Come funziona il servizio di preventivi di habitissimo?
Richiedi un preventivo gratuitamente In meno di 1 minuto e gratis

Richiedi preventivi per ristrutturazioni a Piacenza online. Riceverai diversi preventivi da confrontare dai migliori professionisti di ristrutturazioni a Piacenza.Servizio completamente gratuito e senza impegno.

Prezzo di ristrutturazioni a Piacenza

Quanto costa un lavoro di ristrutturazioni a Piacenza?

Il prezzo medio è di

12.620 €
Da 5.700 € Prezzo più basso per la categoria: ristrutturazioni
Fino 24.900 € Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di ristrutturazioni

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

Gli incentivi e la burocrazia da affrontare per effettuare una ristrutturazione a Piacenza

Per effettuare una ristrutturazione a Piacenza, ed effettuarla al meglio, la cosa migliore da fare è affidarsi ad una ditta di esperti professionisti, non solo per effettuare i lavori, ma anche perché loro riusciranno a districarsi tra i problemi burocratici e i permessi necessari per l’avvio dei lavori, oltre al fatto che conoscono i bonus ai quali potreste accedere attraverso le ristrutturazioni e come farveli ottenere.

Una delle cose più importanti quando si effettua una ristrutturazione a Piacenza, e non solo, infatti, è conoscere bene quale sia la procedura burocratica che dovete seguire, che cambia in base al tipo di lavoro che dovete fare. In generale, se dovete effettuare riparazioni, sostituzioni, manutenzioni di vari impianti o dei rinnovamenti di qualcosa già presente nell’edificio, in pratica lavori di manutenzione ordinaria, da ristrutturare non dovrete effettuare nessuna richiesta di permessi.

I casi in cui è necessaria richieder la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), invece, sono quelli di manutenzione straordinaria o di ristrutturazione vera e propria, ossia quando dovete effettuare dei lavori sulle parti strutturali di un edificio, la modifica della destinazione d’uso, l’alterazione della volumetria o del perimetro o altri lavori che alterano sensibilmente l’edificio. La SCIA è da chiedere anche quando si devono sostituire parti esterne della casa come garage, cascine etc. “fisse”, ossia in cemento o in mattoni.

La cosa migliore per risolvere questi problemi burocratici quando dovete effettuare una ristrutturazione a Piacenza è quella di affidare la gestione dei lavori ad un esperto professionista (un geometra, un architetto, un ingegnere etc.) così da poter disbrigare tutte le pratiche burocratiche in automatico, senza procuravi ulteriori fastidi e facendo tutto con precisione e nel più veloce tempo possibile.

Solitamente, per ottenere la SCIA, bisogna consegnare il progetto dei lavori che si vogliono fare, firmati da un professionista, insieme a tutti i documenti del caso e alla dichiarazione catastale all’ufficio comunale competente, specificando anche l’inizio e la fine dei lavori, necessaria al rilascio del permesso.

Tra le pratiche burocratiche che un professionista può disbrigare al posto vostro ci sono anche la richiesta e l’ottenimento di bonus fiscali derivati da particolari lavori. Solitamente i bonus vengono dati per lavori come l’adeguamento alle norme sismiche o a lavori che riguardano il risparmio energetico (cappotto isolante interno o esterno; installazione di doppi o tripli vetri; installazione di serramenti a taglio termico; installazione di impianti di energia a impatto zero etc.), solitamente pari al 50% nel primo caso e al 65% nel secondo caso fino ad un massimo di spesa di 96.000 €.

1.478 persone hanno chiesto preventivi per ristrutturazioni a Piacenza

Preventivi per categoria
Preventivi relazionati