Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi un preventivo gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi prezzi di ristrutturare bagno online. Servizio totalmente gratuito e senza impegno. Potrai paragonare vari preventivi di ristrutturare bagno dai migliori professionisti.

Prezzo di Ristrutturare Bagno

Quanto costa un lavoro di Ristrutturare Bagno?

Il prezzo medio è di

4.920 €
Da 2.800 € Prezzo più basso per la categoria: ristrutturare bagno
Fino 7.500 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di ristrutturare bagno

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

In questa guida

Costi per ristrutturare bagno

Oggetto Prezzo
Water 100€ - 200€
Lavandino 100€ - 200€
Box doccia 150€ - 2.000€
Piastrelle adatte al bagno 15€ - 30€/mq

I prezzi sono orientativi e possono variare in funzione di vari fattori a seconda del tipo di lavoro

Richiedi preventivi gratis

Ristrutturazione integrale bagno: tendenze in fatto di finiture e arredi

Rivestire con la carta da parati

Rivestire con la carta da parati

In questo periodo si assiste al ritorno in auge di elementi decorativi molto accesi; per questo motivo, vengono utilizzate carte da parati impermeabili, disponibili in varie decorazioni.

Il cemento resina alle pareti

Il cemento resina alle pareti

Per quanto riguarda il pavimento, in bagno è necessario utilizzare dei materiali capaci di resistere all’ acqua e all’ umidità. Uno di questi è il cemento resina, che permette la realizzazione di una pavimentazione continua e uniforme. È disponibile in varie tonalità.

Arredare con sanitari colorati

Arredare con sanitari colorati

Per i sanitari si assiste al ritorno del colore, anche nero. Se siete stanchi del solito bianco, potete optare per altre tonalità. Se volete uno stile ancora più moderno, potete scegliere i sanitari a filo muro.

Uno stile minimal

Uno stile minimal

Il bagno dall'arredo minimal sta conquistando sempre più persone. Ideale per una stanza da bagno piccola e per chi vive da solo. Senza troppi fronzoli, facile da pulire e di impatto visivo.

Informazione utile
  • La complessità del lavoro di ristrutturazione integrale del bagno riguarda soprattutto l'installazione dell'impianto idraulico ed elettrico. Affidatevi a professionisti seri e competenti!

  • 6-7 giorni
  • Difficoltà: Media

Tre consigli per arredare il bagno

Il mobile da bagno sospeso resta la scelta migliore per arredare un bagno in stile moderno o country. Che sia in legno naturale con pannelli bianchi, come questo in foto, o magari nero fa poca differenza, quello che conta è l'effetto finale: con un mobile sospeso avrete un bagno dall'aspetto chic.

Se per problemi strutturali della parete (casa troppo vecchia o parete troppo sottile) non potete mettere i sanitari sospesi nel vostro bagno perché non optate per i sanitari filo muro? I sanitari a filo muro/parete rendono l'ambiente elegante e sicuramente più igienico dei vecchi sanitari a terra, poiché eliminando lo spazio tra gli stessi e la parete evitano la creazione di zone difficili da pulire.

Nella scelta dei materiali da utilizzare per il rifacimento integrale del bagno molto dipende dallo stile, dall’arredamento e dalla specifica realtà abitativa. Non esiste in assoluto un materiale migliore dell’altro, ma bisogna individuare il materiale più adatto al proprio bagno. Negli ultimi anni uno dei materiali più apprezzati per la realizzazione della vasca da bagno è la resina che garantisce resistenza, flessibilità di progettazione, eleganza, modernità, varietà nella scelta dei colori e delle decorazioni, ideale per creare il proprio stile personalizzato.

Ristrutturazione integrale bagno: domande e risposte utili

Quali sono i principali lavori per la ristrutturazione integrale del bagno?

Sono diversi gli interventi che si possono fare nel bagno. A volte abbiamo bisogno semplicemente di pochi ritocchi, altre invece bisogna rinnovare completamente il bagno. Ecco alcuni aspetti da prendere in considerazione:

  • Cambiare i sanitari: dipende dallo stato in cui si trovano le tubazioni (verificabile solo una volta avviati i lavori) e dall’eventuale necessità di sostituirle. In commercio esiste un’ampia gamma di prezzi in base alle prestazioni della doccia, al tipo di lavandino, di water e di bidè.
  • Aggiungere o sostituire mobili: può bastare qualche piccolo cambiamento, come la sostituzione di un mobile o uno specchio, oppure l’aggiunta di un armadietto o la sostituzione del sifone doccia.
  • Piccoli lavori di ristrutturazione del bagno: la sostituzione della cassetta del water, la chiusura degli spazi tra le mattonelle, la smaltatura della vasca sono tutti compiti necessari che richiedono l’intervento di un esperto.

Ristrutturazione integrale bagno: trucchi per svolgere i lavori

Ristrutturazione integrale bagno: i passaggi del lavoro

Arredo bagno: cosa sapere

  • Sanitari filo muro: i sanitari a filo muro/parete sono di tendenza già da alcuni anni. Ma di cosa si tratta esattamente? In pratica tra i sanitari, water o bidet, e il muro non esiste nessuna distanza. In questo modo viene recuperato parecchio spazio e si eliminano fastidiose "zone d'ombra" dove pulire diventa impossibile.
  •  Sanitari sospesi: Simili ai sanitari filo muro con il vantaggio che resta spazio al di sotto di essi che vi permetterà di pulire al meglio il pavimento.
  • Vasca da appoggio: si tratta di una vasca da bagno di quelle che si usavano diversi anni fa, dunque tipicamente vintage. La vasca da appoggio non ha il muretto intorno, ma è dotata di piedini e può essere posizionata anche al centro della stanza da bagno.
  • Grès: si tratta di una ceramica con impasto vetrificato usata quasi solo per arredare le stanze da bagno. Principalmente in bianco, può trovarsi anche in altri colori e in diverse varianti, dal porcellanato al klinker. 
  • Klinker: si tratta di mattoni o piastrelle in piccolo formato, ma di elevato spessore. L'impasto di una piastrella klinker è composto da argille e caolini. Ha una vetrificazione inferiore rispetto al gres e una notevole resistenza alla flessione.

Ristrutturazione integrale bagno: autorizzazioni e sgravi fiscali

La ristrutturazione integrale del bagno rientra nel novero di quelli che la legge definisce “lavori di ristrutturazione straordinaria”. In questi casi, la legge prevede diversi benefici fiscali, fra cui:

  • detrazione del 50% per i lavori eseguiti entro il 31 dicembre 2016;

  • detrazione del 65% per i lavori di riqualificazione energetica;

  • detrazione per l’acquisto di mobili del bagno conseguente ad una ristrutturazione.

Le ristrutturazioni straordinarie impongono anche l’espletamento di particolari pratiche, come la Scia o la Dia; tali denunce dovranno essere presentate al Comune di residenza da un tecnico iscritto al relativo Albo Professionale.

Dai un punteggio a questa guida

Punteggio medio: 0 stelle

0 punteggi dati

19.719 persone hanno chiesto preventivi per ristrutturare bagno

Prezzi per categoria
Prezzi correlati