Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi un preventivo gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi preventivi per ristrutturare casa online. Riceverai diversi preventivi da confrontare dai migliori professionisti di ristrutturare casa.Servizio completamente gratuito e senza impegno.

Prezzo di Ristrutturare Casa

Quanto costa un lavoro di Ristrutturare Casa?

Il prezzo medio è di

26.126 €
Da 10.390 € Prezzo più basso per la categoria: ristrutturare casa
Fino 47.000 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di ristrutturare casa

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

Informazione utile
  • Quanto costa al metro quadro ristrutturare la propria casa?

    La media italiana è di 250 €/mq, ma attenzione! Con l'aiuto dell'architetto si può decidere di ristrutturare casa in modo economico o investire un budget più sostanzioso.

  • Da 2 a 10 settimane
  • Difficoltà: Media

Ristrutturare una casa: gli interventi più richiesti

Ristrutturare casa cambiando i pavimenti

Ristrutturare casa cambiando i pavimenti

Uno degli interventi che non possono mancare quando si deve ristrutturare casa è cambiare i pavimenti più usurati. Si può pensare di ristrutturare la propria casa usando materiali classici come il marmo o il granito, puntare su materiali di ultima generazione come il microcemento o la resina, o su  un materiale economico ma di grande impatto come il gres porcellanato. L'importante è affidare il lavoro ad un professionista qualificato.

Fonte dell'immagine: CeramicaRondine

Ristrutturare casa con tinteggiatura pareti

Ristrutturare casa con tinteggiatura pareti

Le nuove tendenza per ristrutturare casa prevedono di tinteggiare di blu balenablu notte o verde le pareti interne. Sono i colori del momento che possono essere utilizzati sia nella zona giorno che nella zona notte. Sfruttandone le diverse sfumature o mischiandoli con il bianco permettono di ottenere effetti piacevoli e sicuramente di tendenza.

Fonte dell'immagine: DesignMag

Ristrutturare casa creando un Open Space

Ristrutturare casa creando un Open Space

Ristrutturare casa creando un open space è un'ottima idea, soprattutto in questo periodo, in cui la tendenza è quella di avere appartamenti dalle metrature contenute: un unico grande spazio per la zona giorno, ad esempio, permette di recuperare la superficie prima occupata dalle pareti divisorie rendendola calpestabile.

La luce naturale che entra dalle finestre può raggiungere con maggior facilità ogni angolo della casa e far sembrare lo spazio ancora più grande.

Fonte dell'immagine: foto.habitissimo.it

Ristrutturare casa con rinnovo bagno

Ristrutturare casa con rinnovo bagno

Per ristrutturare una casa in un'ottica moderna si può pensare di organizzare in maniera differente il bagno.
Se la posizione dei sanitari è strettamente legata alla disposizione degli attacchi, si possono comunque sostituire con elementi di design, scegliere una vasca con idromassaggio o sostituire la vasca con una grande doccia.
E sicuramente rifare i rivestimenti scegliendo un materiale moderno con colori di tendenza. 

Fonte dell'immagine: DesignMag

Ristrutturare casa con riqualificazione energetica

Ristrutturare casa con riqualificazione energetica

Per ottenere benefici dal punto di vista del contenimento dei consumi energetici, bisogna ristrutturare casa con l'occhio puntato sul risparmio energetico.
La riqualificazione energetica di un edificio comprende alcuni interventi come l'installazione dei pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria, la sostituzione degli infissi con modelli isolanti con doppi o tripli vetri e la sostituzione dell'impianto di climatizzazione con un modello in classe A o superiore.

Fonte dell'immagine: Rifaidate.it

Consigli utili per ristrutturare la propria casa

Aspetti da conoscere prima di eseguire una ristrutturazione integrale della propria casa

Quali sono i passi da seguire prima di effettuare  una ristrutturazione integrale di casa?

Ristrutturare casa non è un compito facile, tanto più se si tratta di una ristrutturazione integrale. Dobbiamo sapere che sarà un’operazione stressante e che ci darà molti grattacapi, ma alla fine ne sarà valsa la pena. Al momento di avviare la tua ristrutturazione, ti suggeriamo alcuni passi da seguire:

1. Capire di cosa hai bisogno: anche se può sembrare una sciocchezza, sarà molto utile annotare in un quaderno tutte le esigenze che possiamo avere in merito alla ristrutturazione. Una volta messe nero su bianco, dovremo farle presente al professionista scelto per i lavori, affinché se ne faccia carico.

2. Richiedere preventivi: una volta che abbiamo le idee chiare su ciò che vogliamo realizzare, la cosa migliore è chiedere dei preventivi. Ti consigliamo di chiederne almeno tre, per confrontarli tra loro e scegliere quello che più si adatta alle tue necessità.

3. Scegliere i dettagli specifici della ristrutturazione: dovremo cioè decidere quali caratteristiche dovranno avere le rifiniture. Se ci siamo rivolti a un architetto o interior deisgner, questi saprà consigliarci sui materiali migliori e corrispondenti al budget fissato.

4. Firmare il contratto per i lavori:anche se questo aspetto viene spesso tralasciato, è invece molto importante firmare un contratto  per ridurre al minimo le discussioni e i fraintendimenti che possono veificarsi in corso d’opera.

5. Informarsi sui permessi necessari per i lavori: da questo momento ti consigliamo di lasciare tutto nelle mani di un professionista, che sappia quali permessi occorrono e che si occupi di tutto, affinché non ci siano spiacevoli sorprese al momento di eseguire la ristrutturazione.

6. Saper dire di no:quante volte abbiamo sentito dire questa frase? È una lezione che vale per ogni aspetto, anche per le ristrutturazion. A volte se c’è una cosa che non ci piace, o cambiamo idea a lavori iniziati, ci facciamo degli scrupoli a comunicarlo. Sbagliato. Meglio dirlo finché siamo in tempo, anche se il cambio di opinione può causare un aumento del preventivo.

7. Avere pazienza, una cosa fondamentale nelle ristrutturazioni: le ristrutturazioni integrali richiedono del tempo, e dobbiamo essere preparati al fatto che potranno insorgere imprevisti. Avere fiducia nel professionista e praticare la virtù della pazienza è fondamentale.

Cosa devo includere nella richiesta di preventivo?

Se utilizzi il modulo di Habitissimo per la richiesta di preventivo, la cosa migliore è indicare chiaramente le dimensioni e la distribuzione della casa, l'esistenza e la collocazione dei muri portanti, e come intendi ristrutturare gli ambienti. In questo modo il professionista capirà meglio e sarà in grado di elaborare un preventivo su misura per le tue esigenze. Per ottenere un preventivo il più completo possibile, è inoltre necessario inoltre specificare il tipo di materiali e finiture.

Di cosa devo tenere conto quando confronto i vari preventivi?

La prima cosa da fare è verificare che il preventivo sia completo. Se ogni professionista ottiene quello che vuole, sarà molto difficile fare un confronto. Perciò è importante anche chiarire le proprie esigenze e avere presenti le caratteristiche della casa, prima di inviare la richiesta.

Ti suggeriamo di scegliere il professionista che ti ispira più fiducia. Tieni presente che dovrai trascorrere molto tempo con quella persona, perciò se una persona ti piace, è probabile che ti piacerà anche il suo lavoro.

Ristrutturare Casa: geometra o architetto?

Ristrutturare casa: da dove partire?

Permessi e detrazioni fiscali per una ristrutturazione totale

Ristrutturare casa significa intervenire con opere edili più o meno invasive per sistemarne vari aspetti.
Ci sono due grandi famiglie di interventi per la ristrutturazione integrale:

  • la ristrutturazione che comporta variazioni catastali con abbattimento o costruzione di tavolati, modifiche all'involucro esterno e sue bucature;
  • la ristrutturazione che non cambia la conformità catastale dell'edificio.

Nel primo caso:

  • è necessario il progetto di ristrutturazione;
  • è indispensabile ottenere dallo Sportello Unico Edilizia del Comune di residenza il Permesso di Costruire o la DIA;
  • a fine lavori la variazione catastale va comunicata all'Ufficio del Catasto. Se ne occupa il geometra o il progettista.

Nel secondo caso:

  • è importante avere un progetto di ristrutturazione realizzato da un professionista;
  • allo Sportello Unico Edilizia va presentata la SCIA o la CILA, in base alle disposizioni comunali. Passaggio caldamente consigliato, anche se non realmente obbligatorio;
  • ad opere concluse non è richiesta alcuna comunicazione all'Ufficio del Catasto.

Si può procedere senza progetto e senza alcuna segnalazione al Comune, ma questo preclude la possibilità di ottenere le agevolazioni fiscali previste.

Le agevolazioni fiscali riguardano la ristrutturazione sia con variazione catastale che senza, ma richiedono per Legge:

  • la presentazione di una Comunicazione Asseverata o di una Segnalazione Asseverata - all'interno delle quali rientrano anche DIA e Permesso di Costruire - preparata e presentata dal un progettista e corredata da relazione tecnica;
  • pagamento di parcelle e fatture a mezzo bonifico parlante esplicitando nella causale il riferimento normativo.

50% nel caso di ristrutturazione, 65% nel caso di riqualificazione energetica, la detrazione IRPEF viene recuperata nei 10 anni successivi alla data dei lavori.

49.021 persone hanno chiesto preventivi per ristrutturare casa

Preventivi per categoria
Preventivi relazionati