la modernità e la solidità del materiale, con la possibilità di inserire elementi decorativi in stile minimale, oppure di sfruttare la bellezza dell'acciaio inox senza alcuna decorazione.
Diverso invece il discorso delle ringhiere per esterni realizzate in acciaio inox, che si possono utilizzare per scale, parapetti e balaustre indipendentemente dallo stile dell'edificio. 
Si sposano bene con una facciata moderna, ma nulla toglie di installare ringhiere in acciaio sui balconi in occasione di una ristrutturazione delle facciate dell'edificio.

Ringhiera vetro

Ringhiera vetro

Elegante e perfetto sia negli ambienti già luminosi, che in quelli dove qualche superficie trasparente aiuta a consentire una distribuzione uniforme della luce, il vetro è un materiale molto amato in architettura, tanto da essere utilizzato spesso per le ringhiere, sia interne, che esterne.
Le ringhiere in vetro sono spesso realizzate con borchie e morsetti in acciaio per facilitare la messa in opera e garantire ulteriore stabilità, diventando elementi di design, oltre che utili per la sicurezza delle persone.
In interni le ringhiere in vetro si trovano in corrispondenza di scale, soppalchi, balconate interne. In esterni vale lo stesso discorso, magari associato a larghe pareti vetrate.

Ringhiere in alluminio

Ringhiere in alluminio

E' possibile trovare una ringhiera solida e robusta realizzata in alluminio? Certamente!
Non bisogna pensare all'alluminio come un materiale troppo duttile per essere utilizzato in edilizia, anzi, è proprio grazie alla sua facilità di lavorazione che si è rivelato essere un materiale perfetto per creare forme decorative grazie alla sola estrusione dei profili.
Il risultato son ringhiere per scale e balconi che non hanno nulla da invidiare a quelle in acciaio o a quelle in ferro e hanno prezzi competitivi.

Ringhiera in pvc

Ringhiera in pvc

Meno comune rispetto ad altri materiali, il PVC può essere anch'esso utilizzato per realizzare ringhiere per interni e per esterni.
Per di più le ringhiere in PVC possono richiamare altri materiali sia nell'aspetto che nella colorazione, ad esempio è molto facile scambiare una ringhiera in PVC con effetto legno per una realizzata realmente con questo materiale naturale.
Lo stesso vale per l'effetto vetro, molto utilizzato soprattutto per le ringhiere per esterni in PVC.
In più, il materiale si può verniciare a piacimento per ottenere la colorazione desiderata. In questo caso è meglio però che si tratti di ringhiere interne, per garantire una tenuta migliore del colore.

Guida completa alle ringhiere in PVC.

Informazione utile
  • I prezzi delle ringhiere dipendono:

    • dal materiale;
    • dalla complessità di montaggio;
    • dalle dimensioni.

    Una ringhiera per parapetti e scale costa al metro:

    • 80 € se si sceglie il legno;
    • si risparmia con il ferro, 60 €;
    • ancora più economica la ringhiera in alluminio, da 35 €;
    • si sale invece per l'acciaio, da 130 €;
    • caro anche il vetro, da 150 €.
  • Da 1 a 2 giorni
  • Difficoltà: Bassa

Dove si possono installare le ringhiere?

Ringhiere per balconi

Ringhiere per balconi

Qualunque sia il balcone o il terrazzo da cui ci si affaccia, si noterà una cosa: c'è sempre una ringhiera o un muretto di protezione.
E' previsto per legge, ma è anche buon senso, per una questione di sicurezza.
E un po' anche di privacy, per non mostrare ai vicini quello che c'è o che avviene sul balcone.
Le ringhiere per balconi possono essere di tantissime tipologie, differire dal materiale, dalla lavorazione e dal colore. In comune però devono:

  • rispettare le dimensioni previste dal Regolamento Edilizio del Comune in cui si trova l'edificio;
  • rispettare eventuali disposizioni legate a stile e colore presenti nel Regolamento Edilizio o, in caso di zone della città soggette a vincolo da parte della Soprintendenza, rispondere a quanto definito dall'Ente.
Ringhiere per scale interne o esterne

Ringhiere per scale interne o esterne

Una famiglia di ringhiere che permette maggior scelta in base al gusto personale del committente è sicuramente quella delle ringhiere per scale interne.
In questo caso si tratta di elementi architettonici che devono rispondere esclusivamente a disposizioni legate alla sicurezza della persona, ma non esistono obblighi dal punto di vista estetico.
In pratica basta che la ringhiera sia sicura e sia installata a regola d'arte, e la si può scegliere del materiale e del colore preferito, anche stravagante.
Più restrittivo il discorso per le ringhiere per scale esterne:

  • se la scala fa parte della facciata dell'edificio, quindi del prospetto dello stabile, può essere soggetta a dover rispettare requisiti estetici che garantiscano un inserimento adeguato dell'elemento all'interno del costruito;
  • se la scala è una scala che dà su un cortile interno, non visibile dalla strada, c'è molta più libertà, a patto di non trascurare mai il discorso sicurezza e altezza minima.
Ringhiere per finestre

Ringhiere per finestre

L'aspetto sicurezza non è mai da trascurare, soprattutto per chi abita in un quartiere non particolarmente sicuro o per chi ha un appartamento al piano terra o al primo piano.
Tra gli accorgimenti per sentirsi veramente sicuri sia quando si è in casa, che quando si è fuori, si può pensare di installare apposite ringhiere per finestre.
Se ne occupa il fabbro e può realizzare le inferriate:

  • fisse;
  • apribili.

Si possono commissionare inferriate dal disegno estremamente semplice e minimale, oppure scegliere modelli, magari in ferro battuto, con decorazioni in grado di mantenere comunque piacevole la facciata dell'edificio, nonostante le ringhiere di sicurezza.

Scopri tutto sulle inferriate per finestre.

Ringhiera per muri esterni01

Ringhiera per muri esterni01

Tra le ringhiere per esterni ci sono quelle forse più importanti: le ringhiere per i muri di recinzione esterni all'edificio.
Molti edifici infatti hanno un piccolo terreno di pertinenza, il giardino o un cortile e la proprietà privata viene delimitata con un muro di cinta.
Non sempre si tratta di un muro di grande altezza, che ha costi non indifferenti sia di realizzazione, che di manutenzione negli anni, quindi si preferisce installare una ringhiera, che permette anche:

  • il passaggio di luce;
  • la possibilità di vedervi attraverso
    E chi non è interessato a quest'ultima possibilità, può sempre piantare una siepe che segue tutto il perimetro del muro di cinta.

Qualche info sui metodi per recintare il giardino.

Alcune considerazioni da fare per l'installazione di ringhiere

Regolamenti e norme da conoscere per ringhiere e recinzioni

Quando si vuole installare una ringhiera, non è necessario richiedere il Permesso di Costruire allo Sportello Unico Edilizia del Comune in cui si trova l'edificio.
C'è però una sentenza del TAR del Lazio che stabilisce un caso in cui è invece necessario ottenere il Permesso di Costruire prima di poter procedere con l'installazione di una ringhiera nella parte esterna dell'edificio, e cioè quando questo intervento porta una trasformazione così importante, da non poter essere reversibile.

Per quanto riguarda l'installazione interna di una ringhiera, invece, non ci sono permessi da richiedere. Al massimo si possono avvisare i vicini che per qualche ora saranno presenti alcuni operai, in caso ci sia più rumore del solito durante l'esecuzione delle opere.

Attenzione però: per installare una ringhiera esterna che funge da recinzione dell'edificio, non è necessario il Permesso di Costruire, ma va comunque segnalato al SUE tramite la SCIA.
Se si tratta di un progetto più complesso rispetto all'installazione di una semplice ringhiera per muri esterni, ad esempio una recinzione a gabbione con sassi, allora potrebbero essere necessari ulteriori permessi, oltre ad un progetto redatto da un tecnico da presentare in Comune. E' sempre bene informarsi prima di cominciare i lavori, per evitare multe e rallentamenti.

E nel caso in cui la ringhiera sia un recinzione che divide due proprietà?
Se si trova completamente all'interno di una delle due proprietà, è di proprietà e di competenza del proprietario del terreno, mentre se si trova a cavallo tra le due proprietà, è una comproprietà, fatto salvo diversi accordi tra le parti.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 3 stelle

1 punteggi dati

1.689 persone hanno chiesto preventivi per ringhiera

Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..