Devi affrontare una ristrutturazione in casa, ufficio, negozio o condominio? affidati a mani esperte, trova i migliori professionisti o aziende edili. Richiedi un preventivo e ne otterrai fino a quattro gratuitamente, potrai selezionare l'impresa che si adatti meglio alle tue esigenze.

Come funziona?
  • Ci descrivi il tuo progetto di ristrutturazioni. Ci metterai meno di 1 minuto. Puoi includere fotografie se lo desideri.
  • I migliori professionisti ed aziende di ristrutturazioni riceveranno notifica del tuo progetto. Coloro che saranno interessati si metteranno in contatto con te per farti avere un preventivo. In ogni momento saprai quali imprese sono interessate e potrai vedere la loro scheda.
Richiedi gratuitamente e senza compromesso preventivi da ristrutturazioni a professionisti di tua zona Richiedi Preventivi
in meno di un minuto e gratis

Domande e risposte utili per chi deve svolgere una ristrutturazione

Cosa devo includere nella mia richiesta di preventivo?

Se hai in mente di fare un qualsiasi lavoro di ristrutturazione, ti suggeriamo di richiedere un preventivo al professionista spiegando bene la tua idea, in modo che egli possa preparare un'offerta adeguata. È possibile ricevere fino a quattro preventivi gratuiti.

Affinché la ditta da te scelta possa elaborare un preventivo rispondente alla realtà, è necessario includere alcuni punti chiave, che potranno variare a seconda del tipo di lavoro, ma per darti un'idea ti indichiamo di seguito alcuni degli elementi più comuni:

  • Descrivere la ristrutturazione che vuoi fare. Il risultato finale che vuoi ottenere
  • Descrizione del luogo. Se si tratta di una ristrutturazione di casa, dovrai descriverne l'aspetto attuale, soprattutto per ciò che riguarda le dimensioni, la distribuzione, ecc..
  • Materiali. Dovrai specificare se sarai tu a provvedere ai materiali o se dovrà occuparsene la ditta in questione. Nel secondo caso dovrai indicare le caratteristiche desiderate per i materiali stessi.

Come scelgo un'impresa affidabile?

Un buon punto di partenza per scegliere una ditta affidabile per la ristrutturazione della tua casa, può essere quello di chiedere a vicini e parenti che magari hanno già fatto lavori analoghi, ma sicuramente non è l'unica strada da percorrere. Oggi, infatti, le ditte accreditate sono tante e fanno parlare bene di sé, ma questo non è certo sufficiente per affidare un'opera così importante al primo che capita. Ecco quali sono le cose più importanti di cui tenere conto:

  • Idoneità tecnico professionale di una ditta. Essa può essere garantita attraverso una serie di documenti che va presentata presso l'ufficio comunale competente;
  • Lavori già eseguiti dalla ditta. Un'impresa in grado di mostrare altre ristrutturazioni già fatte, attraverso un sito internet che presenti una vasta galleria fotografica, è la migliore garanzia che possa fornire;
  • Ascolto e comprensione delle esigenze del cliente. Una ditta che si rispetti, prima di tutto deve essere in grado di ascoltare e capire quali siano i tuoi progetti di ristrutturazione, in modo da consigliare il percorso più giusto da intraprendere.

Come posso calcolare il costo di una ristrutturazione?

Se hai deciso di acquistare una casa da ristrutturare, il primo pensiero è sicuramente quello di valutare quale possa essere il costo complessivo per poterla rifare completamente oppure eseguire soltanto gli interventi necessari, come il rifacimento del bagno e della cucina. A tale scopo possono essere di grande aiuto:

  • strumenti di calcolo ristrutturazione online. Essi consentono di conoscere gli importi medi dei lavori che si intendono realizzare, variabili a seconda dell'area geografica in cui è ubicato l'immobile;
  • richiesta preventivo online. 

228.240 persone come te hanno richiesto preventivo per ristrutturazioni:

Preventivo appartamentino a messina

Trattasi di appartamento di 35mq al piano strada diviso in due ambienti più servizio con altezze di mt 2, 90. I due ambienti comunicano con due varchi senza porte. La porta di ingresso è attualmente un'accesso con serranda larga 160cm e alta 220 cm e desidero che diventi un portone di ingresso a due ante con una o due luci Desidero rimodulare gli ambienti e ricavare un ufficio, un bagno con...

Preventivo ristrutturazione in torino

Allargare un bagno a scapito di entrambe le camere confinanti, di 30 cm, aprire una porta e una sorta di finestra su un muro portante secondario ( 30 cm spessore) allungare il muro di cucina e bagno di circa 40 cm. Pavimentare, e montare i nuovi termosifoni, caldaia e condizionatori.

Preventivo ristrutturazione bagno novara

Si tratta di un bagno cieco in una palazzina costruita nel 1992. Misura all'incirca 3, 80mt per 2 mt con una rientranza (per un totale di circa 6, 5metri quadri). Nel bagno attualmente ci sono doccia, WC, bidet, lavabo e lavatrice. Avremmo bisogno di rifare l'impianto idraulico, cambiare il pavimento, cambiare le piastrelle dei muri, cambiare i sanitari e sostituire la doccia con una vasca. Per...

Preventivo sostituzione box doccia con vasca da bagno

Vorrei un preventivo per sostituire un box doccia e un bidet con una vasca da bagno in ceramica. La vasca deve essere bianca, rettangolare e semplice. Le misure disponibili sono:90/98 cm di larghezza per 150/158 cm di

Preventivo demolizione e smaltimento rifiuti deposito attrezzi

Demolizione e smaltimento rifiuti di un deposito attrezzi, interno vuoto, nessun materiale elettrico e idraulico. Le misure sono 15 m di lunghezza, 7, 75 m di larghezza e 7 m di altezza alla fine 116 mq e 812 mc. Grazie e aspetto informazioni. . .

Preventivo unire piano terra con piano superiore

Unione di due ppartamenti adiacenti. Piano terra da unire con piano primo. C'è da capire come fare la scala che collegherà i due piani. Il piano sopra ha riscaldamento classico mentre quello sotto a pavimento (vanno uniti) Piano sopra ci sarà da far emuro in cartongesso per creare una stanza Il piano terra c'è da abbattere un pezzo di parete e far diventare la cameretta cucina (quindi...

Preventivo ristrutturazione appartamento

In previsione ci sono la ristrutturazione completa del bagno, abbatimento di 2 tramezze, posa paviemnto su circa 60 mq, sostituzione di 2 porta finestre, rifacimento impianto elettrico no nuove tracce. I lavori devono essere eseguiti le prime 2 settimane di settembre (dal 27/08 al 10/09). Grazie.

Preventivo tende da sole estate inverno

Tende estate inverno per balcone lungo m. 4, 2 profondo m 0, 90 altezza m. 3. Essendo ad un secondo ed ultimo piano necessita di una tettoia in quanto la sporgenza del tetto non copre l'intera profondità del balcone ma solo una parte circa 46/47 cm.

Preventivo fornire infissi pvc (senza installazione)

Preventivo ristrutturazione completa

Ristrutturazione completa di un appartamento tra 50 e 60mq.

Preventivo ristrutturazione casa

Ho bisogno di un preventivo Un appartamento 3 piani da pulire di circa 90 mq e più un cortile fuori che sarebbe un 20 mq mi potete fare un preventivo da pulire una volta a settimana.

Preventivo aria condizionata

Condizionare appartamento di 80 mq.

Preventivo istallazione condizionatore

Preventivo porta interna a battenti alta cm 230

Porta a due ante battenti altezza cm 230 + sopraluce cm 30. Arrmadio cm 160 x 55 x250 h con ripiani e tre cassetti.

Preventivo piccoli lavori idraulici

Sostituzione piatto doccia e installazione box doccia.

Preventivo istallazione di 5 prese e 2 punti luce

Preventivo riparare infissi legno

Devo laccare 8 porte di bianco e sostituire una porta battente con una a scomparsa.

Preventivo mobili casa

Preventivo ristrutturazione facciata casa (unifamiliare)

Preventivo innalzamento muro di cinta esistente e costruzione di nuovo muretto interno alla proprieta

Due lavori: A) sopraelevazione di muro di confine, gia esistente, con condominio. Lavorazione in conci di tufo e poi intonaco e vernice. Misure 15X2. Sulla sommità del muro tegole romane (coppo e pianella) consegnate dal committente. B) nuovo muro di contenimento all interno della proprieta' sempre in conci di tufo. Lunghezza 15 metri per circa 1 metro di altezza. Cordolo in cemento alla...

Preventivo riparazione tende e bracci

Buonasera, avrei bisogno di rimettere in funzione le tende dell'appartamento di cui sono l'affittuario. Non posso cambiarle ma solo ripararle, sia per questioni legate al tipo di contratto sia perchè non autorizzato dal condominio. Una di queste è sicuramente strappata lateralmente, un paio di pali di aggancio sono bloccati e uno è del tutto mancante (vedete le foto). Sono al 7 e ultimo piano...

Preventivo eliminare scarafaggi e formiche

Eliminare scarafaggi e formiche appartamento di circa 110 mq.

Dubbi su ristrutturazioni

Chiarisci i tuoi dubbi in modo da ottenere un preventivo per ristrutturazioni a partire da interventi fatti da altri utenti.

Aiuto ristrutturazione rustico

Aiuto ristrutturazione rustico

Buongiorno a tutti, Sono molto tentato di acquistare e ristrutturare un rustico ma vorrei avere un'idea a grandissime linee delle spese che dovrei affrontare. Struttura di due piani di 150 mq l'uno: primo piano da adibire ad abitazione, quindi da ristrutturare completamente e da chiudere perchè attualmente è aperto su due lati (vecchio fienile) mentre per quanto riguarda il piano terra si ristrutturerebbe la struttura originale, mantenendo quindi il porticato e l'apertura sui due lati (vecchia stalla). Il piano terra subirebbe una ristrutturazione "minimal" contrariamente al piano superiore. Tetto da rifare. Lavoro di isolamento muri perimetrali. Parquet "rustico" al piano superiore, per un complessivo di metri 100 circa.. Qualcuno di voi sa darmi qualche info? Grazie!!

Última respuesta:
Buongiorno sig. Alessandro, le consiglio prima di stipulare una proposta d'acquisto per il rustico è meglio decidere il tipo di intervento che si vuole eseguire. Più delle volte si parte con una idea di spesa, ma andando avanti con i lavori escono sempre delle varianti che fanno aumentare i costi. Si può affidare ad un tecnico di fiducia, lavorando in questo settore può capire le condizioni in cui si trova il rustico, darle dei consigli, decidere assieme a lei i lavori che desidera effettuare, fare un capitolato delle opere e stabilire i costi di ristrurazione tenendo conto anche delle normative vigenti. In questo modo lei ha un'idea dei costi che deve da sostenere per la ristrutturazione. Dopo, può iniziare una trattativa con la parte venditrice, lei essendo a conoscenza dei...

Ristrutturazione - cila - asl - bonus fiscali

Ristrutturazione - cila - asl - bonus fiscali

Salve, sto per iniziare una ristrutturazione edilizia con spostamento di tramezzi (quindi ristrutturazione a carattere straordinario). Ci sono delle linee guida chiare che possano aiutarmi per non sbagliare il processo di apertura della CILA, eventuali comunicazioni ad ASL e iter corretto per pagamenti/fatturazioni per beneficiare poi dei bonus fiscali? I documenti dell'agenzia delle entrate sono validi, ma poco chiari a livello pratico. Grazie mille in anticipo, anche esperienze (io sono su ROMA) personali possono aiutare.

Última respuesta:
Consigli: per la cila, devi rivolgerti per forza a un professionista, che saprà quel che sta facendo (si spera). Per il pagamento, quando effettui il bonifico devi specificare che si tratta di ristrutturazione edilizia (se guardi bene nel tuo sito di homebanking troverai la voce apposita).

Ristrutturazione

Ristrutturazione

Salve devo ristrutturare un appartamento e vorrei modificare la piantina per creare un'ambiente privo di corridoi così da allargare gli spazi, che consigli mi date?

Última respuesta:
. . . . . Aggiungerei che bisognerebbe però tenuto in conto l'orientamento dell'immobile e la disposizione degli impianti; inoltre in caso di ristrutturazione "pesante" pensare anche alla possibilità di incrementare l'isolamento (chiaramente dall'interno) termico ed acustico.

Ristrutturare cucina

Ristrutturare cucina

Come ristrutturare una cucina con materiali non molto costosi ma efficaci?

Última respuesta:
Buon giorno, per quanto riguarda la ristrutturazione della cucina facendole personalmente non vedo una grossa spesa se vuole posso farle un preventivo io consiglio sempre ottimi materiali e di non risparmiare mai sui prodotti utilizzati anche perché quello che costa in effetti e la manodopera non il materiale.

Offerte e prezzi per ristrutturazioni

A continuazione potrai vedere alcune offerte e promozioni per ristrutturazioni e potrai scegliere la più economica.

Colla - rasante - primer

Colla - rasante - primer

Sconto 20% dal prezzo di listino su tutta la gamma di materiale per posa di ceramica e pietre naturali, stuccatura delle fughe e sigillature elastiche, ripristino della facciata, deumidificazione e risanamento, isolamento termoacustico, preparazione di sottofondi, impermeabilizzazione, posa di pavimenti in legno ecc. . Chiedete per informazioni Ordine evadibile per quantitativi minimi.

Offerta sul catasto

Offerta sul catasto

In caso di ristrutturazione edilizia con variazioni di muri che richiedano pratica edile depositata presso gli enti locali, se si acquista la progettazione, la direzione lavori ed il coordinamento della sicurezza, la variazione catastale è omaggio (ad esclusione dei soli diritti di segreteria del catasto).

Impermeabilizzazione

Impermeabilizzazione

Con noi potrai avere particolari offerte per l'impermeabilizzazione dei tuoi edifici, oltre i 150 mq potrai usufruire di un prezzo al metro quadro di soli € 11/00. Inoltre offriamo una garanzia decennale e dopo due anni dalla fine dei lavori ritorneremo ed applicheremo nuovamente la vernice acrilica protettiva senza spese aggiunte ( tutto questo è riservato anche per superfici minori ).

Kit base allarme radio e cavo

Kit base allarme radio e cavo

Il kit (i componenti sono descritti nell'immagine) può essere implementato fino a 32 sensori radio e 34 sensori cablati. Si fornisce la sim card che va in roaming sui principali gestori e quindi non si perderà mai il segnale per lanciare gli allarmi. Si possono avere tutte le informazioni e comandare l'impianto con una APP gratuita. Tutti componenti sono certificati EN50131 grado 2, IMQ.

Tendenze in fatto di ristrutturazioni e decorazioni

Il legno per uno stile naturale e romantico
Il legno per uno stile naturale e romantico


Il tuo sogno è avere una casa calda, accogliente e dallo stile naturale? Allora ristrutturala scegliendo il legno, un materiale caldo e fortemente decorativo che si adatta bene ai vari ambienti, specie alla cucina, che sia rustica o moderna, conferendole un tocco più familiare e romantico.

La scelta giusta del colore per la camera da letto
La scelta giusta del colore per la camera da letto


La camera da letto è il luogo ideale che dopo una dura giornata di lavoro ti permette finalmente di rilassarti completamente, proprio per questo necessita la scelta di un colore che possa soddisfare questo desiderio. Il turchese rappresenta la scelta ideale, perché dona un effetto relax ma allo stesso tempo non incupisce l'ambiente; potresti renderlo più vivace tinteggiando solo alcune o tutte le pareti, ottenendo il risultato perfetto.

Il cartongesso per creazioni innovative ed economiche
Il cartongesso per creazioni innovative ed economiche


Se stai pensando di ristrutturare casa ma ti spaventa l'idea di dover fare troppi lavori e spendere tanto, il cartongesso è la soluzione ideale per dare vita a creazioni originali, comodo e soprattutto poco dispendiose. Questo materiale versatile è indicato anche per sostituire la testata del letto, consentendo di realizzare pareti con nicchie, librerie, piccole cabine armadio e tanto altro ancora.

sistemi combinati per un bagno dotato di tutti i confort
sistemi combinati per un bagno dotato di tutti i confort


Se il tuo bagno non è abbastanza grande da permetterti di installare sia la vasca che la doccia, puoi optare per un sistema combinato, beneficiando comunque di tutti i confort di cui necessiti. Entrambi in un'unica soluzione e che puoi trovare in tante varianti, ma soprattutto dotati di accessori ultramoderni, dall'idromassaggio alla colonna con getti differenziati.


Informazione utile
  • Prima di iniziare una ristrutturazione in casa informati e scopri se si tratta di una ristrutturazione straordinaria o ordinaria. Nel primo caso devi chiedere dei permessi e ottenere delle autorizzazioni, nel secondo caso puoi procedere senza stressanti iter burocratici!

Da 1 a 3 mesi
Difficoltà: Alta

Consigli per scegliere la migliore impresa di ristrutturazioni

Quando decidi di eseguire un qualsiasi tipo di ristrutturazione, probabilmente verrai assalito da molti dubbi. Tieni presente che la scelta di un professionista è un passo importante, perché proprio da questa scelta dipenderà il successo della ristrutturazione. In questo articolo vogliamo aiutarti nella scelta, dandoti dieci consigli per trovare l'impresa di ristrutturazioni più adatta alle tue necessità:


  • Chiarisci bene cosa vuoi fare. Prima di intraprendere qualsiasi progetto dovrai porti la stessa domanda. Cosa voglio fare? Ogni informazione che riceverai ti sarà utile, così, quando sarà il momento di chiedere un preventivo, sarai in grado di fornire il maggior numero di dettagli possibile.
  • Chiedi referenze. Prima di assumere un' impresa è bene chiedere in giro referenze. Una buona idea è leggere le opinioni di altri clienti su Internet.
  • Firma un contratto o un preventivo e occupati delle relative procedure. Anche se ti fidi ciecamente dell'impresa che hai scelto, non dimenticare di firmare un preventivo o un contratto in cui siano riportati i dettagli punto per punto.
  • Verificare che la ditta in questione sia coperta da assicurazione. Se una ditta non è dotata di assicurazione è bene non fidarsi.Te ne accorgeresti in caso di incidenti o di danni a terzi, perché saresti tu a dover pagare.
  • Opta per un pagamento frazionato. Ti consigliamo di pagare a rate via via che i lavori procedono. La cosa migliore è concordare in anticipo con il professionista le scadenze dei pagamenti, mettendole nere su bianco nel contratto.
  • Sii presente durante i lavori. In questo modo sarai perfettamente in grado di controllare come procedono i lavori, evitando quei malintesi che solitamente si verificano se la comunicazione tra cliente e azienda non è buona e frequente.
  • Garanzia di lavoro. Sarebbe opportuno farsi rilasciare una sorta di garanzia di qualità del lavoro, da mettere per iscritto prima dell'inizio dei lavori.

Ristrutturare casa: come procedere per non sbagliare

Ristrutturare casa non è certo uno scherzo; implica una serie di passaggi importanti ai quali non puoi assolutamente sottrarti se non vuoi rischiare di incorrere in problemi che potrebbero costarti cari! Ecco come devi muoverti per essere sicuro di iniziare i lavori nel modo giusto e veder realizzato il tuo progetto.

Quali lavori devi realizzare?

E' molto importante che tu abbia ben chiari i lavori che intendi realizzare, perché
 da essi dipenderà l'iter burocratico da seguire:

  • per interventi di riparazione, sostituzione, rinnovamento, manutenzione di impianti già esistenti nell'abitazione non hai bisogno di presentare alcun tipo di richiesta o documentazione. (manutenzione ordinaria);
  • per interventi di rinnovo o sostituzione di parti anche strutturali dell'immobile e che non comportano modifiche della sua destinazione d'uso, è necessario presentare all'ufficio tecnico comunale la comunicazione di inizio lavori (CIL), corredata da ulteriore documentazione da preparare con l'aiuto di un professionista certificato (geometra, ingegnere, architetto).

Per interventi più complessi, come la modifica della volumetria, l'apertura di finestre o balconi, è necessario richiedere la Concessione edilizia ed anche in questo caso l'intervento di una persona qualificata è vivamente consigliato.

A chi rivolgersi per il disbrigo dell'iter burocratico

Una volta stabilito il tipo di intervento, hai sicuramente bisogno di aiuto per preparare l'incartamento necessario da presentare all'ufficio competente (ristrutturazione straordinaria). In tal caso puoi seguire due strade, ossia, rivolgerti direttamente al settore di edilizia privata del tuo comune di appartenenza, che ti indicherà la documentazione necessaria da preparare oppure affidarti sin dall'inizio ad un professionista che ti possa affiancare durante l'intero iter burocratico. Il suo intervento si rivela molto prezioso in questi casi, specie quando non hai la minima idea di come muovere i primi passi in questo settore.

I punti fondamentali per dare il via ai tuoi lavori di ristrutturazione

Dopo aver scelto il tuo tecnico di fiducia per lo svolgimento delle pratiche burocratiche di cui necessitano i lavori di ristrutturazione (se straordinari), i successivi passi da compiere sono:

  • stabilire il tuo budget di spesa, comprese le competenze del professionista scelto
  • scegliere il progetto ristrutturazione e definirlo con l'esperto
  • designare la ditta che realizzerà i lavori e sottoscrivere il relativo contratto
  • verificare che la pratica edilizia sia stata effettivamente presentata presso l'ufficio competente e che sia trascorso il tempo necessario prima dell'inizio dei lavori.

Non dimenticare, una volta che la ristrutturazione è iniziata, di essere sempre attento e presente alle varie fasi dei lavori, in modo da evitare brutte sorprese dopo.

Cosa fare a lavori ultimati

Una volta portato a termine il progetto di ristrutturazione (straordinaria) è necessario che il committente comunichi al Comune la fine dei lavori per iscritto; oltre questo sarà necessario presentare il certificato di collaudo firmato dal tecnico ed il certificato di agibilità, mentre la denuncia di variazione catastale andrà presentata all'Agenzia del Territorio (Catasto).


Ristrutturare casa: cose da tenere a mente

Quale illuminazione scegliere

Scegliere l'illuminazione giusta per tutti gli ambienti di casa non è certamente impresa semplice e sicuramente necessita dell'intervento di un professionista che possa consigliare la migliore soluzione in modo da soddisfare le esigenze di ogni singola stanza, senza rinunciare al confort. Eppure esistono preziosi e semplici consigli per riuscire in questo intento ed optare, ad esempio, per i faretti che possano valorizzare ogni angolo del tuo appartamento. Essi, infatti, producono una luce direzionale che illumina determinati punti evidenziando determinati elementi e svolgendo un'azione ben precisa. Per questo motivo possono essere utilizzati in cucina, in camera da letto, nella cabina armadio, nel bagno, nella sala da pranzo e nel salotto.

Come ricavare più spazio nella tua casa

Ecco un consiglio prezioso per riuscire ad ottenere più spazio nella casa che stai ristrutturando. Grazie ai sistemi a filomuro, puoi davvero realizzare tantissime idee che ti permettono di recuperare tutto lo spazio di cui hai bisogno; una porta filomuro, ad esempio, esalta gli spazi o divide gli ambienti prediligendo una continuità totale ed armonizzandosi perfettamente con la finitura superficiale della parete. Puoi rendere più grandi gli ambienti come desideri, infatti la scelta di tali sistemi è davvero molto vasta (battiscopa filomuro, sportelli cucina a filomuro, tende, placche elettriche, etc.).

Come installare correttamente un allarme

Quando si è in fase di ristrutturazione casa, pensare anche di dotarla di un sistema antifurto che possa proteggerla da visite indesiderate, soprattutto negli ultimi tempi, è divenuto un fattore da tenere in grande considerazione. Oltre a sistemi di protezione passiva, come porte blindate e finestre rinforzate, è opportuno installarne anche di protezione attiva, veri e propri impianti elettronici che tengano al sicuro il tuo bene più importante. Al di là di quella che possa essere la scelta del sistema di allarme, prima di tutto assicurarti che esso sia installato nel mondo corretto; per farlo è necessario affidarsi ad una impresa qualificata, che rilasci il certificato di conformità al termine del lavoro. Ma non è finita qui, perché un altro passaggio importante riguarda una corretta progettazione, che implica lo studio attento della planimetria dell'immobile, evidenziando i punti critici, ossia, quelli maggiormente esposti al pericolo di intrusione. Ogni tipologia di impianto allarme, inoltre, deve essere conforme alle norme CEI e certificato da IMQ.


Ristrutturare casa: quando è indispensabile richiedere permessi ed autorizzazioni

Quando ti accingi ad iniziare una ristrutturazione devi considerare prima di tutto che vi sono regole precise stabilite dalla Legge, secondo cui anche i lavori devono essere eseguiti con scrupolo. Ciò vuol dire, innanzitutto, controllare che essi rispondano ai requisiti fissati, compresi quelli di carattere tecnico. Gli ambienti dell'immobile, infatti, non sempre possono essere stravolti, ecco perchè il tuo progetto deve essere verificato da un esperto. Gli interventi ammissibili sono:

  • ristrutturazione ordinaria
  • ristrutturazione straordinaria
  • lavori complessi.

Nel primo rientrano quelli che riguardano l'abbellimento della casa e che non coinvolgono anche la struttura del palazzo (sistemazione della cucina, del bagno, sostituzione della pavimentazione, controsoffittature); in tal caso non è necessario alcun permesso. Per quanto riguarda la ristrutturazione straordinaria, dove si rende necessario l'abbattimento di muri, il rifacimento del solaio, l'inserimento di una scala interna, vi è un'iter burocratico che devi seguire. Per prima cosa devi presentare denuncia presso l'Ufficio competente del Comune, compilando specifici moduli a cui dovrai allegare la documentazione richiesta. In questo, un professionista abilitato ti aiuta a mettere su carta il progetto da realizzare, preparando i documenti e verificando la fattibilità dei lavori che desideri fare. Sarà proprio quest'ultimo a presentare la CIL (comunicazione inizio lavori), in cui si dichiara che le opere da eseguire sono quelle descritte dalla sua relazione tecnica e che non esiste alcun vincolo sull'immobile oggetto di ristrutturazione. La stessa, inoltre deve essere corredata anche da disegni della casa allo stato attuale e dopo l'esecuzione dei lavori, i dati catastali ed il nome della ditta scelta. Molto importante è anche la dichiarazione di non modifica della destinazione d'uso della costruzione e delle singole unità immobiliari. Infine, per quel che concerne le ristrutturazioni complesse, che riguardino sia l'interno che l'esterno dell'abitazione, è necessario richiedere la concessione edilizia, molto simile a quella che occorre per costruire una nuova casa. L'iter da seguire in questo caso è simile al precedente (ristrutturazione straordinaria), ma si allungano i tempi di approvazione e hai bisogno sempre e comunque della consulenza e l'aiuto di un esperto del settore.


Termini sui costi di ristrutturazione che potrebbero interessarti

  • calcolo costo ristrutturazione al mq: il calcolo del costo di una ristrutturazione al mq dipende da svariati fattori, primo fra tutti se è necessario effettuare un lavoro integrale della casa, se bisogna rifare anche gli impianti, quale è l'anno di costruzione dell'immobile (stato di conservazione), quanto quest'ultimo sia grande e la sua tipologia (appartamento, villa, casale, etc.) Ma hanno il loro peso anche i materiali utilizzati, nel qual caso i prezzi incidono notevolmente se ne vengono scelti di pregiati piuttosto che optare per quelli più commerciali ed i serramenti, se necessitano di essere sostituiti; ad essi vanno poi sommati anche gli oneri di progettazione e direzione lavori.
  • detrazioni costi ristrutturazione 2016: la Legge di Stabilità 2016 ha prorogato fino al prossimo 31.12.2016 sia la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici, sia la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie. Quindi, fino a tale termine è possibile usufruire di un risparmio sui costi sostenuti per i lavori eseguiti sul proprio immobile, pari alla metà e per un limite di spesa fissato a 96 mila euro. Tale beneficio riguarda anche l'acquisto di mobili, entro un costo massimo pari a 10 mila euro.
  • costi deducibili per la ristrutturazione: chi ha sostenuto delle spese relative alla ristrutturazione dell'immobile nel periodo compreso tra il 26 giugno 2013 e fino al 31 dicembre 2016, può effettuare detrazione Irpef al 50%. Quest'ultima sale al 65% per le spese riguardanti interventi di adozioni di misure antisismiche su costruzioni adibite a prima abitazioni che si trovano in zone sismiche ad alta pericolosità e sostenute dal 4 agosto 2013 al 31 dicembre 2016. Inoltre, per le prestazioni relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria realizzati sulla prima casa, si applica l'aliquota Iva agevolata del 10%.
  • costo per la ristrutturazione del bagno: una ristrutturazione completa del bagno implica prima di tutto la demolizione dei sottofondi e del pavimento, la rimozione delle piastrelle e di tutti i sanitari, per poi proseguire con le linee idrauliche ed elettriche. Sul costo di tale lavora incide anche l'ubicazione della casa, ma a parte questo, in genere esso varia anche a seconda della grandezza dell'ambiente. Generalmente, per un bagno di circa 6 mq le spese si aggirano intorno agli 800 - 1000 euro, a cui va aggiunta la realizzazione dell'impianto idraulico, da calcolarsi a punto acqua (da 150 a 200 euro). Ad essi sarà necessario aggiungere anche gli importi necessari per eventuali acquisti di sifoni, cassette di scarico, etc. e naturalmente dei sanitari, il cui prezzo varia a seconda della scelta che si fa.
  • formula della ristrutturazione chiavi in mano: si tratta di un servizio oggi offerto da numerose imprese di ristrutturazione, che mira ad offrire al cliente un unico interlocutore per tutte le fasi del lavoro da eseguire. In questo caso, infatti, nei costi sono compresi lo studio di fattibilità, lo sviluppo del progetto, la definizione degli aspetti finanziari e tecnici, la scelta dei materiali e l'esecuzione dell'opera. Questa rappresenta una buona soluzione per evitare di incorrere in perdite di tempo (affidandosi a più professionisti) e contenere i costi complessivi che una ristrutturazione richiede.

Sei un professionista o un'azienda?
Registrati gratuitamente