Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di riscaldamento a Venezia online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di riscaldamento a Venezia dai migliori professionisti.

Prezzo di riscaldamento a Venezia

Quanto costa un lavoro di riscaldamento a Venezia?

Il prezzo medio è di

2.400 €
Da 1.800 € Prezzo più basso per la categoria: riscaldamento
Fino 3.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di riscaldamento

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

Orari, normative e consigli per il vostro riscaldamento a Venezia

Venezia, come ogni città italiana, regola le proprie accensioni e spegnimenti caldaie attraverso regole e normative precise. Nel caso specifico della città lagunare, la data di accensione degli impianti, essendo parte della zona E, è fissata al 15 ottobre dell’anno in corso.
Questo ovviamente ad esclusione di particolari episodi, come inverni particolarmente rigidi o l’avvento del freddo prima dei tempi previsti dalle normali condizioni climatiche.

In questo caso il sindaco di qualsiasi comune può antecedere la data di accensione degli impianti, ma non estendere la fascia oraria, che invece deve essere di durata non superiore alla metà di quanto previsto dalla normale legge vigente.
Lo spegnimento nel comune di Venezia invece è stato fissato non oltre il 15 aprile, mentre le ore giornaliere in cui l’impianto può rimanere acceso sono contabilizzate a 14 totali. Tali regole permangono sia per gli impianti condominiali che per i singoli abitativi.

Al di là delle zone climatiche e degli orari previsti dalla legge, per qualsiasi comune italiano permane la rigida regola per la quale l’impianto non può essere acceso prima delle 5 del mattino, e non può essere spento oltre le 23.
Tali regole non si applicano ad impianti dotati di sistema di contabilizzazione del calore, considerando che in questo caso sono gli stessi condomini, al di là dell’impianto acceso, a regolare la propria temperatura casalinga.

Per questi impianti però vige la regola dell’installazione di contabilizzatori di calore su tutti i termosifoni presenti nell’appartamento. 
In questo modo si avrà sempre la certezza di quanto ogni singolo appartamento ha consumato nel corso del tempo, e le ripartizioni della spesa potranno essere certificate e calcolate nel miglior modo possibile. La mancanza di questo porta a multe da 500 a 2.500 euro

551 persone hanno chiesto preventivi per riscaldamento a Venezia

Altre categorie
Prezzi per categoria
Prezzi correlati
Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..